lunedì 3 novembre 2014

ANTEPRIMA E CONTENUTI EXTRA: torna Gena Showalter con il secondo volume della trilogia The White Rabbit Chronicles

Buon pomeriggio lettori e buon inizio settimana, le nuvole hanno oscurato quella che poteva essere una bellissima e calda giornata di sole. Un altro mese è volato e il periodo natalizio si avvicina sempre di più. Adoro, adoro il Natale! Ma bando alle ciance perché oggi voglio parlarvi di alcune sorprendenti novità. Dal 30 ottobre è disponibile in esclusiva digitale eLit Alice in Zombieland di Gena Showalter, primo capitolo della trilogia The White Rabbit Chronicles. Quanti di voi lo hanno già letto? Io non ancora ma conto di farlo presto visto che il 30 dicembre arriva il secondo volume Through the Zombie Glass. E questa è un'altra graditissima sorpresa! Purtroppo però possiamo leggerlo soltanto in formato digitale. Ma ora vi lascio alla trama di Alice in Zombieland e ad alcuni contenuti extra che penso gradirete moltissimo!! Mettetevi comodi perché il post è davvero molto lungo. 

Titolo: Alice in Zombieland
Autore: Gena Showalter
Serie: The White Rabbit Chronicles
Editore: Harlequin Mondadori
Prezzo: € 6,49
Uscita: 30 ottobre 2014

Sito ufficiale: http://wrchronicles.com/
Per leggere l'estratto cliccate qui
NON AVRÒ PACE FINCHÉ NON AVRÒ RISPEDITO NELLA TOMBA TUTTI I MORTI CHE CAMMINANO. PER SEMPRE. Se qualcuno mi avesse detto che la mia vita sarebbe cambiata in un momento, sarei scoppiata a ridere. E invece è proprio quello che è accaduto. Un attimo, un secondo, il tempo di un respiro, e tutto ciò che amavo è sparito. Mi chiamo Alice Bell, e la notte del mio sedicesimo compleanno ho perso la madre che adoravo, la mia sorellina e il padre che non ho mai capito finché non è stato troppo tardi. Quella notte ho scoperto che lui aveva ragione: i mostri esistono veramente. Gli zombie mi hanno portato via tutto. E adesso non mi resta che la vendetta... Per realizzare i suoi propositi, Alice dovrà imparare a combattere contro i non-morti e fidarsi del peggiore dei cattivi ragazzi della scuola, Cole Holland. Ma lui nasconde dei segreti. E quei segreti potrebbero rivelarsi persino più pericolosi degli zombie.

CONTENUTI EXTRA
Come sopravvivere all'Apocalisse degli Zombie

Pochi e rapidi punti da evidenziare: studiare, pregare e combattere!
Cos’altro?
Innanzi tutto, unisciti ad un gruppo valido. Ogni guerriero ha bisogno di rinforzi, di qualcuno che gli guardi le spalle. E assicurati di essere fornito degli ingredienti giusti per il lignaggio. Se non sai che cosa acquistare... sono guai. E’ una ricetta top secret, perciò la lista di ciò che serve risulta piuttosto complessa. Quindi, potrebbe essere il momento perfetto per iniziare a studiare. Inoltre, anche le armi sono altrettanto importanti. Dovrai equipaggiarti di pugnali, balestre, lampade alogene, antidoto per la tossina zombie e... coraggio. Proprio così. Ciò che provi è essenziale.
Gli zombie hanno un gusto particolare per certe emozioni.
Nelle notti in cui vai a caccia, assicurati di eliminare tutti gli zombie che incontri. Altrimenti, inseguiranno il tuo odore. E questo è di certo il momento adatto per cominciare a pregare. Rammenta che gli zombie non provano alcuna emozione o dolore e ti considerano il loro spuntino di mezzanotte.
Combatti con tutte le tue forze, fidati del tuo istinto e non arrenderti mai.
Se farai tutto ciò, avrai il bagaglio necessario per portare a casa diverse teste di Zombie.

