lunedì 1 settembre 2014

RECENSIONE: "Vision" di Angela C. Ryan

Anche per voi la vita è sempre più caotica? Ore 6:30 DRIN DRIN il maledetto suono della sveglia, biscotti inzuppati al latte e poi di corsa a prepararsi, macchina-benzinaio, porta dell’ufficio/negozio/cucina (con la scritta in risalto LASCIATE OGNI SPERANZA O VOI CHE ENTRATE), PC, telefono, carte, conti, archivio. Che confusione! Pranzo al volo, uno sguardo a Beautiful, imprecazioni contro quell’idiota di Liam Spencer e a quell’antipatica di Hope (non odiatemi per questo vi prego) , poi di nuovo telefono, pc, archivio, conti, calcolatrice, spesso contemporaneamente ma in ordine sparso. E poi finalmente sweet sweet home! Giornata finita? Macchè…stirare, spesa, trallalero trallalà. La maggior parte di noi vive la vita in totale confusione, per un motivo o per un altro.

E se ad un tratto la vostra vita venisse scossa da un avvenimento “straordinariamente” straordinario? Immaginate di scoprire che tutta la vostra esistenza è quasi una balla: non siete umani, non vi hanno cresciuto i vostri veri genitori e siete dotati di poteri soprannaturali! Insomma una vera catastrofe! Quasi quasi meglio tornare alla vecchia routine...

Il mio nome è Abby Allen e sono un Ibrido, o un ippovallo, decidete voi. E se non ci avete capito niente, abbiate pazienza. Non ci ho capito niente neanche io..
 

Titolo: Vision
Autore: Angela C.Ryan
Editore: Selfpublishing
Anno pubblicazione: 2014
Dopo aver scoperto di essere in grado di prevedere il futuro grazie al suo DNA ibrido, Abby Allen deve fare i conti con una delle peggiori visioni che le capita di avere: quella che le svela la morte di Kevan, l’alieno di cui è innamorata, il suo personale Superman, che a quanto pare sacrificherà la sua vita per salvare quella di lei. Sceglie quindi di stargli lontana, ma più lei si allontana, più Kevan le si avvicina, conscio ormai di non poter più fare a meno della “colorata” presenza di Abby. Riuscirà la ragazza a tenere fede ai suoi propositi, o le lusinghe dell’alieno avranno la meglio sulla sua volontà?
Nel frattempo, la lotta contro i Niviuxiani, la razza aliena a cui appartiene Kevan, prosegue senza esclusione di colpi. Abby, Kevan, Dakota, compagna d’armi di Kevan, e Jay, l’Ibrido in grado di generare il fuoco, intraprendono un viaggio che dovrebbe portarli al sicuro. Ma le cose non andranno come previsto, perché si sa, il futuro riserva sempre delle sorprese. I ragazzi si ritroveranno al punto di partenza e l’incubo della cattura si abbatte di nuovo sulle loro vite. Abby e Kevan dovranno perciò incontrare il triste epilogo che è stato scritto per loro, o forse il futuro può essere ingannato? Dopo Hunted, primo libro della serie Star Heroes Chronicles, Vision svela e conclude le vicende che vedono protagonisti i due ragazzi, e ci dirà finalmente qual è il destino che li aspetta.
Recensione
Visioni. è questo il potere straordinario di Abby Allen. Nel secondo libro della serie Stars Heroes Chronicles, attesissimo seguito di Hunted , ritroviamo al centro della storia la simpatica Abby Allen. La giovane protagonista ha ormai scoperto di essere un ibrido e questa rivelazione le ha sconvolto totalmente la vita. Abby non è un essere umano. Notizia sconvolgente anche per una ragazza stramba come lei, un po’ goffa e sempre pronta alle brutte figure ma altrettanto simpatica e naturale come poche. Ma non è tutto. Abby ha scoperto di essere cresciuta con genitori “affidatari” dopo essere stata “abbandonata” dal padre naturale.

