giovedì 30 gennaio 2014

RECENSIONE: REBIRTH

Buon pomeriggio lettori, oggi voglio parlarvi di un libro che ho finito di leggere da un paio di giorni, scritto da un autore italiano molto ma molto bravo, primo capitolo di una trilogia chiamata "Wolf Lineage Saga". Rebirth per me è stata una scoperta fantastica che mi ha tenuta incollata alle pagine e mi ha fatto scoprire personaggi incredibili e difficile da dimenticare. 

Titolo: Rebirth
Autore: Matteo Zapparelli
Serie: Wolf Lineage Saga #1
Genere: Urban fantasy
Editore: Sogno Edizioni 
Pagine: 404
Prezzo cartaceo: € 14,90
Prezzo ebook: € 2,99

Da millenni in ogni angolo del mondo si combatte una guerra segreta e sanguinosa tra i figli di Argo, un'antica stirpe di licantropi, e l'oscuro Ordine della Croce d'Argento. Una solo città vive in pace: Verona, la città dell'amore cantata da Shakspeare. Ma anche quest'ultimo baluardo sta per crollare, ora che l'Ordine schiera le proprie forze in un disperato tentativo di annientare il nemico. E la scia di sangue crescerà fino ad assumere le forme di un fiume in piena. Nel mezzo di questo vortice di violenza, Etienne e Sara si incontreranno quasi per caso. Lui, licantropo apostata che ha voltato le spalle ai propri fratelli per amore di una donna. Lei, ragazza sognatrice che gli ruberà il cuore con i suoi grandi occhi verdi. E, mentre cala la notte e sorge la luna piena, gli ululati echeggiano e le spade si innalzano, Etienne dovrà lottare per salvare la donna che ama e offrire al mondo un ultimo barlume di speranza. 

      Recensione    


Come avrete intuito dalla copertina, il graffio sulla luna a forma di cuore, la storia del romanzo si incentra sulla figura del licantropo. Personalmente ho sempre adorato questo genere di creature così diverse dai comuni vampiri, perché subiscono la trasformazione totale del corpo, diventano incontrollabili e rispondono al richiamo della luna. Cosa c'è di più interessante? Ma i licantropi di Matteo Zapparelli sono speciali. Non tutti si trasformano al richiamo della luna, non tutti hanno poteri particolari e non tutti sanno controllarsi. Etienne Delacroix fa parte di una categoria molto speciale, anzi, oserei dire rara. Ma, prima di dilungarmi sul suo personaggio partiamo dalla trama. I licantropi, chiamati anche "Figli di Argo" sono stati generati dal primo della loro specie (Argo, appunto) secoli prima. Hanno vissuto all'ombra dell'uomo e formato i propri clan in giro per il mondo, isolandosi da tutti. Ma alcuni uomini hanno scoperto la loro esistenza e creato un'oscura setta chiamata "Ordine della Croce". Per secoli uomini e donne di questa setta hanno combattuto valorosamente per proteggere il mondo da queste orribili creature, ma oggi le cose sono cambiate. Nella città di Verona, i capo clan dell'Ordine e dei Figli di Argo hanno stipulato un patto. Basta guerre e basta morti, basta inutili spargimenti di sangue. Eppure, qualcuno, trama alle loro spalle e quello che era iniziato come una tregua si è trasformato in una carneficina. L'Ordine è tornato più agguerrito che mai e uno spietato serial killer si aggira, armato di pugnali, tra le strade di Verona.
Etienne è un reietto. Decenni prima è stato scacciato dal suo clan per amore di una donna. Oggi vive in solitudine, lontano dai suoi più cari amici, fino a quando non incontra la giovane Sara e il suo mondo non viene stravolto da sentimenti e sensazioni da tempo assopiti. Etienne farà di tutto pur di proteggere il loro amore, ma non sarà facile nascondersi da nemici che sembrano averi occhi dappertutto. Tra lotte di potere, amicizia, onore, amore e sacrificio nasce una storia avvincente, ricca di colpi di scena, dove non sempre il bene prevale, perché l'oscurità sembra celarsi dietro ogni volto e quando meno te l'aspetti, ti colpisce alle spalle. 
Come primo di una trilogia, il libro mi è piaciuto tantissimo, prima di tutto perché ha dei risvolti che lasciano di stucco il lettore, e in secondo luogo perché i personaggi hanno dei caratteri molto particolari. Alcuni si dimostrano fragili, altri spietati e altri ancora nascondono dietro una maschera di tranquillità, un coraggio e una forza che a fine lettura ti lasciano con una profonda tristezza, ma anche con un grande insegnamento. La scrittura è scorrevole e raffinata, ti porta alla fine del romanzo senza rendersene conto. La parte romance c'è, ma la storia si concentra sulla figura dei licantropi e sull'Ordine, insomma ci sono tanti intrighi e misteri interessanti che lasciano col fiato sospeso. 
Etienne è senza dubbio il mio personaggio preferito. Un uomo che ha sofferto talmente tanto nella vita, che ancora non capisco come faccia a mantenere una dolcezza e una sensibilità intatte. Lui è uno dei Primevi, ossia generato da uno dei discendenti di Argo. I Primevi hanno dei poteri particolari, primo fra tutti, sono in grado di trasformarsi a piacimento e non solo con il Plenilunio, hanno un fiuto e una forza spettacolari e mantengono il controllo una volta trasformati.  Inoltre è un uomo per bene e gentile che tiene agli amici più che a qualunque altro. Quando incontra Sara, rispuntano la sua insicurezza e la sua fragilità, la paura di perdere di nuovo la persona amata è forte, ma non abbastanza da convincere il suo cuore ad evitare l'amore. Insieme ad Etienne troviamo altri personaggi interessanti come Ming, l'unico amico rimastogli e Malachia, capo clan del branco. Un uomo buono, gentile che farà di tutto pur di proteggere i suoi figli. Il libro contiene diversi punti di vista che ci permettono di entrare a fondo nel mondo dei Figli di Argo e dell'Ordine. Le descrizioni sulla città di Verona sono accurate e molto suggestive e si traspare tutto l'amore che l'autore prova per la sua terra d'origine. Come vedete, Rebirth è un libro da non perdere, che si legge facilmente, che ha una trama ben intrecciata senza essere pesante. Insomma un buon libro made in Italy proprio come piace a noi.

