venerdì 21 marzo 2014

RECENSIONE: LA CACCIATRICE DI FATE

Ben tornati lettori! Prima di salutarci per il weekend voglio lasciarvi con la recensione di un fantasy che ho tirato mooooolto per le lunghe. Insomma, mi aspettavo qualcosina di più, ma come al solito l'argomento non è mai stato tra i miei preferiti. La cacciatrice di fate è il primo romanzo di una trilogia in stile steampunk scritta da Elizabeth May.


Titolo: La cacciatrice di fate
Autore: Elizabeth May
Serie: #1
Editore: Sperling&Kupfer
Pagine: 336
Prezzo: € 16,90
Trama: Lady Aileana non ha paura della notte: è nelle pieghe del buio che può compiere la sua missione. Non ha paura degli stretti vicoli di Edimburgo e dei pericoli che vi si annidano: è lì che può trovare le sue prede. Perché Aileana, giovane figlia del marchese di Douglas, nasconde un segreto: se di giorno è una perfetta gentildonna del diciannovesimo secolo, alle prese con gioielli, vestiti e feste scintillanti, di notte è una spietata cacciatrice di fate. Tutto è iniziato un anno prima, la sera del suo debutto in società: la stessa, tragica sera della morte di sua madre, uccisa da un essere soprannaturale. Da allora, Aileana sente dentro di sé una voce selvaggia che la sprona alla vendetta. Da allora, ha intrapreso un duro addestramento per imparare a combattere le fate: creature assetate di sangue che si nutrono dell'energia vitale degli umani. È stato Kiaran, il suo affascinante maestro, a fare di Aileana una guerriera, allenandola alla battaglia. E sarà lui a farle scoprire lo straordinario destino che l'attende. Perché Lady Aileana è l'ultima cacciatrice di un'antica stirpe, l'unica in grado di proteggere l'umanità la notte in cui tutte le fate si risveglieranno. La notte, ormai imminente, del solstizio d'inverno.


RECENSIONE
Due settimane. Due lunghissime interminabili settimane è il tempo che c'è voluto per concludere questo libro. Non sono il tipo capace di abbandonare le letture a metà, anche se è capitato un paio di volte, e non riuscivo a leggere altro nemmeno per distrarmi. Così ho passato giorni cercando di lasciarmi coinvolgere da questo libro e devo dire che in alcuni capitoli ci sono riuscita leggendoli tutto d'un fiato, e in altri un pò meno visto che l'autrice ha tirato per le lunghe battaglie e spiegazioni che a me non interessavano affatto.