Samuel Fitzgerald è il suo nome, discendente dei Gadoriani, una qualche razza aliena lontana anni luce dalla Terra. Samuel è figlio della loro regina, che tempo fa si rifugiò sul nostro pianeta per sfuggire a un tiranno. E si sa come vanno queste cose, vero?
Succede tutti i giorni. Aliena superpotente incontra umile minatore umano, scatta l’amore e toh, sbuca fuori l’Ibrido geneticamente modificato. Ed è mio padre a quanto pare. Già. E dire che ero convinta che i miei genitori fossero un tranquillo astrofisico e una distratta cosmologa con la testa fra le nuvole, sempre persi dietro al loro spazio intergalattico. Ho anche una sorella, Greta, che non è mia sorella.

Preso coscienza della sua “nuova” identità Abby è pronta (e aggiungerei costretta) a vivere una “nuova” vita fatta di creature paranormali, di situazioni paranormali ed emozioni fuori dal comune. Che confusione, (per l’appunto) povera ragazza.
E non è tutto. Abby dovrà affrontare prove ancora più dure di quelle che l'hanno vista protagonista in Hunted. Insieme al suo supereroe Kevan e con l’aiuto di Dakota (la tanto odiata aliena) e Jay (un ibrido capace di gestire il fuoco) Abby si troverà costretta a partire per un duro viaggio allo scopo di proteggersi dai Niviuxiani, la razza aliena a cui appartengono Kevan e Dakota, pronti ad attaccare gli Ibridi e a fare strage, senza pietà. Angela è bravissima a descrivere le varie situazioni, il pericolo, la lotta, la sopravvivenza. Tutto è concentrato, denso di avvenimenti e carico di emozioni.

Ma ciò che ha colpito di più della storia di Abby, e che ha già tenuto i lettori incollati alle pagine di Hunted, è il suo rapporto con Kevan, l'alieno bellissimo che non ha nulla da invidiare a Clark Kent, dolcissimo e insostituibile, praticamente l’immagine della perfezione.
Purtroppo all'inizio di Vision qualcosa è cambiato. Non è il sentimento di Abby a mutare e neanche quello di Kevan … eppure la loro storia sembrerebbe destinata a finire, inevitabilmente. Abby non vuole più stare con Kevan, anzi è ben decisa a stargli il più lontano possibile. Ma se due persone si amano, in un modo così travolgente come il loro, perché mai dovrebbero stare lontani? Una Visione.

Abby Allen è un ibrido, una ragazza dai poteri straordinari: può prevedere il futuro grazie al suo DNA. Un potere sensazionale che molti di voi avranno sognato di possedere molte e molte volte. A dieci anni sognavamo di specchiarci e di scoprire che aspetto avremmo avuto a diciotto anni. A quindici anni avremmo contattato una medium pur di sapere se il futuro prossimo prevedesse la presenza di “quel” ragazzo. A vent’anni saremmo state disposte alla lettura della mano per avere un’idea più chiara sul “cosa farò da grande”. Ma davvero, lettori incantati, vorreste conoscere in anticipo il vostro futuro? Io credo proprio di no.

Ho visto il mio eroe morire. La visione mi ha mostrato Kevan che crollava davanti a me. Il ragazzo di cui sono pazzamente innamorata se lo prendeva la morte. Questo mi ha detto la visione.

Il lettore si ritrova spesso immerso nella confusione mentale di Abby che cerca continuamente di autoconvincersi per restare lontana da Kevan nonostante ne sia innamorata persa, cotta e stracotta. E se questa cosa all’inizio può sembrare “coinvolgente” e “accattivante”, scorrendo le pagine e proseguendo la lettura, almeno per me è diventato un pochino forzato e quasi “pesante”. Diciamo che avrei preferito una Abby più decisa a portare avanti la sua convinzione invece di cadere continuamente vittima dei baci di Kevan. Okay. Ammetto che è difficile resistere ad un supereroe bello e dolce come lui. Kevan è perfetto e innamorato, dolce e comprensivo. Troppo. Troppo tenero. Devo dire che il momento in cui l’ho preferito è quando ha finto di essere indifferente a Abby per provare il gioco del “se scappo ti riavvicini tu a me” e mi è piaciuto un casino…ma è durato poco…poche righe. Poi è tornato il dolce e premuroso Kevan.

