mercoledì 3 luglio 2013

MUSICA: ALWAYS di BON JOVI



Sabato 29 giugno 2013, Milano. Ore 20:35, non è ancora sceso il buio e il sole si prepara timidamente a nascondersi. Il cielo sopra San Siro è ancora azzurro. Si spengono le luci dello stadio e un urlo di incitamento accompagna l’entrata in scena di un gruppo rock favoloso che ha segnato la storia della musica. L’attesa sta per finire, sale l’adrenalina e l’entusiasmo è alle stelle. San Siro si prepara ad uno spettacolo sensazionale, travolgente e assolutamente rock. Ed io vorrei condivere con voi un pezzettino di quella sera che porterò sempre nel cuore, un ricordo che sarà impossibile cancellare.

TITOLO: Always
ARTISTA: Jon Bon Jovi
GENERE: Ballad Rock
PRODUTTORE: Bruce Fairbairn, Bob Rock, Jon Bon Jovi, Richie Sambora
ALBUM: Cross Road
ANNO: 1994
DURATA: 5 min. e 56 sec.
FRASE CULT: “And I will love yo, baby, Always. And I’ll be there forever and a day, Always. I’ll be there till the stars don’t shine, till the Heavens burst and the words don’t rhyme…” (E ti amerò piccola, Sempre. E sarò lì per sempre e un giorno, Sempre. E sarò lì fino a quanto le stelle non brilleranno più, fino a quando il cielo scoppierà e le parole non faranno rima.)

Ho ancora i brividi ripensando a quel magico momento…San Siro intero che intona “Always” accompagnando la voce di Bon Jovi. E il suo viso commosso da tanto affetto e da tanto trasporto. E una folla impazzita, pazza di lui…pazzi di Jon Bon Jovi, ALWAYS, SEMPRE,  FOR EVER.


Always è una dolce, struggente, magnifica ballad rock dei Bon Jovi, una delle più famose canzoni d’amore di tutti i tempi, una delle mie preferite di sempre. Si tratta della hit di maggior successo in termini di vendite nella storia della band. In totale, ha venduto circa 4 milioni di copie in tutto il mondo.  La canzone è tratta dal primo greatest hits dei Bon Jovi, Cross Road del 1994 che conteneva oltre ai brani di successo della band, anche due inediti, tra cui Always appunto. Il brano conquista subito un successo planetario e diventa un vero inno d’amore, una delle canzoni più amate e conosciute di sempre. Naturalmente, perché è unica, stupenda, fantastica.