Ci troviamo nella Scozia di metà ottocento ricca di leggende e pericoli nascosti. Aileana è una ragazza che conduce una doppia vita. Di giorno si destreggia tra incontri in salotto, tazze da tè, e serate all'insegna di balli e corteggiamenti, mentre di notte è una spietata assassina. Dentro di lei ribolle una potente sete di vendetta che la porta a cacciare fate per porre fine alla loro esistenza. Anni prima sua madre è stata assassinata da una fata e d'allora Lady Aileana si è trasformata in una spietata guerriera. Al suo fianco c'è l'affascinante Kiaran che ha addestrato la ragazza a combattere e ad affrontare ogni evenienza. Ma ad appoggiare Aileana ci sono anche Derrick, un pixie carino, piccino picciò, che vive nell'armadio della sua stanza rammendando e abbuffandosi di miele e Gavin, amico d'infanzia e uno dei pochi rimasti a possedere il dono della doppia vista. Gavin è un veggente capace di vedere le fate e predire il futuro.
Il libro ha un inizio molto noioso. Lady Aileana si trova ad una serata di ballo desiderando di fuggire da quel luogo opprimente per andare a caccia di fate, come fa ogni notte con i suoi marchingegni tecnologici, ma quando sente l'odore di una fata in agguato non può fare a meno di lasciare la sala e scovare la fata assassina che sta massacrando un lord. Ecco questo pezzo è stato descritto nei minimi particolari perché ne passa di tempo prima che la ragazza trovi il rifugio in cui si nasconde la fata. Insomma si avverte fin da subito una certa pesantezza nel portare avanti dialoghi e situazioni, quando invece l'azione poteva essere descritta in modo molto più semplice con Aileana che scatta subito all'attacco. Dopo quaranta pagine volevo gettare il libro dalla finestra e per un paio di giorni ho abbandonato la lettura. Poi ho fatto un bel sospirone e mi sono decisa a continuare, e devo dire che dopo quelle quaranta pagine cambia qualcosa che mi fa tornare la speranza. Sarà forse la conoscenza di Kiaran che mi ha indotto a leggere più velocemente? Chi lo sa, ma sta di fatto che spuntano altre situazioni morte e dialoghi poco chiari. L'unico fatto interessante sono i litigi tra Derrick e Kiaran o quando Aileana scopre di essere una Falconiera: l'ultima rimasta, nata per sconfiggere e imprigionare le fate per sempre. Millenni prima c'era stata un enorme battaglia che ha visto la morte di tutte le Falconiere e le fate sono state imprigionate sotto terra. Kiaran ha avuto un ruolo molto importante in questa impresa però il suo personaggio rimane ancora avvolto nel mistero e sono sicura che nel prossimo libro ci sarà moltissimo da raccontare.
La cacciatrice di fate è un romanzo tutto in stile steampunk. Non ho mai letto niente improntato su questo genere e devo ammettere che non è male, solo che l'autrice si è dilungata troppo sui dettagli tecnici. Va bene sapere com'è fatto un ornitottero o altre stramberie varie però spiegare ogni cosa in minimi termini mi ha alquanto annoiato e fatto perdere il filo del discorso. Comunque al di là di tutto ciò che non mi ha convinto, non voglio bocciare totalmente il romanzo, primo perché boccio esclusivamente i libri che mi fanno venire i nervi, ossia quelli con storie troppo ridicole e protagonisti odiosi, e non è il caso di questo, secondo perché alcune cose mi sono piaciute, come i molti misteri che lo infittiscono e il finale che mi ha messo talmente tanta curiosità da voler leggere subito il seguito. Sempre sperando che non sia troppo dettagliato come questo.


images/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gif
Non male, ma sarebbe state meglio se fosse stato meno pesante.

E voi cosa mi dite?
Vi intrigano le fate?
Lo avete letto?
Gli darete un'opportunità?

19 commenti:

  1. Ahahaha povera..e scommetto che la colpa per avertelo fatto leggere sarà tutta mia ^_^ A parte l' inizio lentissimo, che ho notato anche io, Kiaran mi solletica troppa curiosità, mi piace da matti..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A differenza tua IO non do la colpa a te ahahahah ;). No vabbè questo non mi hai detto di leggerlo come Il fuoco della notte quindi per questa volta ti salvi ;p
      Oh Kiaran...quel finale così poi o__O

      Elimina
  2. Comunque sono ancora curiosa di leggerlo! :)
    Soprattutto il finale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io sono curiosa di sapere cosa ne pensi tu :D

      Elimina
  3. Mmmmh sinceramente mi sta un po' passando la voglia di leggerlo :/ inizialmente leggevo solo recensioni positive, ma ora non so! non sono più molto convinta sopratutto per il fatto della pesantezza! ottima recensione comunque!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Leda ^^
      Ma sai, potrebbe piacerti. Non me la sento di sconsigliarlo. A dire il vero io non sconsiglio mai nessun libro perché i gusti sono diversi da una persona all'altra, però in questo libro ho trovato alcune parti in cui l'autrice l'ha tirata troppo per le lunghe. Io sono più per l'azione senza giri di parole o spiegazioni dettagliate ;)

      Elimina
  4. Ciao Violet ^-^
    bella recensione :p io sono indecisa..ho letto molte recensioni simili alla tua ed ho troppa paura di annoiarmi (che poi prende il libro in antipatia e finisce così!) però allo stesso tempo sono curiosissima.. vedremo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bella!!
      Ma tu prova a leggerlo casomai ti convince più che a me ;).
      Da una parte è interessante dall'altra noioso però, come dicevo a Leda, io sono per l'azione istantanea senza soffermarmi troppo su dettagli tecnici che non mi interessano...e poi sono curiosa di leggere il prossimo perché il finale è tutto aperto ;p

