mercoledì 14 maggio 2014

POPCORN: TRASCENDENCE

Ciao ragazzi! Oggi voglio parlarvi dell'ultimo film di Johnny Depp: Trascendence. Il mese scorso, ha ricevuto parecchi voti in It's Time Of e così ho deciso di guardarlo, anche perchè Johnny è uno dei miei attori preferiti. Amo il suo modo di recitare, la sua espressività unica, la sua classe. Penso che anche chi non ama particolarmente questo attore non possa fare a meno di apprezzarne la poliedricità. Come non amare il suo Cappellaio Matto o l'irresistibile Jack Sparrow? E'senza dubbio uno dei migliori artisti in circolazione, almeno fino a quando rimane sobrio...Si vocifera che il caro Johnny alzi sovente il gomito e questa è una cosa che proprio non riesco a tollerare. Torniamo a Trascendence. Ormai devo imparare ad eliminare la parola "aspettativa" dal mio vocabolario, così evito di rimanerci male. Eh si, nonostante la presenza di un mostro sacro del cinema che difficilmente sbaglia un colpo, questo film non mi ha per nulla emozionata. In Trascendence la tecnologia è sovrana, nonostante non manchi una storia d'amore. La tecnologia, questa sconosciuta. Una mattina di 5 anni fa, in preda ad una crisi mistica, mi sono chiesta: "perchè non impari ad usare il pc, per restare al passo con i tempi?". Certe idee dovrebbero essere troncate prima ancora di essere concepite. Sono una tipa testarda e così ho iniziato la mia lotta quotidiana con il computer, mi aspetto che da un momento all'altro faccia fagotto e mi abbandoni salutandomi con una sonora pernacchia.

Will ed Evelyn Caster (Johnny Depp, Rebecca Hall) sono una coppia di studiosi nel campo dell'intelligenza artificiale. Will è l'ideatore di una macchina chiamata PINN, un sistema avanzato di computer senziente, basato sul cervello di una scimmia, usata come cavia. Durante un attacco terroristico, organizzato da un gruppo che mira a fermare lo sviluppo di queste tecnologie ritenute pericolose, Will viene ferito con un proiettile contenente sostanze radioattive. Lo scienziato ha i giorni contati ed Evelyn, disperata, decide di caricare nel PINN la mente del marito, con lo stesso procedimento usato per la scimmia. Se l'esperimento giungerà a buon fine, Will vivrà per mezzo del computer. Il tentativo riesce anche grazie alla collaborazione di Max Waters (Paul Bettany), amico fidato della coppia. Ora Will vive e comunica attraverso PINN e in poco tempo, grazie ad internet, riesce a collegarsi con tutti i computer della Terra. Raggiunge un grado di conoscenza altissimo e riesce a portare avanti le sue ricerche, nel tentativo di creare un mondo perfetto. Evelyn costruisce una base di ricerca a Brightwood, dove Will sviluppa la capacità di rigenerare le cellule, con la quale riesce a guarire molte persone che si sono rivolte al centro di ricerca. Questi "miracolati" in realtà sono praticamente immortali e sono tutti collegati a Will, che li guida a sua discrezione. Evelyn capisce che la macchina ha troppa sete di potere, per essere suo marito e supportata da Max e il vecchio amico Joseph (Morgan Freeman), decide di unirsi al gruppo terroristico anti-tecnologia, per spegnere PINN definitivamente. Nel frattempo Will ha trovato il modo di raggiungere ogni forma vivente: è nell'acqua, nella terra, ovunque. L'unica possibilità di distruggere l'onnipotenza di Will, è creare un virus...

Un passo falso nella carriera di Johnny, ecco cos'è Trascendence. Mi aspettavo fuoco e fulmini, ho avuto un mucchietto di paglia bruciacchiato. La storia si regge in piedi a malapena, grazie alla presenza di attori del calibro di Morgan Freeman e Paul Bettany (solo io penso che sia un valido attore, nonchè gnoccherrimo?). Ho iniziato con la visione confortante di Paul, che ci introduce la storia di Will ed Evelyn e sono finita con la testa sprofondata nella poltrona. Inutile tentare di nascondersi: lo spettro del film fetecchia si e' seduto accanto a me, fissandomi con aria di sfida. Adorato Johnny, questa volta mi hai delusa e ci vorrà un pò prima che mi riprenda dal trauma. In fondo non è colpa tua. La trama è improbabile e Will Carter passa la maggior parte del tempo, a fare cucù dallo schermo del pc. Lasciamelo dire: il tuo personaggio è risultato un pò "piatto", per restare in tema. Trascendence non emoziona per nulla, ti lascia il vuoto assoluto. L'amore non si rinchiude in un hard disk, semplicemente risiede nel cuore e nell'anima delle persone. E' un concetto che va al di là del tempo e dello spazio. La storia d'amore viene lasciata ai margini, per dare spazio ad una tecnologia "malata", un vero peccato. Quando Evelyn perde Will, prende una decisione pienamente discutibile: come si può pensare di trasferire l'essenza di una persona in una macchina, dopo che il suo corpo non esiste più? Un'immagine su di uno schermo, non può sostituire gli abbracci e i sorrisi della persona che si ama. Siamo esseri umani e in quanto tali, unici e insostituibili.