ALICE SCRIVE A COLE HOLLAND
Caro Cole,
oggi ti ho visto per la prima volta. Ci siamo guardati, ma non ci siamo detti nemmeno una parola. Tuttavia, ho così tante cose da dirti! Ciò che è accaduto tra noi, nel momento in cui i nostri sguardi si sono incrociati, mi ha sbalordito, confuso e... anche un po’ spaventato. Non è stato normale. Almeno, non per me.
Ti è mai capitata una cosa del genere? Be’, aspetta, forse a te non è successo niente oggi. Magari è accaduto a me sola.
Sola. Già. È la parola giusta per descrivere la mia vita in questo momento.
So che non comprendi di cosa stia parlando. Non hai avuto la visione di noi due...
No, non ti dirò che cosa stavamo facendo. Ho visualizzato un evento che non era ancora accaduto ma che desidero si avveri. Lo voglio così tanto che ne percepisco già il sapore.
Mi domando se anche tu proveresti lo stesso e mi piacerebbe sapere cosa hai pensato quando mi hai visto e se sei ossessionato da me, come io lo sono da te.
Chissà se avrò un’altra visione... chissà...
Suppongo che lo scoprirò domattina. Già, perché ho intenzione di scovarti a scuola. Non temere... almeno, non troppo. Quando una ragazza si mette in testa qualcosa, non c’è nulla che la possa fermare. Ora credo che distruggerò questa lettera. Non voglio che tu la trovi. Anche se so bene che non andrai a rovistare nella mia spazzatura o cose del genere.
Mio Dio, sto saltando di palo in frasca. È meglio che la smetta.
A domani.
Alice Bell

INTERVISTA A COLE
Non capita tutti i giorni di incontrare un eroe in carne ed ossa, un ragazzo che ogni notte rischia la vita per difendere i suoi simili. Considerato che frequenta ancora le superiori ed è a capo di una squadra di cacciatori di zombie, il fascino di Cole Holland è davvero fuori dal normale no? È quindi con immenso piacere che accolgo la notizia di poter intervistare questo gran pezzo di maschio Alfa, addirittura a casa sua, meglio conosciuta come centro d’addestramento per la lotta agli zombie. Mi è stato consigliato di fare in modo di trovarmi fuori dalla città e dentro l’area protetta prima del tramonto, così decido di recarmi lì il sabato mattina, per chiacchierare con calma con Cole e dare un’occhiata da vicino alla sua squadra.
Appena imboccato il viale per l’isolata casa colonica, mi salta all’occhio la figura di un ragazzo alto, biondo e muscoloso che, con un sorriso malizioso, mi fa cenno di avvicinarmi . (Ma che si bevono questi per essere tutti così? Sarà l’acqua? L’aria?).
Afferrati cellulare e portatile, mi precipito a conoscere colui che, dall’aspetto, identifico essere Frosty.

«Le cose stanno così, signora » mi dice. «Rimanere sola con Cole potrebbe costarle la vita. Le ragazze sono molto vendicative e lei sta per trascorrere del tempo con quello che considerano... una loro proprietà.» Le ultime parole sono pronunciate con particolare enfasi. «Credo che lei voglia sopravvivere. E allora dovrà fare la sua intervista qui fuori.»
«Si, non mi dispiacerebbe tornare a casa tutta intera, grazie.»
«Perfetto. Non si muova. Vado a chiamare Cole.» Sorride. «Liberissima di osservarmi mentre mi allontano. Dicono sia un gran bel vedere.»

(In effetti...) Ritorna qualche minuto più tardi con un altro ragazzo, moro e con gli occhi color ametista, persino più alto e più muscoloso di lui.
«Cole, questa è la giornalista. Signora, questo è Cole. Ora, se volete scusarmi, vado ad allenarmi.»
«Aspetta. Ho una domanda anche per te, Frosty, riguardo Kat. Ti ha perdonato completamente o ti sta dando ancora del filo da torcere?»
«Kat non può fare a meno di me. Mi perdonerà sempre... non può fare diversamente.» Poi volta le spalle e se ne va.
Cole sbuffa.

Cole Holland. Wow... un figo da non credere. Giovane, palestrato e dall’aspetto pericoloso, possiede una sicurezza e un carisma che lo rendono terribilmente sexy. Magnetismo allo stato puro...Dai polsi, ai bicipiti gonfi (ok sto sbavando! Capisco solo ora come si deve essere sentita Ali...) fino al torace, dove spiccano – quale verbo migliore –una serie di minacciosi tatuaggi, in memoria degli amici perduti nella lotta agli zombie. Dalla canotta si intravvedono anche alcune cicatrici…

