giovedì 5 giugno 2014

RECENSIONE: IRRAGGIUNGIBILE di ABBI GLINES

Ecco un'altra recensione che avevo in serbo da qualche settimana. 
Dopo aver letto il primo volume della serie "The Vincent Boys" (recensito qui) scritto da Abbi Glines, mi era ripromessa di andarci cauta con quest'autrice e così è stato finché non mi sono imbattuta in alcune recensioni entusiaste sulla sua nuova serie Rosemary Beach e il cui primo volume Irraggiungibile ha conquistato moltissimi lettori italiani. La trama mi incuriosiva tantissimo come la cover, che preferisco a quella americana, perciò mi sono detta "ok buttiamoci". Per fortuna non me ne sono pentita. 


Titolo: Irraggiungibile
Autore: Abbi Glines
Serie: Rosemary Beach #1
Editore: Mondadori
Pagine: 240
Prezzo: € 14,90
Rush Finlay ha ventiquattro anni, è sexy e arrogante, e nessuno riesce a dirgli di no. Blaire Wynn ha solo diciannove anni, è splendida, innocente e off limits: è figlia del nuovo patrigno di Rush. Quando Blaire, alla morte della madre, lascia la sua fattoria in Alabama e si trasferisce in Florida dal padre che non vede ormai da anni, trova ad attenderla solo Rush, il fratellastro fascinoso e inaffidabile, con cui dovrà trascorrere l'estate. Blaire non è preparata a quel mondo pieno di lusso e tentazioni, e soprattutto a quella potente attrazione, impossibile da contenere, che la trascina verso Rush... Perché la felicità sembra sempre così irraggiungibile?

RECENSIONE
Come dicevo, non ero convinta di iniziare una nuova serie della Glines. Il mio giudizio sui ragazzi Vincent ha provocato un fortissimo risentimento nei confronti di questa autrice e potete immaginare il mio stato d'animo quando ho iniziato a leggere "Irraggiungibile". Ciò che non mi aspettavo è di trovare una storia che mi ha catturata subito, fin dalle prime righe e che in pochissimo tempo ho divorato rimanendo poi sconvolta dal finale.
Blaire ha appena perso la madre a causa di una grave malattia. Per pagare le cure mediche ha dovuto vendere la casa rimanendo sola, senza un soldo e per questo motivo decide di rivolgersi al padre che ha abbandonato la famiglia anni prima. Ma suo padre è un uomo risposato che vive con la nuova compagna e ha una nuova famiglia. Credendolo di trovare a Rosemary Beach, in Florida, Blaire si ritrova davanti un'imponente villa a tre piani vicino la spiaggia. Ed è proprio qui che fa la conoscenza del bellissimo e sexy ventiquattrenne Rush Finlay e dei suoi due fratellastri. Eh, già...una bella famiglia. Ma Rush non vuole avere a che fare con lei, sa cosa rappresenta Blaire per la sua famiglia e per tale motivo non vuole la ragazza in casa. Blaire è disperata. Non sa dove andare ed è rimasta senza benzina e di nuovo senza soldi. E solo per compassione o forse qualcos'altro che Rush decide finalmente di ospitarla in casa affidandole la stanza della domestica. Nel sottoscala. Non pensate che il rapporto tra i due sia fatto di litigi e incomprensioni perché non è esattamente così. Ci sono alcune incomprensioni sì, eppure non si può negare che tra i due c'è una forte attrazione.
E come resistere al fascino di Rush? Con i suoi addominali scolpiti, la schiena ricoperta di tatuaggi e la terribile reputazione di playboy. Rush è figlio di una rockstar, è ricco, perfetto ed ha una ragazza diversa nel suo letto ogni notte. Blaire è inevitabilmente attratta da lui ma sa che Rush è su un altro livello. Troppo ricco per una povera ragazza come lei. Rush, dal canto suo, cerca di resistere alla dolcezza e alla bellezza di Blaire. Non può averla né toccarla perché deve proteggere il terribile segreto che potrebbe compromettere per sempre la felicità di sua sorella Nan.
Un difetto che ho trovato in questo libro è la rapidità con cui la Glines ti getta a capofitto nella storia. Quando inizio un libro ho bisogno del "c'era una volta" in questo caso invece ho trovato direttamente: "Cappuccetto Rosso bussa alla porta della nonna". Non sto cercando di trovare il pelo nell'uovo perché questo non intacca minimamente ciò che penso, però l'autrice ha questo modo di raccontare gli eventi in modo rapido che non fai in tempo a digerire una scena che già ne avviene un'altra. Ma come dicevo, questo non intacca il mio giudizio. Ho letteralmente amato questo libro e i suoi protagonisti. Blaire è una protagonista incredibilmente dolce e con un carattere molto forte. Da piccola ha subito la perdita della sorella gemella e in seguito l'allontanamento del padre. Ha affrontato la malattia e la perdita della madre con una grande dignità senza chiedere l'aiuto di nessuno, rimanendo sola, senza amici. La storia è raccontata dal suo punto di vista e grazie a questo traspare il suo dolore e la sua forza. L'attrazione fortissima per Rush, la gelosia per le sue conquiste, il coraggio nell'affrontare sempre il peggio, come dormire nella piccola dispensa della cucina della casa di Rush nutrendosi con poco.
Rush non sa resistere all'innocenza di Blaire. E' consapevole di poter fare del male a lei e a sua sorella. Il terribile segreto che porta dentro è un fardello troppo grande, è la rinuncia all'amore e alla felicità. Ma ciò non impedirà di far esplodere la passione tra i due. Neppure il segreto più grande del mondo potrà tenere lontano Rush da Blaire. Il finale poi è la solita bomba che il lettore tanto teme. Ed è proprio ciò che non mi aspettavo. Il terribile segreto di Rush verrà finalmente a galla e i nostri due protagonisti sapranno evitare le macerie?
Sono rimasta molto colpita anche dai personaggi secondari: il dolce Grant che corre sempre in difesa dei più deboli, e il fascinoso Woods. Blaire inizia a lavorare in un country club per non pesare sulle spalle di Rush e mantenersi da sola, e Woods è il suo datore di lavoro. E' un personaggio davvero interessante e che cerca di proteggere Blaire dal mondo ostile che le si riversa contro. Blaire è inconsapevole di essere una specie di calamita per ragazzi come Woods e Rush, e questo attira la gelosia di Nan che al contrario è un personaggio odioso e infido.
Irraggiungibile è un romanzo veramente bellissimo. Non è scritto con una profondità che ti lacera da dentro perché come ripeto la Glines ha un modo di arrivare dritto al punto senza girarci troppo intorno, però è la storia in sé e quello che mi hanno trasmesso i personaggi che per me è bastato. Lo consiglio a tutti sopratutto a chi adora questo genere che sta incalzando in Italia ormai come un tornado.

