mercoledì 10 settembre 2014

RECENSIONE: "La mia eccezione sei tu" di Patrisha Mar

Buonasera lettori! Uh che giornata pazza oggi. Stamattina mi stavo lamentando con Indil sul fatto che volevo un pò di pioggia e freddo e tadan! i superpoteri ogni tanto funzionano, anche se è durato pochissimo perché ovviamente è rispuntato il sole. Sono strana lo so ma che posso farci se odio il caldo? Che tempo c'è invece dalle vostre parti?
Oggi vi parlo del romanzo La mia eccezione sei tu scritto dall'autrice Patrisha Mar, conosciuta per aver scritto la serie The Shadow Saga, assieme alla sua collega e amica Angela C. Ryan sotto lo pseudonimo di Katherine Keller, e la bellissima serie de I protettori dell'Oracolo (le mie recensioni qui e qui) che è ancora in fase di lavorazione. 
Cominciamo?

Titolo: La mia eccezione sei tu
Autore: Patrisha Mar
Editore: Self Publishing
Pagine: 219
Prezzo ebook: € 0,99
Daniel Gant è un modello di successo, bello, sexy, amato dalle donne di tutto il mondo, abituato a stare al centro dell'attenzione. Per uno strano scherzo del destino, il giovane irrompe nella vita della simpatica e tranquilla Sara De Michele, una ragazza in cerca di lavoro e del grande amore che la salvi da una serie infinita di primi appuntamenti terrificanti.Sullo sfondo di una Roma complice, tra schermaglie verbali, gossip, incontri romantici e situazioni comiche, nasce una storia d'amore da favola. Ma i problemi non tardano ad arrivare: velenose ex, fotografie osé e la terribile Spank. I mondi di Daniel e Sara sono forse destinati a scontrarsi?Un romanzo divertente che si legge in un soffio, un amore che conquista per la sua appassionata tenerezza, due personaggi che vi faranno sognare.