«Quanti tatuaggi hai?»
Mi fulmina con lo sguardo. Domanda troppo personale?
«Molti più di quelli che vede. Lasciamo perdere...»
«Scusa, non volevo essere invadente.» Gli sorrido. Uno di quei sorrisi ebeti da adolescente. Ma è troppo carino, non posso farci niente. «Grazie per avermi ricevuta qui oggi. Voi ragazzi vi allenate molto.»
«Più ci esercitiamo, più zombie riusciamo ad eliminare. Più mostri abbattiamo, più la possibilità di sopravvivere aumenta. E, mi creda, desidero rimanere in vita il più a lungo possibile.»
«Quanti anni avevi quando iniziasti l’addestramento per combattere gli zombie? Fu tuo padre a prepararti? Quali furono le prime nozioni che imparasti?»
«Mi esercito da quando sono nato con il supporto di mio padre. Ma non mi va di diffondere questioni troppo private. »
«Capisco. So che sei il capo del tuo gruppo fin dalle scuole elementari. E’ una bella responsabilità per un ragazzino. Come hai fatto a diventare il leader della banda? Sei stato nominato o scelto per tacito accordo?»
«Nessuno nomina nessuno qui. Guadagni il tuo posto col sangue e col sudore. E niente lacrime.»

Inizio a sentirmi un po’ a disagio e decido che è il momento di cambiare argomento. Vediamo se riesco a far abbassare la guardia a Cole Holland.
«La signorina Showalter ha ammesso di essersi presa una terribile cotta per te e di sicuro non è la sola donna che vorrebbe conoscerti meglio. Per le tue fan di ogni età, ti dispiace se ti pongo alcune domande personali?»
«In effetti, sì, mi dispiace.»
«Boxer o slip?»
«Ha conosciuto Bronx? Glielo presento. Ehi, Bronx?»
«Confessa, che differenza c’è fra un bacio normale e uno di quelli che ti sconvolgono la vita e ti fanno dimenticare il resto del mondo?»
«Che qualcuno mandi qui Bronx!»
«Se tu potessi tornare indietro e cambiare qualcosa? Cosa faresti?»
«Sul serio! Mandate qui Bronx o stasera farete tutti il doppio turno!»
«Okay, basta con l’inquisizione. So che devi tornare al tuo allenamento perciò chiuderò qui. Prima di andare... cosa c’è nel futuro tuo e della squadra?»
«Ecco che arriva! I suoi ragazzi si divertiranno. Ci vediamo.»

Mi trattengo ma dentro di me vorrei gridargli vigliacco!. Tuttavia, di Cole Holland si può dire tutto eccetto che sia un codardo e... preferirei rimanere tutta intera. Be’, immagino che sia ora che mi tolga di torno prima che faccia buio e i cattivi escano a giocare.

ALICE INTERVISTA COLE
Alice Bell, eroina di Alice in Zombieland, intervista il ragazzaccio della Asher High School Cole Holland… Cosa ne uscirà?
Alice: Allora... pare che tutti siano terrorizzati da te. Come ti fa sentire?
Cole: Be’, significa che ho fatto un bel lavoro.
Alice: Suona un po’ triste.
Cole: E’ perfetto.
Alice: (alza gli occhi al cielo) Che tipo che sei!
Cole: Grazie.
Alice: E devi anche essere un gran rompiscatole.
Cole: Dovresti vedermi in azione.
Alice: L’unica cosa che capisco è che questa conversazione non ci porterà da nessuna parte. Cambiamo argomento. Che cosa hai pensato la prima volta che mi hai visto?
Cole: Sappiamo benissimo entrambi cosa mi è passato per la mente, visto che pensavamo la stessa cosa.
Alice: Sì, ma vorrei sentirtelo dire.
Cole: Scordatelo.
Alice: Per quale motivo? Perché tutti scopriranno che hai un debole per...
Cole: Perché non ribaltiamo i ruoli e lasci che sia io a porti delle domande? Una volta mi hai confessato che ti piacevo senza camicia...
Alice: Io... no! L’ho solo pensato! Cavoli, non posso credere di averlo appena ammesso!
Cole: (sorride) Quindi la mia domanda è... me la tolgo di nuovo? Qui, adesso?
Alice: Non vorrai davvero farlo, davanti a tutti?
Cole: Forse ti sei dimenticata cos’è accaduto quella volta che eravamo...
Alice: Ah, me ne vado!
Cole: Perché? Che cosa ho detto?
Come si fa a non adorare Cole? Lui e Alice sono perfetti l’uno per l’altro. Voi, cosa ne pensate?