images/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gif

Sono curiosa di sapere cosa ne pensate.
Lo avete già letto?
Se no, vi ho un pochino incuriosito? :)

23 commenti:

  1. Credo di averti già detto che ho odiato quei pochi capitoli che ho letto XD
    Probabilmente se non avessi iniziato il libro, la tua recensione mi avrebbe fatto venir voglia di leggerlo :3 ma in questo caso credo che lascerò stare xD non fa per me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah eh sì Giù bella mia me lo hai detto e hai ribadito il tuo odio verso questo libro un sacco di volte ihihihih ;). Cmq aspetta di leggere la mia recensione sul secondo e vedrai :D

      Elimina
  2. Ciao Violet :3 sono andata a leggermi la recensione di "The vincent boy" e concordo con te su praticamente tutto! (l'eleganza delle due paroline..ma anche no! U_U).
    Questo nuovo romanzo non mi ha incuriosita per nulla quando ho saputo della sua uscita, però poi ho letto in giro qualche recensione, e con la tua adesso ho una bella pulce nell'orecchio...la storia sembra interessante, ma suppongo che quello che probabilmente non mi piacerà è proprio lo stile della Glines :C mia sorella vuole leggerselo, magari gli butto un occhio, ma diciamo che sono molto prevenuta nei confronti dell'autrice :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa ^_^
      Devo dirti che questo libro non è particolarmente profondo, emozionante o strappalacrime (a parte il finale) ma forse mi è piaciuto proprio per la sua leggerezza e per il suo personaggio maschile :D
      Allora fai così: se a tua sorella piace magari ti fai consigliare così decidi se dargli un'opportunità oppure no ;p

      Elimina
  3. Anch'io lessi tempo fa The Vincent Boys per curiosità..-_-..beh lasciamo perdere!...ammetto che la tua recensione mi ha incuriosita parecchio..mmm quasi quasi provo a iniziare questa nuova serie..^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sel!! Eh mai quei Vincent Boys sono la rovina della Glines!! E poi la storia del tradimento non mi è piaciuta per niente, per non parlare dei personaggi o delle scene di sesso. Orribile!! Questo libro invece è un netto miglioramento :)