Questa è Abby: una musica e una mescolanza di colori che mi lascia senza fiato. E che mi fa diventare stupidamente poetico. Ma non mi do per vinto. La voglio, e l’avrò. Non importa quanto dovrò pregarla. Non conoscerò vergogna, e lei mi dovrà dire perché continua a fuggirmi quando il suo desiderio è pari al mio.
Una volta che hai conosciuto questo tipo di emozioni, una volta che hai capito che per sentire lo stomaco in gola non hai bisogno di salire sulle montagne russe, è difficile rinunciarci.

Avete letto quant’è dolce? A volte mi ha addirittura commosso, continuamente a rincorrere Abby che prima lo bacia e poi fugge. Kevan non si può non amare, nonostante la sua perfezione che lo allontana un pochino dallo stereotipo del (mio) protagonista ideale un po’ più rude e disgraziato. Ma Kevan è Kevan e l’ho adorato soprattutto a partire dalla metà del libro in poi quando diventa un pochino più impertinente.

Okay. Probabilmente adesso sono io che sto mandando in totale confusione voi lettori. Riprendiamo con calma.

In Vision la storia di Abby e Kevan è continuamente messa in discussione dalla paura della protagonista di veder morire il suo supereroe, quindi la ragazza è ben decisa (diciamo almeno in teoria) a stargli lontano. Ma il loro sentimento è troppo forte per svanire in una bolla di sapone. Come già in Hunted, anche in Vision Angela C.Ryan racconta la storia da vari punti di vista. In questo modo ci permette di conoscere e capire il pensiero di tutti i protagonisti principali e questa scelta mi piace molto e rende la lettura scorrevole e fresca. Ma soprattutto permette di penetrare nelle emozioni e nei sentimenti di Abby e Kevan. Il loro amore è sincero, forte e passionale, lo si avverte in ogni pagina. E questo aspetto è meraviglioso.

Sono poi rimasta completamente in stato di “confusione” quando capitolo dopo capitolo mi sono resa conto che inconsciamente i miei occhi cercavano “Dakota”. Si proprio lei la bellissima e stronzissima Dakota. Personaggio snob, antipatico, odioso in Hunted. Ma in Vision qualcosa è cambiato. A dire il vero Dakota è sempre bellissima, stronzissima, snob e antipatica ma c’è dell’altro. E qui devo fare i complimenti all’autrice. Angela è stata bravissima a creare parallelamente a quella di Kevan e Abby, una nuova storia più fresca, più impertinente e meno sentimentalista. Dakota e Jay mi hanno appassionato, mi hanno fatto ridere e coinvolta nei loro battibecchi. Jay è il ragazzo “del fuoco” freddo come il ghiaccio, misterioso, arrogante che avevamo conosciuto poco in Hunted ma che in Vision ci tiene completamente incollate alle pagine del libro.
 
<<Potresti evitare di indirizzare l’aria condizionata dalla mia parte? Grazie mille» gli dico sbuffando. Jay non si degna nemmeno di alzare lo sguardo su di me, ma continua a leggere commentando: «Potresti evitare di esistere? Grazie mille.» In uno scatto di impazienza allontano il suo ginocchio dal mio. «Stai dalla tua parte e siedi composto. Non siamo in spiaggia.»

Angela C.Ryan in Vision ci regala un’altra storia. Trovo l’autrice molto cresciuta, i dialoghi sono a volte bizzarri (normale se c’è Abby di mezzo) ma tutti logici, diretti e spesso profondi. Questa lettura mi ha causato un vortice di emozioni contrastanti, una tale “confusione” che non riesco a definire in poche righe. Non me lo sarei aspettato ma mi ha coinvolto più di Hunted, mi ha divertito meno ma commosso di più. Angela è bravissima a rendere chiare le emozioni dei vari personaggi, le esplicita nitidamente, in maniera viscerale e io da lettrice ho quasi “assaporato” l’amore di Kevan, la preoccupazione di Samuel, la tenerezza nascosta di Dakota, il dolore di Jay.

