sabato 1 giugno 2013

RECENSIONE: L'ORDINE DELLE SETTE SPADE



Se avete voglia di immergervi nella lettura in puro stile fantasy, allora questa è la storia giusta: non dovrete scegliere tra vampiri, licantropi, draghi o altre figure mitologiche perché L’Ordine delle Sette Spade raggruppa tanti straordinari personaggi in un unico racconto che aspetta solo di essere letto.



Titolo: L’Ordine delle Sette Spade
Autrice: Grace White Flower
EditoreLa mela avvelenata
Genere: Fantasy
Anno pubblicazione: 2013
Pagine409
Prezzo: 13,00 Euro (disponibile anche in versione e-book)


Due gemelle detengono l’equilibrio fra le forze del bene e del male.Aura, luce positiva del romanzo, è l’Eletta dell’Ordine delle Sette Spade, colei che nei secoli ha cercato i guerrieri fra le creature immortali. 
La sua squadra è composta da un Vampiro, un Lycan, una Drow, una Naga, un Ghoul e un uomo drago. 
Esseri che hanno scelto di cambiare, schierandosi dalla parte del bene.  Iluna è la vena oscura della storia. Principessa dei demoni, divenuta vampira secoli or sono. 
La sua dimora è l’Inferno. La sua vena magnetica ha intrappolato i cuori dei sette principi demoni, padroni di creature mitologiche potenti e devastanti. 
È l’unica delle due sorelle a sapere dell’esistenza dell’altra e la sua missione è distruggere Aura per dominare il mondo.
 


L’Ordine delle Sette Spade riesce a catturare il lettore che ama le storie fantasy: è un continuo solletico all’immaginazione e una carezza di magia e intrigo. Non manca proprio niente: personaggi mitologici, battaglie tra demoni, paesaggi surreali, esaltazione del soprannaturale, un pizzico di intrigo e storie d’amore.


Le bravissime autrici Alexia Bianchini, Anna Grieco e Gaetana Fiorella, che hanno usato l’acronimo  Grace White Flower, ci propongono una classica storia di contrapposizione e lotta tra IL bene e IL male, questa volta nelle vesti di due gemelle sovrane di due fronti opposti. Aura è la condottiera della Luce, una ragazza umana pronta a guidare l’Ordine delle Sette Spade contro il male rappresentato da sua sorella gemella, La Regina degli Inferi  Iluna, un vampiro immortale che guida le forze del male.

Aura è l’Eletta dotata di poteri straordinari e destinata a guidare un gruppo di guerrieri che la adorano e la proteggono durante le sue rinascite. Perché al contrario di sua sorella gemella, Aura non è immortale ma rinasce di vita in vita e ogni volta non può far a meno di portare a termine il suo duro compito durante l’ennesimo percorso di guida della Luce. Il passato torna sempre a farsi posto nella vita di Aura facendo riaffievolire la sua vera natura e la sua reale indole di condottiera

E così inizia una storia ricca di episodi e scontri epici ma soprattutto costernata dalla presenza di una miriade di personaggi, la maggiorparte dei quali minuziosamente descritti dalle autrici: c’è Lillemoor un’elfa saggia, un simpatico licantropo Frederick, Xiang l’uomo drago, una donna serpente indiana di nome Maya (il mio personaggio preferito, dotato di forti poteri spirituali) e non poteva di certo mancare un affascinante vampiro, Iani. Il rapporto che lega Aura ai suoi guerrieri è forte e basato su una fiducia reciproca, sul rispetto e in alcuni casi sull’amore, contrariamente alla gemella lussuriosa che manipola le forze del male a suo piacimento. 


Le autrici utilizzano un linguaggio molto semplice e scorrevole e sono brave nel soffermarsi sulle descrizioni (forse anche un po’ troppo per me che preferisco i dialoghi e le introspezioni) e sulle storie dei personaggi. Ovviamente non mancano battaglie e scontri feroci tra demoni e guerrieri così diversi. Questa volta vincerà il bene o il male? Quale forza riuscirà ad imporsi sull’altra? Ovviamente lascio a voi il piacere di scoprirlo.

Ho trovato tutto molto interessante e spesso durante la lettura la mia immaginazione è volata verso rappresentazioni cinematografiche che hanno dato un volto a personaggi come vampiri e licantropi.


Giudizio finale: Consigliato a chi ama il fantasy e ha voglia di scoprire le storie dei tanti personaggi proposti dalle tre autrici. Lettura mai pesante e scorrevole.


 


 

4 commenti:

  1. Bella recensione Iris! Bella davvero! Il libro sembra davvero fantastico. Vampiri, licantropi, draghi, elfi...un vero e proprio fantasy!Spero di leggerlo presto...

    RispondiElimina
  2. Sono piacevolmente sorpresa di scoprire che la nostra Iris si è data al fantasy,non posso che approvare!^^bellissima recensione come sempre cara!:)

    RispondiElimina
  3. io l'ho ordinato non vedo l'ora che mi arrivi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Arwen poi facci sapere cosa ne pensi!!! Buona lettura!

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^