Nel 1994 ero ancora una bambina, eppure ricordo ancora il mio stupore nell’ascoltare le fantastiche note di Always. E ricordo ancora di essermi completamente invaghita di Jon Bon Jovi. Del resto, mi spiegate come si fa a resistergli? E così ho deciso di partire, sabato sono salita su a Milano per vedere lui, un idolo, il mio sogno da bambina (qui devo ringraziare il mio fidanzato che senza il minimo dubbio mi ha detto “certo che andiamo, prepara lo zaino). Io ero lì in mezzo alla folla e lui sul palco, bello come il sole, sorriso irresistibile, grinta da vendere. Una serata magica, indimenticabile complice un pubblico meraviglioso. E’ bello partecipare ad un concerto in cui sono coinvolte diverse generazioni: la ragazzina con la maglia di Bon Jovi, la donna matura col giubbino di pelle, motociclisti tatuati, ragazzi con i cappelli da cowboy (I’m a cowboy, on a stell horse I ride, I’m wanted dead or alive) …uno spettacolo in tutto e per tutto. Complice una fantastica coreografia pensata dal fan club italiano, lo stadio si è trasformato in un’enorme abbraccio per i Bon Jovi: al suono di Because We Can è stato srotolato un gigantesco striscione celebrativo dei 30 anni di carriera della band, la folla davanti al palco ha iniziato a sventolare centinaia di bandierine italiane e sugli spalti si leggeva la scritta Bon Jovi For Ever vicina alle bandiere americane, uno show colorato, a stelle e strisce, perfetto, stupendo e unico, tanto da commuovere il mitico Jon. Sorrideva e batteva la mano sul petto per ringraziare i suoi fans e con gli occhi lucidi ha preferito interrompere la canzone per godersi lo spettacolo. Era commosso e senza nascondere le emozioni ha ammesso di “piangere come una ragazzina”. (Vi consiglio di guardare il video su you tube). Un momento davvero U-N-I-C-O. Ci siamo divertiti, emozionati  e abbiamo cantato e saltato, ballato e urlato grazie a lui, abbiamo realizzato un po’ del nostro “sogno americano” tanto vivo in tutti noi. 
Il cofano azzurro di una Buick del 1960 ha fatto da padrone alla scenografia del concerto, Jon indossava una maglietta rossa attillata e giubbotto di pelle con bandiera americana stampata (mamma mia quant’era bello) ha reso ancora più grande e coinvolgente la serata. E quando la voce di Jon ha intonato “This Romeo is bleeding but you cant’t see his blood", il delirio è arrivato alle stelle. ALWAYS. Unica. Indimenticabile.
QUANDO – DOVE – PERCHE’:
Always. Sempre. Da ascoltare for ever. È la canzone d’amore per eccellenza, le parole sono profonde, intense, la voce di Jon è unica, irresistibile e la melodia dolce e disarmante. Per la più bella dichiarazione d’amore di tutti i tempi, per il momento più romantico da incorniciare, per una vita vissuta d’amore e di emozioni. Per tutti.
CURIOSITA’:
Jon Bon Jovi è considerato uno degli uomini più belli e sexy di tutti i tempi (come contraddire questa osservazione?) ma è sposato da 25 anni con la stessa donna, Dorothea Hurley la fidanzatina conosciuta al liceo (ma quant’è dolce questa cosa?). Vivono nel New Jersey con quattro figli, precisamente una femmina e tre maschi.
FORSE NON TUTTI SANNO CHE:
Le origini di Jon sono italiane (possiamo vantarci delle radici di questo patrimonio mondiale), precisamente sicialiane. Il padre di Jon era di Sciacca. (Grazie Sciacca!)
Bon Jovi per un periodo di tempo si è dedicato alla carriera di attore comparendo in alcuni film americani. Nonostante la notorietà, non ha mai perso di vista i problemi dei meno fortunati: ha creato una fondazione no-profit che si occupa di aiutare i più poveri e i senza-tetto.
PROSSIMI APPUNTAMENTI:
Continua il tour dei Bon Jovi e se non avete avuto la possibilità di andare a San Siro e la mia recensione vi ha fatto venire una voglia matta di andare al concerto, allora preparatevi a partire.
MUSIC-BOOK
Abbinerei questa canzone a qualsiasi storia d’amore dolce e intensa, a qualsiasi libro celebrativo dell’amore vero. Lo so che ho già abbinato Patch e Nora ad altre canzoni ma io Always la sento loro. Consigliata con il “Il bacio dell’angelo caduto”. Always”.


 NB: lo urlo e lo canto forte ADORO JON BON JOVI!!!

6 commenti:

  1. Gruppo stupendo, bellissima canzone...:)vederli dal vivo deve essere stata un'esperienza fantastica ed unica, si provano emozioni che non provi in nessun altra occasione, sono felice che hai fatto quest'esperienza perchè un'intenditrice come te se lo merita...^^complimenti!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Indil, è stata davvero un'esperienza unica che porterò nel cuore, un'emozione tatuata sulla pelle :)

      Elimina
  2. Bellissimo. Bellissimo!!! Brava Iris! La prox volta ci andiamo insieme. Grande Bon Jovi. Un uomo che stimo e adoro con tutti il cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Violet...al prossimo concerto non puoi mancare!!!

      Elimina
  3. Gruppo stupendo e canzone meravigliosa. Anche una mia amica era al concerto.

    RispondiElimina
  4. Grazie Stefania, davvero un gruppo stupendo, ti consiglio di guardare qualche video su you tube del concerto!Bellissimi!

    RispondiElimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^