      Elimina
  4. Ciao cara!! Stendiamo un velo pietoso sulla serie The Vincent Boys....però anch'io ho sentito parecchie recensioni positive di questa nuova serie e alla fine ci sono cascata di nuovo. Devo smaltire un po' di letture, ma lo prenderò in mano sicuramente.
    Un bacio XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima ^_^
      So cosa hai provato leggendo i The Vincent e spero non ricapiterà più perciò non stendiamo un velo ma un piumone proprio :D. Hai fatto bene a ricascarci perché tu devi conoscere assolutamente Rush e Woods ♥♥

      Elimina
  5. Diciamo che anche a me non è piaciuto l'approccio con l'autrice e i fratelli tanto da non aver proseguito nemmeno la serie precedente... quindi no. Al momento dell'uscita di questo non mi sono nemmeno soffermata a leggerne la trama :D
    Non saprei la tua recensione incute un po' di speranza allo stesso tempo pero' ne ho letto altre veramente contrarie! Forse forse gli do una possibilità :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah Cris io posso consigliartelo perché a me è piaciuto però posso capire anche a chi non è piaciuto ;). Purtroppo la Glines non brilla di profondità. Secondo me deve ancora maturare molto come autrice. Sul dargli una possibilità aspetta il momento opportuno...magari per quando hai voglia di leggerezza ;)

      Elimina
  6. L'ho letto e mi è piaciuto, comunque bella recensione, mi hai fatto venire voglia di rileggerlo, è un libro molto leggero e sfizioso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Lucia ^_^
      Sono contenta che sia piaciuto anche a te.... io non nascondo che l'ho ripreso in mano più volte ;). Ho adorato tutta la storia ♥

      Elimina
  7. Ma che bella recensione Vi! Visto che l' abbiamo pensata allo stesso modo su The Vincent Boys, potrei farmi guidare dal tuo giudizio e prendere Irraggiungibile. Poi tu sai se questo potrebbe essere un libro che potrebbe piacermi o meno quindi mi fido di quello che mi consiglierai ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Fra :D allora io te li consiglio però non so se poi mi lanci i fulmini di Zeus come nel caso di "certi" libri da me consigliati e che non ti sono piaciuti. Sarà stato pure il genere sbagliato mi sa o___O
      Però c'è Rush quindi.....sì ti consiglio di leggerlo *____*
      In caso non ti piacesse mi faccio dare gli orari del traghetto da Indil :D

      Elimina
    2. Ecco brava si, metti le mani avanti e inizia a prenotare :)

      Elimina
  8. li ho letti tutti e due (irresistibile e irraggiungibile) mi sono piaciuti tanto, li ho letti in un giorno, è vero non lasciano chissà quali emozioni, ma è scritto bene, scorrevole e secondo me meglio della serie vincent, se pubblicheranno anche i successivi li leggerò. Sono contenta che anche a te sono piaciuti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara ^_^
      Aaahh menomale che anche a te è/sono piaciuti. Io il primo l'ho adorato tantissimo ma ci sarà una recensione ben diversa sul secondo. Uff certe cose proprio non le ho mandate giù :(. Cmq leggerò sicuramente i seguiti!! Woods *_______*

      Elimina
  9. Sì.. devo dire che un pò mi hai incuriosita, sinceramente non avevo mai prestato grandi attenzioni a questo libro però da come ne hai parlato sembra davvero bello :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eli, come ho già detto non spicca di profondità però a me è piaciuto veramente tanto e spero piacerà anche a voi :). Poi Rush è.......wow!

      Elimina
  10. Recensione stupenda...personaggi stupendi...Violet quando mi presti "Irraggiungibile"??? E dai sono pur sempre la tua vicina di casa preferita...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Iris ^___^. Irraggiungibile te lo presto subito se la smetti di fare l'indecisa ahahahah ;)

      Elimina
  11. Bellissima recensione, e dire che non mi attira come libro!! Più che il libro è l'autrice che non mi attira!!
    Comunque, finisce dritto dritto in lista!! appena lo leggo ti faccio sapere!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Mary! Ti capisco....diciamo che dopo i Vincent in parecchi hanno paura di leggere ancora qualcosa di questa autrice. Ma io te lo consiglio cmq :)

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^