martedì 12 novembre 2013

Un libro: HUNTED di ANGELA C.RYAN; Una canzone: JUST THE WAY YOU ARE di BRUNO MARS


Eccoci trovati al nostro appuntamento con la musica!!! Un libro, una canzone oggi si tinge di pop, stranamente. Chi di voi mi conosce un pochino sa bene che il mio genere musicale preferito è assolutamente il rock e spesso vado a ripescare anche canzoni un po’ vecchiotte, provocando un senso di irritazione alla mia cara Violet, e nostalgia a molti altri. Oggi non accadrà nulla di tutto questo perché non solo non vi costringerò all’ascolto del rock anni ’70 (vedo molti volti distesi e sollevati dopo questa notizia) ma vi farò dono di una canzone pop recente (dai è "vecchia"solamente di tre anni), bellissima e di un cantante assolutamente eccezionale. Lui è Bruno Mars e nonostante il mio amore per il rock non posso non lodare questo ragazzo eccezionale.
A darmi l’ispirazione e il coraggio di farvi ascoltare Just the way you are è stato un libro…una lettura fantastica e piacevole che mi ha tenuto compagnia nelle ultime sere.

 “Ero a un ballo, con indosso un vestito smesso di mia sorella e le mie comode Converse, e come Alice nel Paese delle Meraviglie, sono caduta in un buco per svegliarmi qui, dove niente sembra avere un senso.”
Titolo: Hunted
Autrice: Angela C.Ryan
Anno pubblicazione: 2013
Pagine: 210 (formato pdf)

Abby Allen, la protagonista di Hunted, è una ragazza assolutamente “stramba” e fuori dal comune. Fin da subito il lettore verrà a contatto con il carattere stravagante ed esuberante della giovane diciottenne sempre pronta a nuove “figuracce”. Risate assicurate. Ho apprezzato fin da subito la capacità della bravissima autrice di rendere la lettura talmente piacevole e scorrevole da spingere il lettore a divorare una pagina dopo l’altra. La storia è ben descritta, i dialoghi sono divertenti e diretti e la trama originale e coinvolgente.
Il protagonista maschile è Kevan, neanche a dirlo, bellissimo, fantastico, un vero e proprio supereroe, è non è un eufemismo. Il ragazzo infatti è dotato di poteri straordinari e nasconde molti segreti, ovviamente.
Inutile dirvi che Abby rimarrà letteralmente “fulminata” alla visione di Kevan, e inutile aggiungere che un’altra protagonista bellissima e affascinante le darà filo da torcere: Dakota infatti, per molteplici ragioni, non è animata da buoni propositi nei confronti di Abby.
Inizia così un’avventura assolutamente…fuori dal comune! Alieni, ibridi, in lotta per proteggere i propri simili.
Una lettura consigliatissima perché scorrevole, originale e divertente. Angela C.Ryan è bravissima a coinvolgere il lettore. Cosa aspettate? Leggete Hunted, fidatevi!!!

 Titolo: Just the way you are
Artista: Bruno Mars
Genere: Pop
Anno pubblicazione: 2010
Durata: 3 min.e 40 sec.

Bellissima canzone dell’altrettanto bravissimo Bruno Mars. Lo so, è dall’inizio del post che inondo di complimenti il mitico Bruno, ma io questo ragazzo lo adoro davvero perché canta in maniera straordinaria, balla in modo fantastico e ha una faccia troppo simpatica. Detto questo, non mi resta che consigliarvi l’ascolto di Just the way you are, canzone orecchiabile, assolutamente pop, commerciale ma altrettanto profonda per significato. Il testo infatti invita tutte le ragazze a restare semplicemente come sono, lasciando da parte le fissazioni verso certi stereotipi. Come direbbe Abby “restate come siete, anche strane se è per questo! Proprio questo vi distinguerà dagli altri”.

 Ci muoviamo verso la folla, e Tess mi dà di gomito quanto intravede Alex che balla
con Vanessa Mallory, una sciantosa del quarto anno. Le faccio cenno di avvicinarsi, e
di passare accanto a loro come se non gliene importasse niente del mondo intero. Tess
tira un sospiro e annuisce. Mi stringe una mano, e va incontro al suo destino con passo
sicuro sul tacco dodici.
Perfetto. E ora?
Mi allontano fino a raggiungere uno dei tavoli forniti di cibo schifosissimo e di ottimo
punch, e lo vedo. Kevan. Mi appare alla vista sulle note di Just the way you are, del
buon vecchio Bruno e il verso Her eyes (His, in questo caso) make the stars look
they’re not shining, improvvisamente assume un significato assolutamente non
metaforico. I suoi occhi brillano davvero come piccole scintille di luce, spegnendo tutto
il resto, muovendosi annoiate per la sala intorno, cercando immagini confortanti, ma
senza trovarne alcuna. Ha l’aria di essere a proprio agio come un pesce in una rete da
pesca, pur apparendo comunque perfetto. Indossa uno smoking, ed è la prima volta
che vedo indossare un capo del genere con un tale stile.
Dakota accanto a lui sembra ancora più annoiata, ma accidenti se è bella. Il suo vestito
nero le fascia ogni centimetro di pelle come se fosse tatuato sul corpo, e attira lo
sguardo di molti senza nemmeno muovere un passo. Le basta restare ferma, come se
fosse una dea pronta per essere adorata.
D’un tratto sembrano accorgersi di me, entrambi nello stesso momento. Kevan mi
sorride all’istante, Dakota solleva un sopracciglio con sospetto.
«Salve» dico con un breve cenno della mano e un sorrisetto stupido sulle labbra.
Dakota mi sta squadrando da capo a piedi e il suo sguardo ha un velo di disprezzo. Mi
fa sentire ancora più rosa e più ridicola.
«Abby, stai benissimo» dice Kevan alzando la voce per sovrastare il volume troppo alto
della musica.
100
Io mi limito a fare un’alzata di spalle e a dire: «Sembro un teletubbies.» Me ne pento
subito. Che bisogno c’è di fargli presente quanto mi senta a disagio. Dovrei invece
ostentare sfrontata sicurezza. Sono qui da un quarto d’ora, e ho già fatto la mia prima
pessima figura, e indovinate con chi?

6 commenti:

  1. Questa volta sono preparata perchè Bruno Mars lo conosco anche io, che come sai, in fatto di musica equivalgo ad un dinosauro...^^ Solo questo basta per capire che è un ottimo cantante!:D Hunted sembra davvero originale, complimenti ad Angela e come sempre: accostamento delizioso!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Indil l'accostamento è stato facile facile perchè mi è saltato subito in mente mentre leggevo il pezzo di Hunted che ho pubblicato!

      Elimina
  2. Lo adoro anch'io Bruno Mars e il libro di Angela sembra davvero bello e molto adatto al testo della canzone *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stranamente siamo d'accordo questa volta :)

      Elimina
  3. Grazie Iris! Grazie Indil e grazie Violet! che bello questo accostamento. Bruno Mars mi ha accompagnato per gran parte della stesura del romanzo, ispirando parecchie scene, nonostante anche io come Iris sia un tipo più rock che pop. Ma Bruno è oggettivamente bravo. Grazie per questa bellissima sorpresa, un altro prezioso momento che terrò con grande riserbo nel cuore. *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Angela sono contenta che tu abbia apprezzato questa piccola "sorpresa"...è stato facile pensare all'accostamento perchè lo hai praticamente creato tu!!

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^