venerdì 20 febbraio 2015

RECENSIONE: Zombie allo specchio di Gena Showalter

Lettori incantati, finalmente siamo giunti al termine di questa estenuante settimana. Speriamo che il weekend sia più clemente e mi faccia riposare un pò di più, così prima di salutarvi vi lascio con la recensione di Zombie allo specchio secondo volume della serie White Rabbit Chronicles di Gena Showalter.
Spero che un giorno la casa editrice decida di pubblicarli anche in cartaceo. 

Titolo: Zombie allo specchio (White Rabbit Chronicles #2)
Autore: Gena Showalter
Editore: Harlequin Mondadori
Prezzo: € 6,99
In un attimo ho perso tutto ciò che conta. Il rispetto degli amici. La mia nuova casa. Il senso della vita. L'orgoglio. Il mio ragazzo. Ed è tutta colpa mia. Mia e di nessun altro. Sono stata io a permettere all'oscurità di entrare... Alice Bell è convinta che peggio di così la sua vita non possa andare, ma si sbaglia. Dopo l'ennesimo attacco degli zombie iniziano a verificarsi fatti mostruosi e inquietanti. Vede strane cose negli specchi, sente le voci dei non-morti, ma soprattutto avverte dentro di sé una presenza oscura che la costringe a compiere azioni terribili. Mai come ora ha bisogno dei suoi amici cacciatori e del sostegno di Cole, il suo ragazzo, eppure lui tutto a un tratto la respinge e si allontana, lasciandola sola a combattere contro gli zombie e contro l'oscurità che avanza. Per fortuna ci sono Kat e Reeve, le sue grandi amiche, a darle la forza di andare avanti. Perché l'orologio corre, e se Ali dovesse fallire sarebbero tutti condannati...
Dopo aver contratto il veleno degli zombie Alice Bell inizia a comportarsi in modo strano. Viene assalita da una fame potente e il bisogno di mordere e distruggere è quasi insopportabile. A complicare ulteriormente le cose c'è anche il suo rapporto con Cole, leader di un gruppo di cacciatori che si occupa di stanare e uccidere gli zombie. Cole si comporta in modo sempre più distaccato e la comparsa della sua ex fidanzata Veronica, la nuova cacciatrice arrivata dalla Georgia insieme all'affascinante Gavin, non migliora la situazione. Il mondo di Alice inizia a crollare. Sta per perdere il controllo della sua vita e del suo corpo e la ragazza non sa più cosa fare. Viene abbandonata da tutti, tranne da sua nonna e dalle sue migliori amiche Kat e Reeve, mentre lei cerca di tenere a bada quel mostro dentro di sé che le suggerisce di fare del male. Alice può contare solo sulle sue forze per resistere e stare lontana dalle uniche persone che lo vogliono ancora bene. 
Tic. Tac. Tic. Tac. Questo libro è stato una corsa contro il tempo, non vedevo l'ora di finirlo. Sono sempre preoccupata quando leggo il seguito di una serie perché c'è sempre quella situazione di stallo tra i due protagonisti che mi manda in bestia, e anche in Zombie allo specchio qualcosa accade. Ho provato una gran compassione per Alice. Sola contro tutti. Persino abbandonata da Cole, l'unico al quale poteva chiedere aiuto. L'entrata in scena di nuovi personaggi mi ha messo in allerta perché ha creato questa sorta di doppio triangolo tipico di tanti young adult. Sono stata travolta dalle pagine, dallo stile giovane e sexy di Gena Showalter perché non ci risparmia momenti piccanti a differenza di tante autrici che cercano di controllarsi. In questo libro ne succedono di tutti i colori, non si ha un momento di tregua, Alice deve affrontare moltissime difficoltà. Anche Cole sembra nascondere qualcosa. Si comporta in modo strano, è lunatico e scorbutico anche con i suoi più cari amici. Oh io lo adoro! Purtroppo si comporta malissimo con Ali, lei addirittura sembra una pazza gelosa perché non riesce ad accettare quello che le ha fatto. Ma nessuno può entrare nel cuore di Cole. Solo lei è in grado di calmarlo e mettere le cose apposto.
Gavin è un ulteriore problema a tutto ciò. Mi è piaciuto tanto questo ragazzo così spudorato, poco incline ai sentimenti ma tanto altruista. Diciamo che sono un pò innamorata di tutti i cacciatori. Hanno uno spirito combattivo, si coprono le spalle l'un l'altro e nonostante siano tutti dei diciassettenni sembrano uomini adulti in grado di affrontare le difficoltà a testa alta. Nulla può fermarli. Nulla può spaventarli. Poi hanno un dono prezioso, quello di vedere gli zombie e liberare l'anima dal corpo per combatterli. So cosa state pensando, è più complicato di quel che sembra. Ci sono tanti elementi nella serie che a volte mi hanno fatto perdere il filo del segno.
Un personaggio che ho odiato con tutto il cuore invece è Veronica, Ronny per Cole. Lui ha queste fissa di chiamare le sue ex con questi soprannomi!
Il finale l'ho trovato un pò troppo veloce per i miei gusti ma non mi lamento. Ne succedono talmente tante che sembra impossibile vedere la fine. 
Non ho trovato grandi pecche in questo libro a parte qualcosa di "comportamentale". Avrei voluto farla pagare a Cole, Alice è stata fin troppo buona a perdonare ma il suo carattere compassionevole prevale su tutto. Adesso aspetto con angoscia il terzo volume. Ovviamente sono andata a spoilerarmi qualcosa accidenti a me! Qualcuno dovrebbe vietarmi di farlo la prossima volta!