I SEGRETI DELLA COVER DI ALICE IN ZOMBIELAND
Il racconto dell'ideatrice, Tara Scarcello

Q: Da dove avete preso ispirazione per questa copertina?
A: L’idea ci è stata suggerita da Tim Burton e Alexander McQueen. Entrambi sono grandiosi nel creare la bellezza in modo unico e anche noi desideravamo ottenere quella sensazione. La bellezza in un misterioso mondo soprannaturale.
Q: Avevate altre idee da sviluppare o siete stati sempre focalizzati su Alice Bell per la copertina?
A: Abbiamo puntato su Alice Bell fin dall’inizio. Abbiamo ripreso l’abito azzurro della protagonista originale di Alice nel Paese delle Meraviglie, modernizzandolo ma rendendolo, allo stesso tempo, inquietante e spettrale. Abbiamo valutato diversi spunti, come la caduta nella tana del coniglio, ma alla fine ci siamo concentrati su Alice nella foresta. Anche un’altra ambientazione era stata presa in considerazione, ma la terremo in serbo per un altro libro della serie.
Q: Da dove provengono le foto della ragazza?
A: L’istantanea di Alice è stata scattata dal fotografo Nikki Omerod ed elaborata da Gigi Lau. Purtroppo non ero presente sulla scena ma mi è stato detto che c’era un coniglio e che tutti si sono divertiti moltissimo.
Q: Com’è una tua giornata tipo (oppure una settimana, o ancora il processo di creazione di una copertina)?
A: Creare la copertina di un libro dipende da molti fattori. Il processo globale, tuttavia, rimane lo stesso. Le fasi di base sono queste:
1 – Il direttore marketing, quello editoriale e quello artistico si riuniscono per esporre le idee centrali e le direttive per la copertina.
2 – Il direttore artistico sviluppa gli spunti.
3 – Le elaborazioni vengono presentate alla squadra e si decide quale sia la migliore.
4 – Una volta scelta la direzione, è necessario organizzare una sessione fotografica che verrà eseguita dal direttore artistico o da collaboratori esterni, a seconda del budget del libro.
5 – Quando la foto prescelta è stata approvata dal gruppo, viene posta in una sagoma, creato il dorso, e quindi spedita alla ratifica finale.

INTERVISTA A GENA SHOWALTER
Oggi è un giorno emozionante per me poiché una delle mie autrici preferite, Gena Showalter, sarà ospite del blog per rispondere ad alcune domande riguardo la sua ultima pubblicazione, Alice in Zombieland. Io sono letteralmente impazzita per questo romanzo e Gena è riuscita a farmi perdere la testa per uno dei suoi personaggi. Considerando che al momento ci sono nove libri nella serie I signori dell’Oltretomba, più uno della nuova serie spin-off dedicata agli angeli, ci sono ben undici esemplari maschili (contando anche Cole di questo romanzo) mozza fiato che mi ossessionano. Una splendida ossessione!

Tutti, incluse Ali e sua sorella, pensavano che il padre di Ali esagerasse con le continue farneticazioni sui mostri. Basandosi sulle reazioni della gente a tali fantasticherie, come potrà Ali andare in giro a parlare di zombie per accrescere le proprie chance di essere creduta?
Abbiamo visto cosa le ci è voluto per discutere dell’argomento con Cole, ed è stata una situazione molto critica. Sarà necessario un evento particolarmente grave, come la vita di qualcuno in serio pericolo, che le darà la forza per esporsi totalmente.
Qual è la cosa più terrificante degli zombie che lei, Cole e il resto della squadra dovranno affrontare?
Il fatto stesso che gli zombie esistano e che la maggior parte della gente non ha idea di ciò che accade attorno a loro.
Secondo Cole, qual è la principale forza di Ali? E invece qualcosa su cui lei deve lavorare per migliorare?
Secondo la sua opinione, la più grande forza di Ali è il suo intrepido coraggio. Lei combatte per ciò in cui crede e non si tira mai indietro. Cole le consiglierà di imparare a controllare il suo temperamento irascibile. (Soprattutto perché Cole vuole che lei faccia quello che dice lui.)
Tu guardi fuori dalla finestra e vedi una nuvola con le fattezze del coniglio bianco. Qual è la prima cosa che ti viene in mente osservandola?
Dolcezza, è tempo di combattere!
Tutti i capitoli del libro, oltre alla numerazione, presentano anche un titolo. Queste intestazioni vengono create prima o dopo la stesura del capitolo?
Quando ho terminato. E’ più semplice in questo modo.
Se potessi usare un solo titolo dei vari capitoli, per promuovere Alice in Zombieland e per suscitare l’interesse dei lettori, quale sceglieresti?
Nella tana degli zombie.
Se qualcuno che conosci e che ami, ti parlasse di mostri notturni, quanto tempo occorrerebbe per convincerti della loro esistenza?
Credo che dipenda dalla persona che mi racconta queste storie. Ci sono persone che amo e di cui mi fido ciecamente e altre di cui non mi fido affatto, nonostante tutto l’affetto che provo per loro.
Se la Ali della fine della storia potesse impartire un consiglio alla Ali dell’inizio, che cosa le direbbe?
Che tu ci creda o no, il lieto fine non mancherà.