      Elimina
  5. Sinceramente la mia voglia di leggere questo libro sta passando del tutto.. le descrizioni della battaglie non mi entusiasmano mai tantissimo e se, come dici, sono così lunghe credo che proprio mi annoierei nel leggerlo..vedrò!
    Non ti ho ancora detto che ho finito di leggere Trent'anni e li dimostro e mi è davvero piaciuto molto.. quante risate mi sono fatta.. quindi ancora grazie per il consiglio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eliiii, come sono contenta che ti sia piaciuto *___*
      Ho visto che lo stavi leggendo ed ero un pò preoccupata per paura di averti fatto perdere tempo. Il libro di Amabile è quello che ci vuole tutti i giorni. Ma hai visto Luca che str****?? E Carlotta poi è una matta in una famiglia di matti :D
      Ma veniamo a noi....puoi provare a leggerlo casomai a te piace di più, saltando i punti noiosi ovviamente ;)

      Elimina
    2. Perdere tempo?Assolutamente no.. anzi l'ho finito troppo in fretta ahah!
      Comunque sì, Luca e Carlotta mi sono piaciuti molto, soprattutto mi sono divertita nel leggere i pensieri di Carlotta ^_^

      Elimina
  6. Ciao! :)
    Questo libro mi ha da subito attirata soprattutto per la cover ;) Ma adesso il mio entusiasmo si è decisamente abbassato...
    Credo che lo leggerò, ma magari non troppo presto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jaqueline!!
      Si leggilo perché magari a te potrebbe piacere ^_^
      Nel complesso il libro non è male...però mi sono annoiata in alcuni capitoli ;)

      Elimina
  7. Non so, non mi ispira molto e ultimamente mi sono imposta di fare una selezione dei libri da prendere. Ho una marea di arretrato, non voglio neanche contarli, e sarebbe bene se riuscissi a fare un po' di economia ^^ Ieri sono stata in libreria e ho speso una cifra..... oggi ho i rimorsi! Però magari se esce in versione economica e nel frattempo riesco a recuperare un po' letture, ci faccio un pensierino.
    Baciiiii XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dyane ^_^
      Io sono d'accordo con te: bisogna fare economia e acquistare libri più interessanti di questo. Vedrai che il rimorso passa se hai speso bene ;)
      Eh sì, devi proprio recuperare taaaante letture ;)

      Elimina
  8. Ma povere fate!:( Io non credo nella diceria che le fate siano cattive e dispettose, come potrebbero? Questa trama non mi convince capo...@.@

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capos ma tu vivi a Fabialandia da un sacco di tempo ;p
      Io da quel poco che ho letto sulle fate ho capito che sono tutte cattive :(

      Elimina
  9. anch'io l'ho letto ed è tra il carino e il bello: carino se penso alla serie Fever della Moning, a cui senza volerlo ho pensato per più della metà del romanzo, bello se lo considero il primo e unico libro sulle fate che ho letto.
    A me il lato steampunk è piaciuto, anche se non è un genere che vado a ricercare, però avrei preferito una più lenta evoluzione del personaggio che passa da damigella a spietata assassina. Non mi accontento di prenderlo come un dato di fatto. Hanno ucciso mia madre -> divento automaticamente un'assassina assetata di vendetta. Per capire e apprezzare il personaggio, avrei preferito che l'autrice mi spiegasse un po' di più di quel lasso di tempo e degli addestramenti che ha fatto, un po' di presa di coscienza di s+, insomma :)
    Voto complessivo: 3.5 stelline

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara ^^
      Hai ragione anche su questo, anche se a me quella parte ha disturbato meno rispetto alla lentezza e a tutte le scene di battaglia largamente descritte. Insomma l'autrice si è persa un pò a dare spiegazioni piuttosto che concentrarsi sulla storia stessa. E poi considerando che le scene avvengono sempre negli stessi luoghi....insomma non mi ha convinto. Aspetto cmq il prossimo ;)

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^