Troppo bello

****
Cosa ne pensate? Vi è piaciuto Zombie allo specchio? Vorreste leggere la serie di Gena Showalter? Fatemi sapere tutto nei commenti. A lunedì!

16 commenti:

  1. Peccato che il finale sia stato un pò veloce.. però sono felice di vedere che sia stato all'altezza del primo.. è vero che con i seguiti si ha sempre un pò di timore ;)
    Adesso speriamo che decidano di tradurre anche il terzo ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eli ^-^
      Diciamo che gli ultimi avvenimenti sono accaduti in modo troppo frettoloso come se l'autrice volesse concludere in fretta. Mi ha dato questa impressione.
      Il libro mi è piaciuto molto però ho visto che ha suscito pareri contrastanti ^-*
      Comunque aspetto il seguito con un ansia *-*

      Elimina
  2. che bello !!! lo voglio leggere...

    RispondiElimina
  3. mi hai convinta dai...voglio leggerlo anche io :)

    RispondiElimina
  4. Ciao Violetta mia, mi raccomando questo weekend riposati per bene!
    Tornando al romanzo: rpensandoci, neanche a me Gavin non era dispiaciuto come personaggio, anche se il rischio triangolo era dietro l'angolo...fortuna che Alice sbava solo per Cole :D Ah, Cole, bastardello lui, ma dai alla fine lo si perdona, con quei suoi occhietti eheh :
    Un bacione! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rose bella!
      Gavin all'inizio non mi diceva alcunché poi è risultato interessante...
      Il rischio triangolo purtroppo c'è sempre dietro questi seguiti e non capisco perché le autrici si buttano su questa scelta quando i protagonisti nel primo libro si giurano amore eterno bah!
      Ma solo gli occhi sono belli? Vogliamo parlare dei tatuaggi ;D

      Elimina
  5. Devo ancora leggerlo ma io adoro la Showalter e anche Alice (ovviamente Cole, ma è scontato). Se riesco resisto ancora un po' in attesa del terzo, ma non so se ce la farò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiaretta io volevo aspettare il terzo ma non ce la facevo più ;D
      Cole da sbavo ♥_♥

      Elimina
  6. Io voglio assolutamente iniziare questa saga!!!!!!!!!!!*______*mi ispira troppo troppo!!!!!!!!!
    Un bacione!!!!!!!!!!!<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sel tesoro!!! Tu la devi troppo troppo leggere!!
      Un bacione a te ;-*

      Elimina
  7. ciao, buona giornata. Ho letto il primo e mi è piaciuto.

    RispondiElimina
  8. Ahhhhhh lo devo leggere, lo devo leggere! Shhhhhh non dirmi niente! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok non ti dico niente ma tu lo devi leggere ihihihih ;D

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^