giovedì 31 ottobre 2013

RECENSIONE: TENEBRE E GHIACCIO di LEIGH BARDUGO

Buon pomeriggio ragazzi, oggi voglio parlarvi di un libro ambientato in un mondo fantastico e oscuro basato sui costumi della Russia, che si legge in un soffio, con una trama brillante e con personaggi fuori dal comune. Tenebre e ghiaccio è il primo capitolo della serie The Grisha, un libro che mi ha incantato. 


Titolo: Tenebre e Ghiaccio
Autore: Leigh Bardugo
Editore: Piemme
Pagine: 288
Prezzo: € 17,00

La grande nazione di Ravka è divisa in due dalla Distesa delle Tenebre, un varco di oscurità impenetrabile popolata da mostri feroci e affamati. Alina Starkov è sempre stata una buona a nulla, un'orfana il cui unico conforto è l'amicizia del suo amico, Malyen detto Mal. Eppure, quando il suo reggimento viene attaccato dai mostri e Mal resta ferito, dentro di lei si risveglia un potere enorme, l'unico in grado di sconfiggere il grande buio. Immediatamente la ragazza viene arruolata dai Grisha, l'elite di maghi che, di fatto, manovrano anche lo zar, capeggiati dall'affascinante mago Oscuro. Ma niente alla sontuosa corte è ciò che sembra e Alina si ritroverà presto ad affrontare sia le tenebre che minacciano il regno, sia quelle che insidiano il suo cuore. 


                              RECENSIONE                          

Alina e Mal sono due giovani orfani cresciuti nella grande casa di un duca. Fin da bambini diventano inseparabili e un vero tormento per i domestici della casa e della governante. Oggi Alina è la giovane assistente del Capo Cartografo e Mal il più abile cercapiste. Entrambi fanno parte dell’unità del Secondo Esercito e il loro reggimento è in viaggio per attraversare la Distesa delle Tenebre, una massa oscura che avvolge quelli che una volta erano campi e prati, abitati da intere famiglie. Oggi di quei poveri abitanti non ne è rimasta traccia e la Distesa è popolata dai Volcra, enormi creature alate che banchettano con chiunque osi attraversare la Distesa. Durante l’attraversamento, però, Mal viene gravemente ferito e Alina per proteggerlo sprigiona una luce accecante in grado di scacciare via i Volcra. La ragazza non sa esattamente cosa sia successo e per questo viene portata al cospetto dell’Oscuro, un uomo affascinante e potentissimo che è secondo solo al Re. Alina viene a conoscenza di possedere un grande potere, un potere unico in grado di distruggere per sempre la Distesa delle Tenebre. Perché Alina è la Convocatrice del Sole, colei che il popolo Grisha stava aspettando.
Prima che il libro venisse pubblicato in Italia avevo letto ottime recensioni su diversi blog stranieri. La trama non mi ispirava particolarmente, però leggendo le varie opinioni mi ero fatta un’idea, e quando la Piemme ha confermato la notizia della sua pubblicazione, la mia curiosità è aumentata a dismisura. E dopo la lettura posso dirmi sinceramente soddisfatta. Ciò che affascina fin da subito è la scrittura fluida con cui scorrono le pagine. Per una storia del genere mi aspettavo troppi approfondimenti e descrizioni, invece non è affatto così. La storia si presenta senza troppi giri di parole che di solito mi fanno venire un gran mal di testa. Ci troviamo in un’epoca non precisata, in un mondo fatto di guerra e magia, in cui l’oscurità è spesso troppo vicina al bene. L’ambientazione spiazza per la sua originalità, i personaggi mi sono piaciuti appunto perché vivono in un mondo particolare e perché vengono risaltati più in base alle loro emozioni che all’aspetto fisico. La storia viene interamente raccontata dal punto di vista di Alina, una ragazza con cui è facile entrare in sintonia, e anche se non spicca per l’aspetto esteriore, in lei viene risaltata la sua forza, la sua dolcezza e un pizzico di ingenuità. Ci mostra il mondo dei Grisha, un popolo che conduce una vita regale, che disprezza chi è inferiore a loro e che si distingue in base al colore dell’abito che indossa. I Grisha sono persone con poteri interessanti e in grado di aiutare la collettività. Alina viene risucchiata dalla forza e dalla ricchezza dei Grisha, lei che è sempre stata povera, che non ha mai avuto una famiglia, al di fuori di Mal, si sente finalmente parte di qualcosa. Così conosciamo le sue emozioni e l’attrazione che la spinge inesorabilmente tra le braccia dell’Oscuro, un uomo scaltro, dal volto giovane e bello, dal potere immenso e dalla capacità di ammaliare il popolo.   
Mal, anche se lo conosciamo meglio nella seconda parte, è un personaggio su cui la Bardugo ha ancora molto da esprimersi. Il classico ragazzo bello e sicuro di se con cui Alina ha un profondo legame, qualcosa che va ben al di là della semplice amicizia. Fin da bambini sono sempre stati insieme e insieme si sono fatti forza per affrontare le molte difficoltà. Percepiamo fin dal principio il profondo legame che li unisci, che li induce a ribellarsi alle regole e che senza l’uno l’altro sarebbe perso. La capacità di Mal di fiutare e trovare le piste non è un semplice dono derivante dall’astuzia e dall’intelligenza, ma forse qualcosa di più. Anche se avrei voluto che la storia fosse sviluppata di più, che fosse durata di più, Tenebre e ghiaccio è stato comunque una sorpresa e aspetto con impazienza Siege and Storm per sapere cosa accadrà ai nostri protagonisti. La Bardugo ha dato al suo mondo una visione complessa, un equilibrio particolare tra ciò che è bene e ciò che è male, e una volta che si conclude di leggere si fa un po’ fatica a tornare alla realtà.

