lunedì 29 luglio 2013

SEGNALAZIONE: STRYX. IL MARCHIO DELLA STREGA di CONNIE FURNARI


Avete voglia di una storia ricca di mistero, con molte sfumature noir e incentrata sulla stregoneria? Allora ho quello che fa per voi. Vi segnalo un urban fantasy young adult di un’autrice italiana che ha saputo racchiudere mistero e intrigo in un libro decorato di magia. Stryx. Il marchio della strega", racconta le vicende di giovani streghe moderne alle prese con incantesimi e problemi adolescenziali. La continua contrapposizione tra il Bene e il Male, i segreti della Congrega delle Streghe, corvi e gatti neri terranno incollati alle pagine molti lettori appassionati del genere.

Titolo: Stryx. Il marchio della strega
Autore: Connie Furnari
Editore: Edizioni della Sera
Prezzo: 12,00 euro  (disponibile anche in versione digitale)
Genere: Urban Fantasy, Young Adult
Pagine: 292


Dopo aver vissuto in Inghilterra, Sarah, una potente strega, torna a Salem decisa a ricominciare una nuova vita senza la magia. Inaspettatamente giunge la sorella minore: Susan, strega intrigante e perversa che ha scelto di passare al lato oscuro per la sete di potere, determinata a sconvolgere l’esistenza di Sarah e degli ignari studenti del liceo di Salem.
La vita scolastica si rivela fin da subito molto più dura del previsto. L’unico apparentemente interessato a conoscerla è un giovane dai grandi occhi grigio azzurro: Scott. Il solo ad essere in grado di risvegliare in lei antichi sentimenti che credeva ormai essere assopiti.
Ma Salem ben presto comincerà ad essere sconvolta da numerosi delitti inspiegabili, il cui unico filo conduttore sarà un marchio a forma di ‘S’ posto sulle vittime. Le strade della cittadina diventano pericolose trappole mortali, e a Sarah non resterà altro che affrontare il suo oscuro passato per poter salvare le altre giovani streghe e sé stessa.


Connie Furnari è un’autrice italiana nata a Catania nel 1976, laureata in Lettere. Si evince subito l’amore per il fantasy e per tutto ciò che è legato alla fantasia. 
Si è laureata infatti con una tesi di psicanalisi freudiana sul “racconto perturbante” proponendo uno studio su come il fantastico possa interagire nella vita reale, in modo diverso da persona a persona, fin dalle fiabe dell’infanzia. 
Oltre alla passione per la lettura e per la scrittura coltiva anche altre interessi: adora il cinema, disegnare fumetti manga e dipingere quadri a olio mentre ascolta musica classica.

2 commenti:

  1. Grazie per la segnalazione Iris! Avevo già adocchiato questo libro lo scorso anno e mi interessava parecchio...

    RispondiElimina
  2. Io non conoscevo il libro però mi sembra una storia di streghe molto intrigante!

    RispondiElimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^