mercoledì 16 luglio 2014

Recensione: Chiedimi quello che vuoi di Megan Maxwell

Buon pomeriggio carissimi! Come state? Oggi da me è una giornata soleggiata e fa caldo, per fortuna. Come vi ho accennato lunedì, vi lascio con la recensione di Chiedimi quello che vuoi (titolo originale "Pideme lo que quieras"), primo di una trilogia erotica scritta dalla spagnola Megan Maxwell. Questo libro mi ha davvero sorpreso, mi ha fatto ridere tantissimo ma anche infuriare. Vi spiego tutto tra poco. 

Titolo: Chiedimi quello che vuoi
Autore: Megan Maxwell
Serie: Pideme lo que quieras #1
Editore: Newton Compton
Pagine: 480
Prezzo: € 9,90
Eric Zimmerman, proprietario della compagnia tedesca Müller, dopo la morte del padre decide di recarsi in Spagna, per visitare tutte le filiali del gruppo. A Madrid, nella sede centrale, conosce Judith, una giovane segretaria, intelligente e sexy, di cui si invaghisce all’istante. Da quel momento ha un unico obiettivo: possederla. Attratta dal suo capo, Judith abbandona ogni speranza di resistergli e, totalmente disarmata, cede e si presta ai suoi giochi sessuali: all’inizio turbata, poco a poco si lascia avvolgere dalla spirale di piacere completamente nuovo, inatteso e pervasivo. Impara a conoscere così il vero senso della lussuria e della passione più sfrenate, vivendo, giorno dopo giorno, pulsioni e fantasie che non aveva mai osato immaginare. E sono sensazioni che la appagano e inebriano a tal punto da non riuscire più a farne a meno.


RECENSIONE
All'inizio non ero convinta di leggere questo libro perché pensavo fosse il solito erotico: lei dolce e indifesa, lui bello, ricco e sicuro di sé. Posso affermare che alcune cose sono così ma non come me le aspettavo. "Chiedimi quello che vuoi" ha saputo sorprendermi per la sua narrazione scorrevole e per la sua protagonista simpatica e un pò folle, anche se alcuni sviluppi della storia ho fatto fatica ad accettarli. 

Judith Flores lavora come segretaria per la società farmaceutica Müller, il cui proprietario è l'affascinante tedesco Eric Zimmerman. I due non si sono mai incontrati fino al giorno in cui Eric, dopo la morte del padre, prende in mano le redini dell'azienda e decide di far visita alle filiali che hanno sede in Spagna. Il loro incontro avviene dentro l'ascensore del palazzo rimasto bloccato a causa di un guasto. Eric è rimasto colpito dalla ragazza e decide di invitarla a cena. Ma quel loro primo incontro non andrà a buon fine e i due inizieranno una relazione complicata fatta di alti e bassi, piena di gelosie, rancori, tradimenti e sfiducia. 


Cosa mi ha colpito del romanzo? Praticamente tutto a cominciare dalla sua protagonista. Judith è allegra, simpatica e un pò pazza, canta e balla nei momenti più impensabili, è campionessa di motocross oltre che allenatrice di una squadra di calcio femminile, e mangia la frittata con gli smarties. Insomma una ragazza che vive la vita al massimo, una vera e propria spagnola dall'animo forte ma anche sensibile. Quando incontra Eric, Jud è decisa a non farsi coinvolgere visto che è il suo capo, ma lui non le concede tregua, finché non la coinvolge in una relazione turbolenta che metterà a dura prova il suo carattere. Potrei dire che Judith ha una pazienza smisurata nei confronti di quest'uomo. All'inizio non accetta ciò che lui le impone ma poi si lascia travolgere da tutte quelle sensazioni che fino a quel momento le erano sconosciute. Eric non ha relazioni normali. Per lui il sesso è soltanto un gioco dal quale provare piacere e nulla più. E' un uomo freddo, scostante, difficile da capire, non a caso viene soprannominato Iceman, per il suo sguardo glaciale e impassibile. La solarità di Judith si scontrerà più volte con la spietata freddezza del tedesco. Lui che nonostante tutto si sente attratto dalla ragazza, ma è consapevole del fatto che stare insieme a lei può causarle soltanto del male


