lunedì 7 aprile 2014

POPCORN: DIVERGENT

Buongiorno frugoletti! Il lunedì è un giorno critico per tutti, per me lo è in particolare. Sara' l'abbuffata di pastarelle della domenica, sarà che mia suocera al piano di sotto si sveglia alle 5 del mattino cantando O Sole Mio (evito di sconvolgere le vostre vite con ulteriori dettagli), oppure il pensiero di un'altra settimana zeppa di impegni. Insomma la modalità zombie è on. Con lo scopo di rasserenare la mia giornata, oggi vi parlo di Divergent, film tratto dal primo romanzo dell'acclamata trilogia di Veronica Roth. Vi premetto che il libro non l'ho letto...eh lo so, merito il rogo. Dopo il successo planetario di Hunger Games, si fa un gran parlare del genere "distopico". Non sono particolarmente attratta da visioni post- apocalittiche, lotte per la sopravvivenza o addestramenti militari. L'adrenalina si spreca, non fa per me. Un'altra cosa che devo dirvi è che a me Hunger Games non è piaciuto. Ok ritorno sul rogo, ma lasciatevi dire che siete tipi troppo suscettibili. Così, quando ho saputo che sull'onda della Divergent - mania, ci sarebbe stato un film sul primo capitolo della saga, ho pensato: "Violet mi apparirà in sogno finchè non lo recensisco, me lo sento". Mai previsione fu più azzeccata. Il concetto finale che credo vi sorprenderà è che Divergent...mi è piaciuto un sacco.

Chicago del futuro. Dopo una guerra devastante, un'enorme barriera metallica divide la città dal resto del mondo. La popolazione ha ritrovato la pace, dividendosi in sei fazioni: gli Eruditi si dedicano alla cultura e alla conoscenza. Gli Abneganti sono caritatevoli e detengono il potere governativo. I Candidi dicono sempre la verità e sono legislatori. I Pacifici, gentili e generosi, sono assistenti sociali. Gli Intrepidi, impavidi e forti, proteggono gli abitanti di Chicago. Ultimi in ogni senso sono gli Esclusi, senza tetto che vivono fuori dalla società perchè non hanno superato l'iniziazione. Beatrice Prior (Shailene Woodley) ha sedici anni e appartiene alla fazione degli Abneganti. Molto presto sarà chiamata a fare una scelta: rimanere con la sua famiglia nel gruppo di origine o preferirne un altro più adatto alla sua personalità. L'ultimo caso comporterebbe l'abbandono definitivo della famiglia. Durante il test attitudinale che dovrebbe aiutarla nella decisione, Beatrice dimostra di avere più di un'inclinazione. Scopre così di essere una Divergente. I Divergenti sono pericolosi perchè non controllabili, perciò vengono eliminati. Tori (Maggie Q) che l'ha sottoposta all'esame, impone a Beatrice di non far parola con nessuno del suo reale risultato, quindi falsifica il test, confermandola come Abnegante.

E' tempo della cerimonia per la scelta finale e Beatrice, piena di dubbi, opta per gli Intrepidi, mentre suo fratello Caleb (Ansel Elgort), sceglie a sorpresa gli Eruditi. Entrambi lasceranno i genitori (Ashley Judd, Tony Goldwin) per una nuova vita. La scelta di Beatrice si rivela gravosa: gli Intrepidi sono coraggiosi e indomabili, compiono azioni pericolose senza pensarci. Il loro addestramento è molto duro. Quattro (Theo James), suo tenebroso e ammaliante istruttore, all'inizio le da filo da torcere e Beatrice (che ha scelto di farsi chiamare Tris) rischia pericolosamente l'esclusione. Will, Christina e Al diventano suoi amici inseparabili, mentre viene presa di mira dall'odioso Peter (Miles Teller) e dal cinico Eric (Jai Courtney). Se non riuscirà a passare la selezione finale, sarà costretta ad unirsi agli Esclusi. Grazie alla sua determinazione e al suo essere divergente, Tris riesce a diventare un'intrepida a tutti gli effetti. Conclusi i "festeggiamenti" in onore dei nuovi membri, i capi - fazione iniettano a tutti un liquido, facendolo passare per un chip utile in caso che qualcuno si perda. Durante la notte, Tris viene svegliata  da rumori sospetti. Tutti i suoi compagni, si sono trasformati in automi e si stanno armando per uno scontro. Tris intuisce che il siero in realtà, è un sistema per controllare gli Intrepidi ideato dagli Eruditi. Capeggiati dalla bella quanto malvagia Jeanine Matthews (Kate Winslet), desiderano sottrarre il potere agli Abneganti con ogni mezzo. Su Tris il liquido è inefficace essendo una divergente, ma la ragazza è comunque costretta ad unirsi agli altri, per non essere uccisa...