PINN, possiede la voce di Will, si presume abbia coscienza di sè, ma è comunque una macchina e non potrà mai essere più di questo. Grazie alla riproduzione cellulare guarisce molte persone malate, questo è uno dei traguardi che l'uomo desidera raggiungere, per migliorare l'esistenza di tutti. Un essere vivente però, non avrebbe mai trasformato quelle stesse persone in automi da controllare. PINN vuole conquistare il mondo e sostituirsi a Dio, desiderio che solo una macchina può avere. Ho cercato di immaginare cosa farei, se la mia mente fosse collegata ad un computer avanzato...rapine nelle pasticcerie, senza dubbio! Scherzi a parte, ovviamente eliminerei malattie, fame, povertà, le suocere, insomma tutte le cose orrende di questo mondo. Forse tanto potere mi darebbe alla testa, magari anche io finirei come Will, chissà.
La nostra evoluzione è basata sempre più sulla tecnologia ed è una cosa che mi spaventa un pò. Una volta si scrivevano lettere romantiche, ora al massimo si manda un sms di due parole, oppure un tweet. Si parla più su facebook che nella vita reale. I rapporti interpersonali sono sempre meno frequenti. Tutto questo succede senza che quasi ce ne rendiamo conto. La tecnologia ci facilita la vita, ma ha anche un lato negativo che non possiamo ignorare. Will voleva solo migliorare il mondo e stare con la sua Evelyn. Non sempre gli ideali vanno a braccetto con la tecnologia, basta poco perchè l'equilibrio si spezzi. Solo all'uomo appartengono sentimenti e buone intenzioni. Se vogliamo evitare un futuro alla Terminator, costruiamone uno migliore con il cuore. Meditate gente, meditate...

Voto: images/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gif


21 commenti:

  1. Oh che peccato.. mi ispira molto questo film, mi dispiace non ti sia piaciuto!
    Sono comunque d'accordo con te sul fatto che la tecnologia riesca sempre più ad imporsi rovinando soprattutto i rapporti interpersonali purtroppo..

    ps: sì, anch'io rapinerei le pasticcerie ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eli!^^ Già, non mi è piaciuta la storia e nemmeno il personaggio interpretato da Johnny...però tu puoi sempre dargli una chance, magari ti piace!:) Allora mettiamoci d'accordo e organizziamo un'associazione criminale, a scopo scorpacciata di dolciumi!:D

      Elimina
  2. oh mi spiace tanto che non ti sia piaciuto! Io l'ho adorato e la lezione che questo film mi ha lasciato è proprio che la tecnologia senza umanità è sbagliata. Mi è piaciuto anche il finale, non me l'aspettavo! Però io adoro la fantascienza e questo mi ha ricordato molto i libri di Asimov

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara!^^Infatti il senso del film è quello, il messaggio c'è. Non mi è piaciuta la storia. Sono felice che ti sia piaciuto comunque!:)

      Elimina
  3. Ciao Indil ! :D
    Depp è da sempre stato il mio attore preferito (forse è stata la prima parola che ho pronunciato da piccola :P), per tutte le ragione che hai menzionato tu più una (è fighissimo!).
    Questo film mi manca ancora nel repertorio visto, ma unendo il trailer e la tua disarmante recensione, penso di essere riuscita a capire l'intero film che è abbastanza scontato direi. Lo vedrò sicuramente per capire se è davvero prevedibile come sembra, e per capire se è davvero "piatto" ahahahahha Bellissima recensione... hai la capacità di farmi leggere fino alla fine :D
    Ciao bellezza! Ciao a tutte amiche di avventura ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jenny!^^ Sono felice che i miei deliri ti piacciano...:) Ma sai, potresti apprezzarlo. Ho paragonato questa interpretazione di Johnny con altre, non mi ha dato nulla. Ovviamente ho giudicato in base al mio gusto personale, non sono un'intenditrice. Poi mi farai saper la tua opinione!:) La mia parola è stata bignè!:D

      Elimina
    2. Ahahhaah se i bignè provocano deliri come i tuoi, comincio ora :P

      Si, ti farò sapere ;)

      Elimina
  4. che peccato ç_ç ho appena visto il trailer è sembra molto carino! Credo che un giorno di questi lo vedrò comunque, spero che mi piaccia t_t