Come potete capire si tratta di un rapporto altalenante, messo a dura prova dal continuo malumore di Eric. Ho apprezzato molto la fluidità della narrazione e lo stile diretto e giocoso dell'autrice. Però ci sono alcuni elementi nel romanzo che ho fatto fatica a mandare giù. Innanzitutto ci sono dei rapporti con coppie di scambisti. Di solito fuggo davanti a questo genere di libri ma qui rende la narrazione più avvincente e complicata. Eric purtroppo vive la relazione di coppia come un gioco, coinvolgendo la partner di turno a giocare alle sue stesse regole, e a superare certi limiti. Ho sperato fino all'ultimo che Jud non si facesse coinvolgere ma non è stato così. Se possibile il romanzo è diventato ancora più pepato. 

Un'altra cosa che mi ha colpito molto è stata la malattia di Eric. Un elemento che non ho incontrato negli erotici che ho letto e che mi ha "leggermente" sconvolto. Non è una malattia che porta alla morte ma è comunque una malattia grave e sono curiosa di scoprire come si evolverà la storia in questo modo. 
Per concludere posso dire che il romanzo mi è piaciuto un sacco. I continui battibecchi, l'ironia di Judith e la scontrosità di Eric hanno reso la storia bella e particolare. I personaggi secondari mi sono piaciuti tutti: Miguel, il collega di Judith che flirta con la capa, la sorella invadente che entra in casa senza bussare assieme alla nipotina, una ragazzina pazza come la zia e un pò sboccata e poi c'è Fernando, l'amico/amante di Jud, innamorato di lei da una vita. 
Il finale mi ha lasciato con un sorriso soddisfatto sulle labbra. I continui malumori di Eric, il modo arrogante e dittatore con cui spesso si è posto a Jud lo porteranno ad una completa disfatta, perché la ragazza si prenderà finalmente la sua rivincita. Il seguito "Ora e per sempre" uscirà domani in libreria e non vedo l'ora di averlo tra le mani. 
Per ultimo consiglio il romanzo agli appassionati del genere e a chi non infastidiscono le scene hot...ma davvero hot. 


images/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gifimages/Gif_free1/stella_star_favoriti.gif

Cari lettrici, ditemi lo avete già letto?
Gli darete un'opportunità?

22 commenti:

  1. Uh mamma, la frittata con gli smarties mi è nuova :) Sembra un libro tosto, eroticamente parlando, non so se potrebbe piacerrmi, però la protagonista femminile, da come l'hai descritta, mi piace un sacco. Pollice in sù perchè fa motocross ed allena una squadra di calcio! Mi piace tanto questa cosa! Sono curiosa adesso però..mannaggia Vi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah lei è veramente simpatica!! Una pazza!! E' questo che mi è piaciuto del romanzo e per fortuna è raccontato dal suo punto di vista. Eric invece lo avrei schiaffeggiato certe volte :(. Cmq potresti provare a leggerlo :D
      Pollice in su per Judith!!

      Elimina
  2. Ciao Violet!
    La protagonista mi sta già simpatica.. finalmente una che non è sempre lì a piangersi addosso.. anche i personaggi secondari sembrano divertenti :)
    Mi ha un pò stupita la malattia di Eric.. non me l'aspettavo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eli!!
      La protagonista è una forza però cavolo certe volte meritava una bella scrollata! Sono cmq contenta perché alla fine si prende una bella rivincita ;)
      La malattia ha stupito anche me. Non me l'aspettavo proprio...sarà un pò triste quel lato :(