Alla fine di Divergent, ho dovuto ammettere con me stessa che in un futuro distopico non sopravviverei cinque minuti. Ho ammirato molto il coraggio di Tris, però non potrei mai essere come lei. Mai avrei scelto gli Intrepidi come fazione, quella gente è fuori di testa. Non si capisce perchè il treno per Audacia non si fermi in stazione, come tutti i treni normali. Ti tocca partire all'inseguimento e una volta giunta a destinazione, devi buttarti di sotto finendo accartocciata in qualche angolo. Le porte d'entrata sono state bandite, per arrivare al covo degli Intrepidi, devi lanciarti in un buco senza fine. La quotidianità è fatta di salti nel vuoto, arrampicate e lanci di coltelli. Per non parlare delle prove da superare per diventare parte della dolce famigliola. Arrivano a leggerti nella mente con un aggeggio infernale, così da individuare le tue paure e vedere come le affronti. Rimarrebbero sconcertati nel vedere quanto è lunga la mia lista (guarda caso l'acqua, l'altezza, i volatili fuori controllo e la claustrofobia mi terrorizzano). Se Quattro si chiama così perchè tale è il numero delle sue paure, Duecento sarebbe il mio nome nella Chicago futuristica. Ragazzi, andate avanti voi che io ho una certa urgenza di raggiungere il bagno, grazie! Scherzi a parte, in Divergent si parla del coraggio di essere se stessi e di come affrontare le nostre paure.

Le scelte che facciamo ci condizionano la vita, possono cambiare il nostro destino. A volte però sono guidate dalle persone che amiamo. Per non deluderle, mettiamo da parte i nostri sogni senza renderci conto di sbagliare. Forse per insicurezza o inesperienza ci lasciamo trascinare da desideri che non ci appartengono, senza opporre resistenza. Presto o tardi se ne paga il prezzo. Non importa ciò che dicono gli altri, dobbiamo essere sempre noi stessi e avere il coraggio di vivere senza vincoli, come ha fatto Tris. Spiccare il volo (in senso figurato, Icaro insegna) è l'unico modo per sentirsi liberi. Credo sia il motivo per il quale, Tris sceglie quel preciso tatuaggio (al suo posto mi sarei tatuata Peppa Pig, e la storia non sarebbe nemmeno iniziata). Affrontare le proprie paure credo sia la cosa più difficile al mondo. Vi consiglierei di nascondervi sotto il tavolo della cucina come facevo da bambina...forse non è il caso. Il coraggio si trova dentro di noi, anche se pensiamo di non averlo. Il segreto sta nell'essere abbastanza forti da dargli voce. Ognuno di noi deve compiere un salto importante prima o poi, personalmente ne ho fatti diversi. Il prossimo credo lo farò in una piscina di cioccolata alla nocciola. Voi organizzatevi...

Tris e Quattro in un certo senso hanno fatto diventare un pochino intrepida anche me, almeno per i 143 minuti del film. "La paura non ti paralizza, ti accende". Dobbiamo farlo diventare il nostro motto. Ho trovato la storia semplice e diretta, scorre veloce senza mai un momento di noia. Inevitabile è il paragone con Hunger Games, con il quale credo abbia in comune solo il genere, per il resto ho trovato Divergent nettamente superiore. Mi è piaciuta in particolare, la scena in cui Tris si trova sul treno con i compagni privi di volontà a causa del siero, ma è rimasta indietro rispetto a Quattro. Si fa strada con cautela e una volta raggiunto il suo istruttore, gli stringe la mano. Entrambi consapevoli l'una dell'altro. Mi hanno fatto tanta tenerezza. Convincente Kate Winslet nella parte della perfida, anche se quando si tratta di lei, ho sempre davanti agli occhi la dolce Rose di Titanic.  In America ha incassato ben 56 milioni di dollari, nella prima settimana di programmazione ed è balzato ai vertici della classifica. Anche la colonna sonora sta avendo molto successo, è davvero bella. Niente male no? In questo pazzo mondo non si può essere una cosa soltanto. Siate divergenti amici miei, sempre e comunque.

