mercoledì 30 aprile 2014

The News: COLPA DELLE STELLE FILM

Buongiorno dolcezze! Finalmente un raggio di sole si è posato sull'entrata della mia cripta. Quindi oggi invece di sonnecchiare nell'oscurità come al solito, voglio parlarvi di un film, tratto da un romanzo che sta riscontrando molto successo: Colpa delle Stelle (The Fault in Our Stars) di John Green, pubblicato in Italia da Rizzoli. Come lo stesso scrittore ha dichiarato, la pellicola è "meravigliosamente fedele", perciò i fan non rimarranno delusi. Lo troverete nei cinema italiani il 4 settembre 2014. Personalmente non ho letto la storia di Hazel e Gus. Quando ho visto le varie immagini e il trailer del film, sono rimasta colpita e ho voluto documentarmi. Se dovessi diventare un elfo famoso e durante un'intervista mi chiedessero: "quel'è la tua più grande paura?", risponderei senza esitare: "il cancro". E' una parola tabù, fa paura solo a sentirla pronunciare. Sta in agguato nell'ombra, come una belva feroce. Sono contenta che si raccontino storie di questo genere, affinchè si possa capire il valore della vita. Siamo abituati ad andare in crisi e a lamentarci di continuo, nella maggior parte dei casi, per delle sciocchezze. La prossima volta che vi svegliate con il mal di pancia, a causa della peperonata di zia, oppure vostro marito abbandona i calzini sul tappeto del bagno, non prendetevela troppo. Pensate a quanto siete fortunati.

Hazel Lancaster è una teenager che ha sconfitto il cancro alla tiroide, grazie ad un farmaco sperimentale. Una bombola di ossigeno portatile l'aiuta a respirare ogni giorno. I suoi genitori la iscrivono ad un gruppo di supporto per sopravvissuti al cancro, contro la sua volontà. Lì conosce Augustus Water detto "Gus", un ex giocatore di basket a cui hanno amputato una gamba, anche lui malato. I due ragazzi si innamorano e ritrovano insieme la gioia di vivere. La loro relazione si fa sempre più importante ma Hazel decide di allontanare Gus, in previsione del ritorno della malattia. Poco dopo Hazel viene ricoverata d'urgenza in ospedale, con una grave polmonite. Gus decide di non separarsi più dalla ragazza, il dolore causato dal starle lontano è il più grande di tutti. Hazel viene finalmente dimessa dall'ospedale e insieme a Gus decide di recarsi ad Amsterdam, per incontrare Peter Van Houten, autore del suo libro preferito. Cosa serberà loro il destino scritto nelle stelle?


La protagonista femminile è Shailene Woodley, già interprete della nostra Tris in Divergent. La sua è una carriera in rapida ascesa nonostante la giovane età. Pare abbia conquistato il regista Josh Boone e lo stesso John Green, grazie alla sua conoscenza del romanzo e alla sua capacità di comprendere il personaggio complesso e delicato di Hazel. A me come attrice piace molto, ha un viso simpatico e mi pare una tipa tosta. Faccio il tifo per lei: Kristen Stewart inizia a tremare. Ansel Elgort
interpreta Gus. E' stato Tommy Ross nel remake di Carrie -  lo Sguardo di Satana. Ha inoltre avuto un piccolo ruolo in Divergent nei panni di Caleb, fratello di Tris. Sia Shailene che Ansel sono molto giovani, ma credo siano destinati a grandi cose. Nel cast ci saranno anche Willem Dafoe, Nat Wolff, Laura Dern, Sam Trammel, Mike Birbiglia ed Emily Peachey. Vi suggerisco di ascoltare anche la colonna sonora. Ci sono dei brani davvero carini come What you wanted dei One Republic e Not About Angels di Birdy. Non ci resta che aspettare settembre e fare scorta di fazzoletti. Io non me la perdo questa storia e voi?


*****

Ed ora, una piccola chicca volante per gli amanti dell'horror, riguardo a Venerdì 13. Lo confesso: sono una fan della lunga saga dedicata a "Jason faccia di emmenthal", come lo chiamavo da ragazzina. Io e mia cugina organizzavamo spesso serate "film horror", con la supervisione di mia sorella (che se la batteva a gambe levate, dopo i primi 10 minuti di film). Mangiare patatine e urlare davanti alla tv, era diventato uno sport nazionale per noi. Tempi gloriosi quelli. Corre voce che Venerdì 13 avrà il suo adattamento televisivo. E' un progetto che gli studi di produzione Emmett - Furla - Oasis Films e Crystal Lake Entertaiment, stanno portando avanti con Sean S. Cunningham, regista del primo Venerdì 13 e gli sceneggiatori Bill Basso e Jordu Shell. 
La serie sarà ambientata nell'ormai celeberrima Crystal Lake e avrà come protagonista lo stesso Jason Voorhees, che ha terrorizzato generazioni di adolescenti con il suo machete. Spero facciano un buon lavoro senza cadere nel banale. Se l'idea si dimostrerà all'altezza, anche il film originale ne trarrà beneficio (che non venga in mente a nessuno di infilzare Kevin Bacon modello spiedino, come accadde nel film dell'80!).  Abbiamo bisogno di una serie horror con i fiocchi di questi tempi, incrociamo le dita e aspettiamo.

6 commenti:

  1. Colpa delle stelle è davvero fantastico *-* ti consiglio di leggerlo! Io credo che lo guarderò prima in streaming a giugno e poi a settembre al cinema! Not about angels è davvero fantastica! Devo ascoltare quella dei One Republic *-*

    Comunque vi ho inviato una mail nel contatto del blog :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giusy!^^ Anche io lo guarderò in streaming perchè sono curiosa...Ho letto recensioni molto positive sul libro, sicuramente lo leggerò! Not About Angels piace anche a me, è dolcissima.:) Ok poi controllo, smack!

      Elimina
  2. Ciao Indil :)
    Il libro l'ho letto e mi è piaciuto molto.. credo che guarderò pure il film, i due attori che hanno scelto per interpretare i protagonisti mi piacciono, oltretutto prima di leggere il libro avevo guardato il trailer e dunque durante la lettura me li sono sempre immaginati così :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisabetta!^^ Si, gli attori sono molto carini, penso siano giusti per la parte!:) Come al solito non mi smentisco e guardo prima il film. Così potrò visualizzare Hazel e Gus come hai fatto tu!:)

      Elimina
  3. Sono curiosissima di vedere questo film *^* non ho ancora letto il libro ma lo farò sicuramente prima dell'uscita, mi attira un sacco anche se prevedo tante e tante lacrime ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Leb!^^ Anche io sono in attesa, secondo me sarà molto carino!:) Credo proprio di si, ci sarà da piangere...

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^