images/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gif
Davvero bello!


Il booktrailer



Ditemi cosa ne pensate :)

20 commenti:

  1. Mi piace molto la trama di questo libro, è già da un pò di tempo che l'ho adocchiato e la tua recensione mi ha convinto!..E poi l'ambientazione a Verona *_*
    Sono d'accordo con te comunque, i licantropi sono molto più interessanti rispetto ai vampiri ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna c'è qualcuno che la pensa come me *___* io adoro i licantropi!
      Eli, sono contenta che ti piaccia perché è un libro molto bello e interessante...

      Elimina
  2. Ciao Violet ^^
    avevo visto già in altri blog questo libro e mi ispira tantissimo *__*
    dopo aver visto Teen Wolf (non so se lo conosci..è una serie tv ^^) sono pazza per i licantropi *_*
    spero di poterlo leggere presto, mi ispira tantissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giu!!
      Lo devi leggere asssssolutamente ^_^
      Sì, conosco Teen Wolf anche se non lo vedo però ne ho sentito parlare molto bene e Indil lo ha recensito nel blog perché le piace molto ;)
      Fammi sapere se lo leggi....

      Elimina
    2. Allora se ami i licantropi devi vederlo **
      diciamo che all'inizio è mediocre come telefilm, anche gli effetti fanno un po' schifo..però man mano che va avanti con le puntate diventa sempre più bello *_* poi è troppo divertente! Sul serio, guardalo xD

      Elimina
    3. Ahahahah, guardo ho visto proprio l'inizio, giusto un pezzettino e non mi piaceva molto, però piace a un sacco di persone.
      Spero di trovare il tempo per vederlo ;)

      Elimina
    4. in effetti nemmeno a me all'inizio XD però la mia amica mi incitava tutti i giorni (era diventata un rompipalle xD) e così ho continuato (sopratutto per quel figo di Colton Haynes..:Q__).. ho visto tipo tre stagioni in un mese XD

      Elimina
    5. Tre stagioni in un mese sono ok. Io ho visto due stagioni di supernatural in meno di una settimana ;)

      Elimina
  3. L'ho preso in ebook, ho adorato i licantropi dopo aver letto black moon, quindi merita?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara!! Direi proprio che merita ^_^

      Elimina
  4. Lo voglioooo *__*
    Oddio, bellissima recensione, mi hai incuriosito ancora di più!!!
    Spero di leggerlo al più presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary *_*
      Spero che lo leggerai presto perché sono troppo curiosa di sapere cosa ne pensi ;)

      Elimina
  5. Interessante questa storia sui licantropi. So che ami il genere e mi pare un racconto diverso dagli altri, complimenti per l'ottima recensione capo! La copertina mi piace un sacco e mi ricorda "Il graffio sul cuore", ti dice nulla?:D Sono un genio, lo sai vero?^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi parlare di "quel" graffio sul cuore perché ho ancora gli incubi per le tue idee ;p

      Elimina
  6. bellissima la trama del libro!!..mi interesserebbe molto leggerlo..^_^..la tua recensione è molto bella..stupenda la cover!*_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Seleny!! Sono tanto contenta che ti piaccia. La cover è meravigliosa e spero che lo leggerai anche tu *________*

      Elimina
  7. Wow che bella recensione Violet...ma del resto quando ci sono in mezzo i licantropi dai il meglio di te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Iris!! Tu lo sai bene il mio debole per i licantropi ;)

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^