***

Mamma mia! E dopo tutti questi contenuti voglio leggere subito Alice in Zombieland!! Avete letto le interviste? Ovviamente non le ho fatte io eh! E Cole mi sembra un gran bel maschio alfa!! Ora non ci resta che aspettare il 30 dicembre per l'uscita del secondo volume e io quasi quasi abbandono tutto quello che sto leggendo per conoscere Cole!  

22 commenti:

  1. che bello! Adoro Gena (ormai la chiamo per nome) e non vedo l'ora che esca, ormai avevo quasi perso le speranze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu ci credi che io ho tutti gli ebook di quest'autrice ma non ho ancora letto nulla? >_<

      Elimina
    2. occorre rimediare :) Magari proprio con Alice, è stupendo amerai Cole alla follia

      Elimina
    3. Ne sono sicura....insomma dall'intervista si capisce che tipetto eh :D

      Elimina
  2. Nooo Violet, cosa mi dici, devi leggere qualcosa della Showalter!!! Alice in zombieland devo leggerlo anche io, non vedo l'ora di conoscere Cole eheh :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu hai decisamente ragione! Ho sempre rimandato di leggere i suoi libri solo perché ce li ho in ebook...ma ora mi conviene rimediare almeno con Alice ;)

      Elimina
  3. Nemmeno io ho mai letto nulla di questa autrice ma Alice in Zombieland mi ha sempre incuriosita solo che ormai avevo perso le speranze sull'uscita dei seguiti e avevo un pò lasciato perdere.. sono molto felice di questa news ^_^
    Questo Cole non sembra niente male.. la sua intervista con Alice è tropo divertente :)
    Interessante anche l'intervista a Tara Scarcello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eli, anch'io avevo perso le speranze e sono contenta di questa notizia anche se è solo in formato digitale. Ma meglio di niente ;)
      Questo Cole sembra davvero un ragazzaccio e in questa piccola intervista è riuscito a conquistarmi *-*

      Elimina
  4. Oddio che notiziona mi hai datooooooo! Cole Holland. Io amo Cole Holland! Ti prego leggi questo libro, lo dico per il tuo bene <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Cla non dire così please!! Io non lo conosco ma so che in molte avete perso la testa per lui :) Sicuramente lo leggerò presto ^__*

      Elimina
  5. si leggilo leggilo! è tanto carino!!! e Cole è così...figo!
    bellissime le interviste!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo farò presto anche perché mi sta diventando impossibile aspettare ;)

      Elimina
  6. Alice in zombieland letto e mi è piaciuto.

    RispondiElimina
  7. Io non vedo l'ora di leggerlo..*________*c'è l'ho ma ancora non ho avuto modo di iniziarlo!^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io Sel! Mi sta diventando impossibile aspettare >_<

      Elimina
  8. wowowowowowowowow cole mi piace un casino!!! voglio leggere il libro sisisi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sapevo che ti sarebbe piaciuto :D
      Lo leggiamo insieme ^__^

      Elimina
  9. Tu DEVI leggere Alice!!!! Amerai alla follia Cole, te lo garantisco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapevo che lo avresti detto! Ormai ti conosco bene ahahah :D

      Elimina
  10. Come sai, lo sto leggendo proprio adesso :3 avevo letto qualcosina nell'intervista perché ho paura di trovare spoiler, però appena termino il libro devo assolutamente leggere questi contenuti extra *w*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giù, dimmi che ti sta piacendo please!!
      Fammi sapere presto perché voglio iniziarlo...

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^