Voto: images/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gif


30 commenti:

  1. [Alla fine di Divergent, ho dovuto ammettere con me stessa che in un futuro distopico non sopravviverei cinque minuti.]
    ahaha, idem! io sarei di sicuro un'Esclusa e pure lì, vita breve :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia!^^ Non tutti possono essere intrepidi come Tris...io non ci penso proprio!@.@ Effettivamente non saprei dove collocarmi, dato che non esiste la fazione Pigri/Golosastri!:D

      Elimina
  2. Concordo su tutto! Ahw, sevo ancora andare a vederlo... non vedo l'ora *O*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisa!:) Grazie cara, sono sicura ti piacerà molto. E' un film adrenalinico e poi in confidenza Quattro è un gran bel vedere!:D

      Elimina
  3. Beh se non hai letto il libro dopo quest bellissima recensione del film mi sa che ti tocca...io l'avevo visto in lingua qualche giorno prima dell'uscita nelle nostre sale e l'ho adorato, per questo motivo non vedo l'ora di rivederlo in italiano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosy!^^ Grazie mille...:) Eh si, credo che il libro lo leggerò perchè sono curiosa di sapere tutti i dettagli. Sai una cosa? Bisognerebbe sempre vedere un film in lingua, secondo me con il doppiaggio qualcosa si perde.

      Elimina
  4. Io sono ancora indecisa se andare al cinema o meno... non vorrei rimanere delusa visto che ho amato la serie di Veronica Roth!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!^^ Guarda mi hanno detto che il film è abbastanza fedele al libro. Io non avendolo letto non posso confermartelo, ma secondo me vale la pena vederlo!:)

      Elimina
    2. Mi dispiace deluderti ma non è vero io ho letto tutta la saga e il film è molto diverso dal libro fidati io l'ho gia visto e ne sono rimasta delusa :(

      Elimina
    3. Ciao Pidge!:)cavoli che peccato!penso che il libro sara'molto piu'approfondito,a questo punto non vedo l'ora di leggerlo!:)

      Elimina
    4. Ciao Pidge!:)cavoli che peccato!penso che il libro sara'molto piu'approfondito,a questo punto non vedo l'ora di leggerlo!:)

      Elimina
    5. Sisi Indil,è molto più approfondito,se ti è piaciuto il film,stravederai per il libro! :)

      Elimina
  5. Ero tremendamente indecisa andare a vedere Divergent oppure no. Ho letto il libro, e mi era piaciuto ma ultimamente i vari adattamenti cinematografici mi avevano alquanto delusa!
    Il fatto che tu non abbia letto il libro ma che abbia apprezzato il film mi fa ben sperare in un film senza difetti o lacune! Lo andrò a vedere sicuramente, adesso! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nymeria!^^ Ti ringrazio della fiducia, spero di non deluderti...:) Se ti riferisci a film pessimi come Beautiful Creatures, non si può parlare di film tratto da un libro ma di colossale fetecchia e sono grande fan della saga de La Sedicesima Luna, quindi...A me è piaciuto, te lo consiglio!:)

      Elimina
  6. Solo quattro?? Cara Indil sono davvero delusa da quel quattro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capo guarda che quattro è un bel punteggio...lo sai che sono tirchia!:) Qualche approfondimento in più e beccava la quinta stellina!:D

      Elimina
  7. allora non sono la sola a non aver letto la saga..>_<..anche se voglio assolutamente rimediare!^_^..e il film voglio vederlo assolutamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Seleny!^^ Meno male che mi fai compagnia, iniziavo a sentirmi un'Esclusa del film!:D Comunque ho promesso al mio capo adorato che leggerò Divergent e le promesse le mantengo sempre!:)

      Elimina
  8. Nemmeno io ho letto Divergent (e nemmeno Hunger Games, se è per questo) ed onestamente non penso proprio di leggermi la saga perché ho sentito che finisce male ed io proprio non li reggo i finali tristi. Però sarei curiosa di vedere il film. Non so se in questi giorni faccio a tempo ad andare al cinema, ma al massimo aspetterò il noleggio.
    Comunque nemmeno io sceglierei gli Intrepidi!! Alla prima prova svengo ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dyane!:) Si ho sentito anche io la voce che annuncia un finale infelice, non hai idea di come non li sopporti...:( Però visto che il film mi è piaciuto, vorrei approfondire la storia e si può fare solo leggendo il libro. A chi lo dici, se mi dicono di saltare, io scappo!:D