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giusy!^^ Si guardalo, non voglio che la mia impressione negativa ti condizioni!:) Fa comunque riflettere sui tempi moderni e sulla tecnologia.^^ Personalmente ho un bruttissimo rapporto con tutto quello che è pieno di tasti o touchscreen!:D

      Elimina
  5. Lo abbiamo visto insieme io e il mio ragazzo ed entrambi lo abbiamo trovato molto noioso. E' stato un peccato perché dato che c'è Depp, pensavamo di andare sul sicuro.. Invece è stata una delusione totale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ilenia!^^ Anche io ero convinta che fosse più interessante, anche solo per la presenza di Johnny...Speriamo che il suo prossimo film sia migliore!:)

      Elimina
  6. Non sapevo che avesse la tendenza ad alzare il gomito... Di George Clooney è risaputo, ma di Depp proprio non ne avevo idea.
    Peccato per il film, personalmente non avevo proprio idea di cosa parlasse, ma ora mi è passata la voglia di vederlo. Sarà che io e la tecnologia proprio non andiamo d'accordo. Il pc lo so a malapena usare e come cellulare ne ho uno semplice, che più semplice non si può. Solo sms e telefonate e stop.
    Se dovessi parlare di quello che penso sulla tecnologia in generale non la finirei più. Dico solo che purtroppo negli ultimi anni facciamo sempre più affidamento ad essa, ma basta un niente perché salti tutto e ritrovarci con un pugno di mosche.
    Comunque per il film magari lo prenderò a noleggio più avanti.
    Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dyane!:) Io non sapevo che Clooney avesse lo stesso vizietto...Eh si, su internet ho visto delle foto di lui che usciva da un locale , per reggersi in piedi aveva bisogno dell'aiuto di un amico. Credo che Vanessa lo abbia lasciato proprio per il suo brutto vizio e fammi dire che ha fatto bene. Peccato perchè è davvero un ottimo attore, forse non riesce a reggere il peso del successo. E'un idolo per molte persone, dovrebbe essere un esempio, invece...@.@ E' pur vero che ognuno è libero di rovinarsi la vita come crede, solo mi dispiace per lui. Per quanto riguarda la tecnologia, la penso come te: essere dipendenti da essa, è una lama a doppio taglio. Un abbraccio cara!:)

      Elimina
  7. Nonostante la presenza del mitico Depp non avevo molte aspettative su questo film! Per la tecnologia----non me ne parlate proprio!!!! Violet ne sa qualcosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sarai mai peggio di me che vado in crisi appena il pc si ribella!:) Grandi nomi non fanno grande il film purtoppo...@.@

      Elimina
  8. Gran peccato! :( Più avanti magari provo a buttarci un'occhiata lo stesso, perché in fondo la tram mi incuriosiva parecchio... ma forse ormai Jhonny ci ha abituato troppo bene, ci vogliano degli standard decisamente più alti della media per farci contenti ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sophie!:) Si, credo anche io che Johnny ci abbia viziato. Ormai le aspettative nei suoi confronti sono altissimissime!:D A molti è piaciuto, perciò magari ti sorprenderà...:)

      Elimina
  9. Anch'io adoro Johnny Depp, soprattutto nelle vesti più bizzarre e disparate! Purtroppo penso che giunti ad un certo livello di notorietà sia normale cercare distrazioni, spesso esagerando non poco. Quando l'ho visto di recente su Mtv movie awards che doveva presentare uno spezzone, mi è sembrato altamente alticcio. Mavabbè, sarà stata un'impressione!
    Detto questo, concordo con te Indil, il film dal trailer mi era apparso molto molto interessante, un po' anche per quello che rappresenta. Insomma, ho paura che in un futuro imminente la tecnologia ci sovrasterà, ne siamo troppo dipendenti :D e i computer sono troppo più intelligenti di noi, seppur creati dall'uomo!
    Tanta aspettativa ma se non ci fossero stati, appunto, attori ben noti nel film...sarebbe stato ancora peggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina!:) E' difficile non adorare quell'uomo, date le sue doti di artista completo. Penso che la tua impressione sul suo stato alterato ai Movie Awards, non fosse sbagliato. Quello che non capisco è perchè un uomo che ha tanto successo, si comporti così. Forse ha problemi negli affetti privati, ma non è che l'alcol aiuti in questi casi, anzi... Lascia stare che io ho il terrore di essere sopraffatta dal mio di pc!:D Scherzi a parte: mi auguro che nel prossimo futuro, saremo sempre noi a gestire la tecnologia e non il contrario.^^

      Elimina
  10. Non m'ispirava :/
    E purtroppo, negli ultimi anni, secondo me, Johnny Depp ha fatto più di qualche passo falso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mik!^^ Non posso che concordare....sarà annebbiato dal wisky, ma non perdiamo le speranze!:)

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^