RECENSIONE
Ero curiosa di leggere questo nuovo lavoro di Patrisha perché è il primo romance scritto dall'autrice che ha accantonato brevemente il fantasy per dedicarsi a una storia frizzante, dolce e romantica... e diciamolo...quelle storie che piacciono a noi, quando siamo troppo stressate e abbiamo bisogno di staccare dai problemi della vita e di rilassarci con un buon libro. Quando abbiamo bisogno di entrare nel cuore dei protagonisti ed aggrapparci alle loro gioie e paure. Questo è l'effetto che mi ha provocato il romanzo. 
Sara De Michele è una ragazza carina, sveglia con una parlantina sciolta e con la mania del controllo. I suoi appuntamenti si rivelano tutti un completo fallimento ed è alla disperata ricerca di un lavoro. Una mattina è in ritardo per un colloquio presso un edifico che ospita una rivista di moda, fashion e gossip. Disperata per aver perso la sua occasione incontra in ascensore il famoso modello Daniel Gant. Ma a un tratto l'ascensore ha un guasto e quella che va nel panico non è lei...ma è l'adone sceso dall'Olimpo che le sta accanto. Daniel soffre di claustrofobia ed inizia ad avere una vera e propria crisi di panico. Per distrarlo Sara inizia a parlare a raffica cercando di calmarlo ma uno scossone dell'ascensore fa precipitare il fotomodello nel panico. Sara, non sapendo cosa fare lo attira a sé e lo bacia. Dopo quel breve ma appassionante bacio Sara fugge mortifica...ma aspettate un attimo. Non è la voce di Daniel quella che la raggiunge alle spalle? 
Devo ammettere che Sara all'inizio non mi andava proprio a genio. Dopo quel bacio ha cercato in tutti i modi di stare alla larga da Daniel convincendosi del fatto che erano troppo diversi: lei troppo ordinaria, lui amato dalle donne di tutto il mondo. Lei sogna l'amore vero e lui...anche. Nonostante sua sorella Virginia, con cui condivide l'appartamento, e l'amica Lia la spingono tra le braccia del fotomodello, la ragazza è incline a lasciarsi andare fino a quando Daniel non si presenta davanti alla sua porta di casa vestito in smoking per portarla a cena. Ora, una persona normale avrebbe accettato ad occhi chiusi, no? Bè, Sara invece deve fare la difficile. Ecco, ammetto che quel suo lato mi ha dato non poco fastidio, ma verso la fine del romanzo (si lo so!) sono riuscita finalmente ad accettare le sue motivazioni.
Daniel invece è di tutt'altra pasta. E' un gentiluomo fatto e finito. Vive in un appartamento da solo, sa cucinare, sa suonare il piano ed è il fotomodello più pagato al mondo. Ha dei trascorsi difficili e una serie di relazioni alle spalle con modelle bellissime, ma nonostante tutto è un uomo dolce, premuroso e passionale, che apre il suo cuore a Sara e che vuole tenerla sempre al suo fianco. Il suo personaggio mi è piaciuto tantissimo perché nonostante sia l'uomo perfetto ha una dolcezza e un eleganza che in pochi dimostrano. Molti dicono che la perfezione stanca... ma a me... uno come Daniel... non stancherebbe mai. Mi ha conquistata fin da subito. Sara, dal canto suo, con le sue gelosie (a volte motivate) e le sue insicurezze, oltre che una serie di incomprensioni, rende il rapporto spesso altalenante perché nonostante le rassicurazioni e le dimostrazioni di affetto di Daniel non riesce a scrollarsi di dosso l'opinione che sono due persone con vite totalmente diverse. Quante volte avrei voluto prenderla e sbatterla al muro? Tante. Perché Daniel non le ha mai dato un vero motivo per essere gelosa.
ll romanzo è raccontato dal punto di vista di Sara anche se ci sono brevissimi scorci dei pensieri di Daniel. Ci sono alcuni personaggi che fanno brevi ma interessanti apparizioni come la zia, la nonna e i genitori eccentrici di Sara (la mamma è insopportabile), Alessandro il miglior amico di Daniel e Spank la volpina di quest'ultimo che non fa che azzannare i pantaloni di Sara, gelosa per le attenzioni che le rivolge il modello.
Lo stile di Patrisha è fluido e pulito e sa come renderti dipendente dalle sue storie, seppur con qualche paragone di troppo, il libro si legge con facilità. Il finale poi l'ho apprezzato molto, è emozionante e divertente allo stesso tempo. Spero di leggere presto il seguito...

"Non so cosa mi hai fatto, Sara De Michele, ma per te
potrei passare la vita dentro un ascensore"
                                 
        
      
***
E questo è tutto. 
Cosa ne pensate?
C'è qualcuno che lo ha già letto? 

24 commenti:

  1. Ciao Violet!!
    Io ho iniziato a leggere questo romanzo poco tempo fa, ma poi l'ho sospeso...non perchè non mi piacesse, anzi, l'ho trovato molto carino, ma perchè non ero in vena..lo finirò appena mi ritorna la voglia di romanzi rosa...credo che succederà presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Licia, ti capisco. Quei momenti capitano spesso anche a me ;)
      Spero lo continuerai perché è davvero molto carino ^__^

      Elimina
  2. Cara Violet, adesso voglio questo libro *_*
    Non ho mai letto nulla di questa autrice ma spesso ne ho sentito parlare più che bene (da te in primis XD)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah allora fammi un piccolo piacere.... leggi i libri di Patrisha ;)

