martedì 17 settembre 2013

Un libro: I PASSI DELL'AMORE di NICHOLAS SPARKS; Una canzone: HEAVEN DI BRYAN ADAMS


Oggi toccheremo l’apice del romanticismo, un’immersione nelle calde acque dell’amore. Sono sicura che molti di voi hanno già gli occhi a cuoricini! Il libro che sto per proporvi è un po’ vecchiotto lo so, ma da tempo mi ero ripromessa di farlo apparire sul blog prima o poi, perché è uno di quei libri che porto nel cuore e che custodisco gelosamente. La canzone poi è semplicemente meravigliosa, un inno di amore che ha accompagnato le dolci effusioni di un’intera generazione. Quindi preparatevi ad una dose eccessiva di zuccherini e biscotti al miele perché sto per parlarvi del libro più famoso e romantico di Nicholas Sparks (non fate quelle facce per favore) e di una delle canzoni più stucchevoli del mitico Bryan Adamas. 

UN LIBRO
Titolo: I passi dell’amore
Autrice: Nicholas Sparks
Anno pubblicazione: 1999
Pagine: 229 (Edizione Sperling&Kupfer Economica)
Prezzo: 8,50 Euro (Edizione Sperling&Kupfer Economica)
 Erano gli anni Cinquanta in una piccola cittadina del North Carolina, conformista e sonnolenta. Landon Carter era un tipico ragazzo ribelle, scaltro e di bell’aspetto. Jamie Sullivan era una ragazza tranquilla, gentile ed ingenua, “stramba” agli occhi di molti. “Strana” e assolutamente fuori dai pensieri di Landon almeno fin quando il ragazzo si trova costretta ad invitarla al ballo della scuola. 

<< Ecco, vorresti venire al ballo con me?>>
La mia domanda la colse di sorpersa, me ne resi conto. Penso che credesse che il mio breve preambolo servisse a introdurre l’offerta di un altro. Alcuni ragazzi mandavano avanti gli amici a <<tastare il terreno>>, per così dire, in modo da non trovarsi davanti a un eventuale rifiuto. Pur non essendo come le altre adolescenti, sono sicuro che Jamie conoscesse quella pratica, almeno in teoria.
Invece di rispondere subito, lei lasciò vagaere a lungo lo sguardo. Io mi sentii assalire dallo scoramento, convinto che intendesse dirmi di no. La mia mente si riempì di immagini di mia madre, dei bagni e di Carey e d’un tratto rimpiansi il modo in cui l’avevo trattata in quegli anni. Mi tornarono in mente tutte le volte che l’avevo presa in giro o avevo chiamato suo padre “fornicatore” oppure mi ero preso gioco di lei alle sue spalle. Proprio quando ero al culmine della disperazione e mi chiedevo come avrei fatto a evitare Carey per cinque ore, lei tornò a guardarmi. Sorrideva leggermente.
<< Mi piacerebbe>> disse infine, <<ma a una condizione>>.
Io mi preparai, sperando che non fosse qualcosa di tremendo.
<<Quale?>>.
<<Devi promettermi che non ti innamorerai di me>>.
Capii che scherzava dal modo in cui rise e non riuscii a trattenere un sospiro di sollievo, a volte, dovevo ammetterlo, Jamie aveva un senso dell’umorismo molto spiccato.
Sorrisi e le diedi la mia parola.

A sfogliare le pagine di questo libro mi vengono ancora gli occhietti lucidi. Ma tristezza apparte, la storia tra Jamie e Landon è puro romanticismo, un sentimento profondo e sincero che apre il cuore anche ai duri. Preparate qualche fazzoletto di carta e alzate le casse del vostro stereo. Aprite le orecchie al suono della fantastica voce di Bryan Adams.

UNA CANZONE
TITOLO: Heaven
ARTISTA: Bryan Adams
GENERE: Rock
ALBUM: Reckless
ANNO: 1983
DURATA: 4 min. e 4 sec.
Heaven è una canzone delle canzoni più note e apprezzate di Bryan Adams, pubblicata nel 1983 e contenuta nell’album Reckless. Personalmente trovo Bryan Adams uno dei cantautori melodicamente più affascinanti di tutti i tempi. Adoro la sua voce e amo le sue canzoni. Nel mio cassetto conservo gelosamente un sogno: andare ad un suo concerto.

Dal Libro “I passi dell’amore”:

*Ho imparato che la vita non è mai giusta. Se c'è una cosa che dovrebbero insegnare a scuola è proprio questa.

*L'amore è come il vento: non lo vedi ma lo percepisci.

*Il vero amore ti può cambiare la vita. Lascia che sia il cuore a condurre i tuoi passi.
*Come puoi vedere posti come questi, passare dei momenti come questi e non credere? È come il vento non lo vedo però lo percepisco: la meraviglia, la gioia, l'amore.

*L’amore è sempre paziente e gentile, non è mai geloso… L’amore non è mai presuntuoso o pieno di se, non è mai scortese o egoista, non si offende e non porta rancore. L’amore non prova soddisfazione per i peccati degli altri ma si delizia della verità. È sempre pronto a scusare, a dare fiducia, a sperare e a resistere a qualsiasi tempesta.

della 1° lettera di S. Paolo ai Corinzi

Jamie era l'essenza autentica di questa descrizione.

Jamie disse che questa era la lettura che, avendone la possibilità,  avrebbe voluto far leggere quando si sarebbe sposata.

4 commenti:

  1. Grande Iris! La canzone è una delle mie preferite e l'estratto dei passi dell'amore è bellissimo ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bryan Adams è uno di quei pochi cantanti che ci ha sempre messo d'accordo. Nicholas Sparks lo sai che mi è sempre piaciuto!

      Elimina
  2. Beh, devo dire che hai scelto uno dei libri più belli di Nicholas e una delle canzoni più romantiche di Brian che adoro, brava Iris!^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I passi dell'amore è uno dei libri più belli che ho letto e Nicholas lo adoro anche se a volte ci lascia con l'amaro in bocca...di Bryan che dire? Ha una voce stupenda!

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^