Insomma devo fare i miei complimenti ad Angela perché è riuscita a sorprendermi per diversi motivi.
Prima sorpresa: pensavo di volermi immergermi di più nella storia di Abby e Kevan e invece, nonostante il coinvolgimento soprattutto verso la metà del libro, la mia curiosità mi ha portato ad aspettare impaziente i capitoli incentrati su Jay e Dakota. 
Seconda sorpresa: pensavo di ritrovare i soliti dialoghi frizzanti tipici di Abby e invece mi sono imbattuta in un vortice di emozioni, discorsi profondi e veri sentimenti.
Terza sorpresa: l’epilogo finale e i ringraziamenti. Bellissimi come pochi. Se non li avete letti non potete capire ma io mi sento di dire: 

Brava Angela ... per la tua favola e ... per averci regalato quella di Abby…e forse quella di Dakota.

«Fammi vedere come si vive» mi sussurra Kevan nel silenzio del faro, baciandomi la sommità del capo. «Fammi vedere come si fa a essere felici. E liberi.»

Voto: 

Avete provato anche voi
le mie stesse emozioni?
Siete curiosi quanto me di scoprire il destino
di Jay e Dakota?
Ma soprattutto riporrete sempre
con voi la storia di Kevan e Abby.

16 commenti:

  1. Ciaooo Iris, ho letto solo l'inizio della recensione (fantastica), perchè devo ancora cominciare questa serie, ma vedere che hai assegnato 4stelle e mezzo mi fa ben sperare! spero di leggerlo al più presto! Baciii :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa allora non vedo l'ora di leggere la tua recensione ...sono molto curiosa di scoprire cosa te ne pare della serie :) baci

      Elimina
  2. Ciao Iris...eh..eh..io a dire la verità adoro Liam..ma a volte la penso come te è proprio idiota....mentre odio profondamente Wyatt......questo libro è in lista da tantisismo..sono troppo curiosa di leggerlo!^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sele ma ciao!!! Ah ah sapevo di catturarmi qualche antipatia con il commento su Liam :) ...comunque questa serie te la consiglio e Vision mi è piaciuto più di Hunted :) ciao a presto baci

      Elimina
  3. Bellissima questa recensione mi hai convinta !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eika grazie ...sono contenta di averti convinto... obiettivo centrati :)

      Elimina
  4. Ciao Iris! Io ho letto Hunted qualche mese fa e mi era piaciuto davvero tanto! Non vedo l'ora di leggere anche Vision!
    Nel primo volume ho adorato tantissimo Abby ma Kevan non mi aveva convinto tanto, al contrario di Jay, che ho adorato *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giu :) ...diciamo che Kevan esce un po' fuori dallo stereotipo dei protagonisti maschili che siamo abituate a leggerle...è forse un po' troppo perfetto però è molto dolce!!! Se hai adorato Jay non puoi perdere Vision davvero :)

      Elimina
  5. Non c'entra niente col post, ma vi ho nominate qui: http://paginemagiche.blogspot.it/2014/09/the-very-inspiring-blogger-award.html :)

    RispondiElimina
  6. Grazie per la splendida recensione e per l'analisi perfetta del romanzo. Grazie davvero!!!

    RispondiElimina
  7. Ciao Iris.. mi hai fatto venire voglia di iniziare questa serie ^_^
    E' da un pò di tempo che è in wishlist e sono davvero curiosa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eli :) bene appena inizi la serie fammi sapere allora!!! A presto!!!

      Elimina
  8. ok ok sarà la mia prossima lettura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara :) ok allora attendo di conoscere la tua opinione!!!

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^