giovedì 5 dicembre 2013

RECENSIONE: I SEGRETI DI COLDTOWN

Con un po’ di fatica sono riuscita finalmente a terminare questo libro. Una storia di vampiri un po’ folli e con protagonisti ancora più folli. Una lettura dark molto affascinante ma che mi ha lasciato praticamente insoddisfatta. Troppo sangue, troppi squartamenti, troppa follia. Se solo il lato romantico avesse compensato un po’ di più tutta questa pazzia sarebbe stato decisamente meglio.

Titolo: I segreti di Coldtown
Autore: Holly Black
Editore: Mondadori
Pagine: 444
Prezzo: € 17,00


Ti svegli la mattina dopo una festa: sei stesa in una vasca da bagno, la tenda tirata, intorno un profondo silenzio. Gli altri staranno ancora dormendo? Quando ti alzi e giri di stanza in stanza, scopri che durante la notte è successo qualcosa di tremendo. Legato a una sedia, trovi un misterioso ragazzo dagli occhi rossi. Vicino a lui, vivo e ammanettato, c'è Aidan, il tuo ex: appena provi a liberarlo, ti assale in preda a una fame atavica. Tutto questo non è normale, neppure se ti chiami Tana e sei nata in un mondo molto simile al nostro, un mondo in cui le persone si trasformano in mostri assetati di sangue e vivono confinati nelle Coldtown. Li chiami vampiri, ma potrebbero avere anche altri nomi. Molti di loro sono celebrità, li trovi ogni sera in televisione: tutti i canali trasmettono in diretta le loro feste più trasgressive. Ora non puoi più evitarli, e hai solo ottantotto giorni per salvarti: ma a quanto sei disposta a rinunciare per tenere in vita ciò che non vuoi perdere?

                  RECENSIONE               

Tana si risveglia una mattina dentro la vasca da bagno a casa di un amico. La festa è durata tutta la notte e Tana porta ancora addosso i sintomi di una sbornia colossale. Gira per casa sfinita e traballante finché non le si para davanti una scena sconvolgente: i suoi amici sono stati tutti massacrati e sul collo portano i segni evidenti del morso di un vampiro. Scatta il panico, Tana decide di prendere le sue cose e andarsene finché non trova Aidan, il suo ex ragazzo ormai infetto e prossimo alla trasformazione, legato e imbavagliato a letto accanto a un vampiro bellissimo di nome Gavriel tenuto anch’egli in ostaggio. La ragazza decide di salvare entrambi, ma durante la fuga viene morsa da un vampiro riuscendo lo stesso a mettersi in salvo. Il romanzo è una rocambolesca avventura fatta di scelte e rinunce per vivere in un mondo spietato e oscuro, una realtà piena di inganni e tradimenti, agognata e temuta dai giovani che fuggono da una vita monotona o disperata. Questo è il mondo creato dalla Black, dove i vampiri vivono nelle Coldtown, piccole città murate, isolate e sorvegliate, e dove si rifugiano gli umani che vogliono vivere accanto a questi mostri senza coscienza facendosi usare come fonte di cibo. Nelle Coldtown ci sono telecamere che documentano la vita dei vampiri e degli umani. Ma fuori da quelle mura ci sono persone che vivono una vita normale e i temutissimi cacciatori che danno la caccia ai vampiri o agli infetti, per ucciderli o trascinarli nelle Coldtown. Molti di questi cacciatori vengono ingaggiati da genitori disperati che cercano notizie sui loro figli. Allontanamento volontario o infettati da un morso? Sta di fatto che i ragazzi sono affascinati dalla figura del vampiro come da una star cinematografica. Ed è proprio questa facciata che i vampiri preferiscono mostrare: hanno bisogno di umani per cibarsi attirandoli così nella loro trappola. Ma dentro le Coldtown c’è una realtà completamente diversa e solo una volta dentro gli umani conoscono le regole del gioco. C’è soltanto una possibilità per uscire da lì: un gettone d’argento brillante con un cuore dorato. L’unica possibilità di salvezza per l’umano, l’unico oggetto difficile da reperire.  
Tana è la vera protagonista del libro. Una ragazza che da piccola ha subito un grave trauma di cui ancora adesso né porta il segno, ed è per questo motivo che affronta la vita con coraggio intrappolando la paura e buttandosi nelle situazioni più disperate. Nonostante la sua coscienza la porta a fare delle scelte drastiche, Tana è prima di tutto una salvatrice, e questo lato viene molto risaltato. Salva Aidan, salva Gavriel, salva semplici conoscenti come salva i suoi nemici, per poi salvare se stessa. Il suo personaggio mi è piaciuto tantissimo e anche se a volte è un po’ folle, ha un cuore generoso e sensibile. Una protagonista fuori dal comune che ti permette di guardare il mondo attraverso i suoi occhi e il suo passato. Adorerete Tana come una sorella più grande/più piccola e un po’ incosciente. Aidan è l’ex ragazzo di Tana, un personaggio altrettanto strambo con gusti ancora più strambi ma che fa divertire per le sue battute e i suoi sguardi affascinanti. “Sembrava uno buono e un po’ sfigato. Era sempre innamorato e profumava di sapone”. Esilarante è il suo personaggio e drammatica la sua storia. Gavriel è, invece, un vampiro bellissimo e leggendario diventato famoso dopo aver subito per un decennio torture inimmaginabili. Un vampiro reso folle dal dolore e dalla sete di vendetta, e grazie a Tana si scorge un lato di lui imprevedibile, che mostra tutta la sua vulnerabilità. Gavriel è un personaggio che alla fine riserva davvero tante sorprese. 
Scopro così due lati di me contrastanti che fanno a botte per avere la meglio. Se da un lato ho apprezzato molto questo romanzo, dall’altro sono rimasta insoddisfatta perché mi aspettavo qualcosina di più. I segreti di Coldtown ha un finale che lascia presagire un seguito, ma che, ahimé,  non ci sarà perché è autoconclusivo. Devo dire che tutto il romanzo un po’ mi ha angosciato, non ho trovato una connessione logica in tutta la storia. Ho letto soltanto troppa drammaticità e troppe scene sanguinolente, troppa ambiguità e troppa follia. Soltanto alcuni personaggi hanno reso il romanzo divertente e ricco di sorprese su una storia un po’ caotica e anormale. 