      Elimina
  3. Io ho letto il libro appena fu disponibile su Amazon, non nascondo che ero in trepida attesa. Seguii l'autrice sulla sua pagina Facebook e, passo passo, mi innamorai di Sara. Trovo che sia un personaggio molto umano, e devo dire che mi somiglia tanto. xD Insomma prenderesti a sberle anche me... Ahahahah Be', a questo punto li accoglierei volentieri gli schiaffoni... Per un "Daniel" questo e altro. :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosie ;)
      Sai...anch'io sono molto simile a Sara per questo mi ha fatto venir voglia di picchiarla ;p
      Scherzi a parte verso la fine ho capito meglio il perché delle sue scelte e l'ho apprezzata molto. Daniel ♥

      Elimina
  4. Cara Violet, bellissima recensione, come sempre ^o^
    Ti faccio la lista delle cose che ti devo dire:
    1. Se Daniel Grant è la versione letteraria di David Gandy (notare le iniziali simili e la foto da sbav che hai messo - troppo piccola però - :Q_), me gusta. Mucho mucho :3
    2. La cover, per essere un self è davvero ben fatta, mi aveva attirato da subito.
    3. Autrice italiana che scrive bene: punto a favore, sempre.
    4. E poi dice che sono io a farle allungare la wish list xD Teniamo il conto perchè con questo, Black Ice e Mai per amore sei a quota tre!
    5. L'ho già detto che adoro David Gandy? No? Allora lo dico adesso: lo adoro! Se me lo trovassi in ascensore, minimo minimo una limonata gliela offrirei (e chiedo scusa se sembro pazza, ma l'ora tarda e le parole David Gandy non mi favoriscono la sanità mentale xD). Sara, se non lo vuoi, ce lo prendiamo noi, eh ^-^
    Okay, ora vado. Un bacioneee :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi infiltro nella risposta e ti dico che mentre scrivevo avevo David Gandy in mente, questo romanzo per me è stata una sorta di omaggio perché come te ne sono una grandissima fan. Un bacio

      Elimina
    2. Grazie Patrisha allora, per aver reso sulla carta un personaggio ispirato a David Gandy *-* Lo leggerò sicuramente! Un bacio a te :*

      Elimina
    3. Rosa, la cover è davvero stupenda *__*
      Ma Patrisha ha sempre delle ottime cover ;)
      E poi scrive benissimo e non ti accorgi nemmeno di aver finito il romanzo.
      Ahahahah ma solo a me non piace David Gandy? Io infatti m'immaginavo un altro ;p
      P.S. Ora ho paura di venire sul tuo blog :o

      Elimina
  5. Grazie per la recensione :))) ahahah Sara o la si ama o la si odia, povera ahahaha. Grazie per le tue parole! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sara la si odia ma poi...la si ama ihihihih
      Ma di nulla Pat ;)

      Elimina
  6. Ciao Violet.. questo Daniel mi ha incuriosita non poco..è particolare vedere un uomo così avere un carattere così premuroso ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bella!
      Bè, Daniel è veramente un uomo fantastico e poi una cosa che adoro di lui è la sua serietà e la sua dolcezza ♥

      Elimina
  7. Ciao dolcissima!!!!!!!!!!!!!....bellisisma recensione...mi è venuta voglia di leggere questo libro!!!!!!!!!!!..non mai letto niente di quest'autrice!!!!!!!!!!!!!!Un bacione dolcissima...<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seeeell!
      Lo devi leggere!!
      Vedrai che ti piacerà e non saprai resistere a Daniel *__*
      Ti consiglio anche la serie de I protettori dell'Oracolo. Serie di Patrisha altrettanto stupenda ;)

      Elimina
  8. io l'ho letto appena uscito e mi ha fatto passare un pomeriggio davvero piacevole!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo, Chiara.
      Si legge che è una bellezza ;)

      Elimina
  9. Ottima recensione capo, tu non ti smentisci mai!:) Complimenti a Patrisha per la sua nuova opera!^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie capos ^__^
      Ma tu sei più brava ;)

      Elimina
  10. bella recensione :) la storia sembra carina...eh gaelotto fu l ascensore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Iris! La storia è molto dolce e carina ^__^

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^