Giudizio finale: un libro del tutto nuovo da leggere. Bello, intelligente e ben costruito. Un mondo superbo che fa da contorno ad emozioni e sentimenti intriganti. Consigliato. 

images/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gif

15 commenti:

  1. Una recensione che mi riempie di gioia, perché mi aspetto tantissimo da questo libro!! ^^ E, per di più, la tua descrizione della giovane protagonista mi spinge a pensare che potrebbe essere un personaggio moooolto interessante! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sop! Alina mi è piaciuta molto però è un tantinello ingenua poverina. Un libro molto particolare con una bella storia. Spero piaccia anche a te...però sai me lo aspettavo più approfondito ;)

      Elimina
  2. Sono sempre più curiosa di leggere questo libro *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo lo devi leggere così passo da te per sapere cosa ne pensi ^_____^

      Elimina
  3. Bellissimo questo libro! L'ho letto e mi è piaciuto davvero tanto, non vedo l'ora di leggere il seguito!! =D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Frannie!! E' piaciuto tanto anche a me. Non vedo l'ora di saperne di più su Mal ;-)

      Elimina
  4. Come sai questo libro mi incuriosiva perchè ne ho sentito parlare molto bene...^^ Ora la tua recensione dettagliata mi ha fatto apprezzare trama e personaggi, mi pare una storia stupenda!:) Brava capo come sempre!:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So che questo libro ti affascina perché continui a ripetermelo ;-). E io te lo consiglio perché potrebbe piacerti ^_^

      Elimina
  5. Ciao,
    Vi faccio i complimenti per il Blog, l'ho scoperto da poco e mi piace molto! Mi presento, sono una lettrice assidua, ma dopo Gabaldon, Hamilton, Harris, Ward, Frost, Arthur etc sto raggiungendo la saturazione per le serie. Il mio limite sta diventando 3/5 libri al massimo, quindi la mia domanda: si sa già da quanti libri è formata questa saga?
    Grazie
    Francisirio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Franci!! Grazie per i complimenti ^_^. Io adoro la Ward e la Frost, anche la Harris mi piace molto ma della Hamilton non ho ancora letto le sue saghe. Tenebre e Ghiaccio è una trilogia quindi puoi stare tranquilla...

      Elimina
    2. Grazie mille!
      Allora lo metto subito nella mia lista di libri da prendere!
      La Hamilton te la consiglio caldamente, soprattutto i primi libri.
      Francisirio

      Elimina
  6. Mi hai davvero incuriosito!!
    Una bella recensione!
    é nella mia lista dall'uscita ma ancora non sono riuscita a prenderlo!!!
    ma devi sbrigarmi assolutamente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mary e grazie!! Leggilo, te lo consiglio. A me è piaciuto molto e anche i personaggi. Non te ne pentirai *__*

      Elimina
  7. Cara Violet hai incuriosito anche me...e poi questo libro mi sembra proprio adatto al clima invernale cui andiamo incontro! ottima recensione capo ...come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Iris...è vero è molto adatto al clima e ti consiglio di leggerlo perché è un ottimo libro ;-)

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^