Giudizio finale: Consigliato a chi ama le vere origini sui vampiri e a chi cerca una lettura fuori dai canoni.

images/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gif1/2

8 commenti:

  1. Fino ad adesso nelle recensioni che avevo letto i giudizi sono sempre stati positivi al massimo, quasi senza un pecca. Mi dispiace un pò per il finale che a tuo parere ti lascia con qualche domanda ma credo che gli darò una chance prima o poi perchè ero incuriosita dalla trama sin da quando ne uscì l'anteprima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudina. Anch'io ho letto tutte recensioni positive a parte un paio. Non dico che sia un brutto libro anzi...è una storia molto originale ma che non ho apprezzato del tutto, e poi in questo caso mi sarebbe piaciuto leggere un seguito. Cmq non è un libro che sconsiglio. Assolutamente.

      Elimina
  2. Sono incuriosita da questo romanzo, però ho anche paura che si tratti della solita solfa con i vampiri di mezzo, nonostante tutte le recensioni positive XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Aenor. Fidati non è la solita solfa. In questo libro niente è come sembra e i personaggi fanno la differenza. Io l'ho trovato solo un pò troppo angosciante e drammatico per me ;)

      Elimina
  3. La recensione è stupenda come al solito caro capo, ma da quello che dici questo libro mi pare un tantinello volento...@.@ E' un pò trita e ritrita la storia dei vampiri che stanno ovunque e sono pure rock strar. Un buon racconto non ha bisogno di violenza e scene crude per avere successo...sai come la penso!^^ Comunque hai reso benissimo il quadro generale...:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Indil ^^! Ma dai non è una storia contrita e ritrita alla Twilight, anzi è davvero originale solo che in questo caso la pazzia generale della trama non mi ha fatto impazzire ;)

      Elimina
  4. La recensione è bellissima davvero,complimenti però non leggerò questa storia...non fa per me!!!

    RispondiElimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^