      Elimina
  3. forte!!....mi sa che gli darò una possiblità e lo leggerò...mi è piaciuta molto la tua recensione!!!^__^..lo aggiungo immediatamente alla mia lista di libri da leggere..^_*Baciotti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dolcissima :-*
      Io ho adorato questo libro e spero tanto che piaccia anche a te ^_^

      Elimina
  4. Violet solo tu puoi convincermi a leggere libri di questo genere XD quando ho detto la trama ero decisa a non leggerlo, ma leggendo la tua recensione ho cambiato idea XD lo aggiungo alla wishlist c:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah grande Giù!! Mi fai felicissima ^_^
      E' la protagonista che rende così diverso il romanzo.
      E' troppo simpatica e poi ce ne vuole per sopportare uno come Eric, quindi penso sia la ragazza giusta per lui ;)

      Elimina
  5. Aspettavo questa recensione, ero proprio curiosa :)
    Allora gli elementi a favore sono 1. la scrittrice è spagnola 2. la protagonista è lontana dai soliti clichè 3. la tua recensione entusiasta.
    L'unico elemento a sfavore è che non ho mai letto di rapporti tra scambisti e non credo che mi piacerà....comunque la aggiungo alla wish list e vediamo un po :D ciauuuu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosa ti capisco perché nemmeno a me è mai piaciuto quel "genere" di libri, però in questo la storia ci sta tutta, anzi è una complicanza in più nel rapporto tra i due ;)
      Jud è simpaticissima davvero ^_^

      Elimina
  6. Ok non è il mio genere...anche se questa Jud sembra simpatica...ma Eric...non lo sopporterei mai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapevo che non era il tuo genere ;).
      Eric è davvero insopportabile! Un uomo che ti fa perdere la pazienza ogni 5 minuti ;)

      Elimina
  7. a me è piaciuto molto il fatto che la protagonista non è come le solite, ma è grintosa. Eric tutto sommato l'ho apprezzato, a modo suo ha il suo perchè, io non lo sopporterei ma apprezzo che anche lui non è il classico personaggio maschile. Vedremo il prossimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiaretta ben tornataaa ^__^
      Com'è andata la vacanza??
      Concordo con te su tutto!! Jud l'adoro e Eric è da prendere a schiaffi ma è un personaggio diverso dagli altri e lo apprezzo per questo ;)

      Elimina
    2. grazie! La vacanza è andata bene, ho anche visto il sole, cosa nuova per me quest'anno

      Elimina
    3. Sei del nord? Indil è del nord e come te non vede mai il sole...
      Io sono del centro-sud. A me piace il freddo e il caldo non lo sopporto ma avere sempre il tempo brutto è da esaurimento. Noi qui se abbiamo una settimana di pioggia diventiamo matti e ti ho detto tutto....

      Elimina
    4. si, nord, vicino a Torino al confine con la Francia. Valpellice, famosa per le alluvioni, piove sempre ma quest'anno è veramente troppo!

      Elimina
    5. Non pensavo fossi così a Nord :O
      Addirittura alluvioni?!! Pazzesco...

      Elimina
  8. è tanto descrittivo dei loro rapporti? perchè non vorrei leggere un qualcosa di troppo descrittivo in ambito di rapporti , a me piace leggere i romanzi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anonimo!
      Sì, è molto descrittivo d'altronde è un erotic romance ;)

      Elimina
  9. ho aquistato la trilogia e solo dopo ho letto la recensione di solito non lo faccio mai devo dire che non amo molto il fatto che ci sia del sesso di gruppo preferisco storie con amori un po piu limpidi lo leggero anche se non credo che mi piacera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Samantha,
      anch'io non amo che ci sia del sesso di gruppo e quella parte mi ha disturbato e infastidito molto fino al terzo volume. Ma Jud e Eric mi sono piaciuti tanto perciò ho apprezzato la lettura. Sono due personaggi molto testardi e combattivi anche se avrei preso a botte Jud nel terzo. Proprio mi ha dato fastidio. Comunque per me rimane un'ottima serie ^-*

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^