      Elimina
  9. Mi sa che merito anch'io il rogo perché nemmeno io ho ancora letto il libro ;)
    Aspetterò per vedere il film perché vorrei prima leggere la trilogia.. dal trailer comunque non mi sembra niente male e la tua recensione me lo ha confermato :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisabetta!^^ Mi sa che facciamo parte dello stesso club, speriamo non ci cucinino alla griglia...:D Si il film è bello, leggendo prima i libri lo apprezzerai ancora di più.:)

      Elimina
  10. aspettavo questa tua recensione Indil *__* fantastica!
    io già che sto morendo nell'attesa che lo portino al cinema del mio paese, tu pubblichi pure questa recensione..okay, credo che lo vedrò in streaming ç__ç
    Nemmeno io sopravvivere cinque minuti in un mondo distopico..eppure non posso che pensare a quanto sarebbe figo ahahahah xD sono pazza lo so..però ogni volta che leggo un distopico mi vien voglia di essere al posto della protagonista **
    ovviamente mi farebbe comodo il tasto Replay, non so quanto durerei xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima!^^grazie tante...:) Guarda, io nella mia immaginazione mi vedo una guerriera modello Xena, poi mi rendo conto che nella realtà sono una mollacciona e mi rassegno!@.@ Certo il futuro distopico è affascinante ma viverci è una gran faticaccia!:D

      Elimina
  11. Voglioooo vedere il film, ufffaaaa!!!
    Io amo divergent, e avevo paura che il film mi deludesse, invece leggendo questa recensione penso proprio che non mi deluderà!!! *__* Spero di vederlo al più presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mary!:) La paura che i film tratti dai libri ci deludano ce l'ho anche io, molto spesso lo fanno a parte qualche eccezione. Questo l'ho trovato piacevole, pur non conoscendo la storia.^^ Buona visione allora cara!:)

      Elimina
  12. Ho letto i primi due libri della trilogia (sono in attesa di farmi del male leggendo Allegiant, lo so per colpa di qualcuno e sono buona non facendo nomi..Violet Flower) e devo ancora organizzarmi per vedere il film, però almeno dalla tua bellissima recensione posso essere sicura che non sia una schifezza, come ad esempio mi ha capitato con la Sedicesima Luna e The Shadowhunters (si, vengo con te sul rogo dopo questa mia affermazione), quindi lo vedrò il prima possibile.
    Se posso verrei anche io nella piscina con il cioccolato e le nocciole, il problema è che con la mia entrata quella piscina si ridurrà drasticamente..fai un po te, se vuoi invitarmi io ci sono!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francy!^^ Lascia stare che il capo ha spoilerato anche me e tu pensa che mi ha minacciata di morte più volte, perchè dice che racconto troppo...@.@ La sedicesima Luna è inguardabile,The Shadowhunters è passabile, ma forse per chi ha letto il libro è stata una mezza catastrofe!:( Io tremo al pensiero di quello che faranno con The Fallen Saga, mah! Tranquilla, nella mia piscina c'è posto per tutti. Sei la benvenuta!:D

      Elimina
  13. Ciao:). Io mi sono catapultata al cinema appena è uscito e domani ci rivado!!. Come puoi immaginare questo film mi ha conquistata**. Molto meglio di Hunger Games ( ci andiamo insieme al rogo xD). Gli attori poi azzeccatissimi**. Purtroppo nemmeno io ho letto i libri, e non credo che li leggerò perché non riesco a leggere un libro di cui so già la metà :/ ( anche se il libro è più bello e più "pieno").
    Un bacio xx

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nicky!^^ Sono contenta che ne sei rimasta entusiasta. :) La magia dei film è proprio questa: emozionarti a tal punto da volerli rivedere più volte. Quindi ti capisco benissimo quando dici che tornerai al cinema, io non ricordo nemmeno più i miei numerosi bis!:D Effettivamente l'elemento sorpresa perde un pò quando conosci già gli eventi, io non ho certo letto tutti i libri dei film che ho visto. C'è da dire che molte cose che trovi nel libro, nella pellicola non le trovi, per "mancanza di spazio". Se la tua curiosità rispetto a Divergent è stata soddisfatta con il film, vuol dire che hanno fatto un buon lavoro no?:) Bacio stella!^^

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^