lunedì 2 febbraio 2015

Un libro un sogno #3

Bentrovati carissimi lettori incantati! Come avete trascorso il week end? Al freddo scommetto, magari in compagnia di qualche buon libro! Io mi sono rilassata un pochino e sono pronta a ricominciare. Allora la settimana scorsa vi ho parlato di “Un tramonto a Parigi” (recensione) della scrittrice inglese Jenny Colgan solleticando voglie di cioccolato e romantici sogni sulla città francese patria della Tour Eiffel. E adesso, anche se sembrerò ripetitiva, torno di nuovo a parlarvi della storia di Anna Trent, questa volta però per trascinarvi con me nel mondo misterioso e affascinante dei sogni.

UN LIBRO
Titolo: Un tramonto a Parigi
Autrice: Jenny Colgan
Casa Editrice: Piemme
Pagine: 420
Prezzo: 12,90 euro
Sognavo spesso la scuola. L’avevo sempre detestata. La mamma mi aveva confidato di essere stata una studentessa molto mediocre e che quindi lo sarei stata anch’io; questo aveva delineato i confini della mia carriera scolastica, anche se, a ripensarci, era assurdo.

Un tramonto a Parigi, pag.17



UN SOGNO
Sognatrice: Anna Trent
Oggetto del sogno: la scuola

Quanti di voi si sono riconosciuti in questo brevissimo pensiero della protagonista di Un tramonto a Parigi? Scommetto molti di voi.

E sono sicura che la “scuola” è stata per molto tempo oggetto dei vostri sogni (o forse incubi) magari anche a distanza di qualche anno dal conseguimento del diploma. Vero???

Poi qualcuno di voi avrà intrapreso la carriera universitaria e avrà notato un profondo cambiamento ...perché c’è quel non-so-che universitario che ti fa pensare di essere un po’ più padrone della tua vita, al contrario delle scuole dell’obbligo. Siete d'accordo?

Ma torniamo sull’argomento sogno. Ovviamente se frequentate ancora le aule scolastiche la probabilità di sognare l’edificio in cui tutti i giorni vi recate sono molto alte e dietro questi sogni nella maggior parte dei casi non si nasconde alcun messaggio segreto da decifrare. Se invece avete terminato gli studi e vi capita ancora di sognare la SCUOLA, intesa come edificio, possiamo optare per diverse interpretazioni.

L’edificio scolastico è stato infatti il nostro luogo di ritrovo da ragazzi e ripercorrerlo nel sogno potrebbe significare semplicemente voglia di fare i conti con il passato, magari aver bisogno di ritrovare qualche compagno ormai perso di vista.

Se però nel sogno compare la figura del PROFESSORE allora il significato è del tutto diverso. Il sognatore in questione è alla ricerca di spiegazioni, di consigli e di illuminazione personale e vivendo un particolare periodo della propria vita di confusione cerca di aggrapparsi a qualche figura del passato che in qualche modo gli ricorda il “sapere”.

La ricerca di risposte e il bisogno di consigli sono i motivi scatenanti dei sogni collegati alla scuola. Non mi resta che salutarvi e darvi appuntamento al prossimo sogno.
Le stelle stanno in cielo i sogni non lo so...
(Ridere di te, Vasco Rossi)

6 commenti:

  1. anche io sono spesso la scuola...faccio un sogno ricorrente...dovrei parlarne in terapia perchè lo faccio spesso quando sono stressata....sogno che devo rifare l'ultimo anno delle superiori e rifare l'esame di maturità...uffa!!! e non sono preparata quindi so che andrò male!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Licia il tuo non è un sogno ma un vero INCUBO...dover ripetere l'esame di maturità non ci voglio pensare nemmeno per scherzo....ahahaha :)

      Elimina
  2. Anch'io sogno spesso la scuola, anche se ne farei volentieri a meno ahah!
    Ogni tanto sogno che devo pure ridare qualche esame all'università!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eli anche io ogni tanto sogno di dover ridare esami all'università...soprattutto orali...che incubo ahi ahi :(

      Elimina
  3. Anche ho sognato la scuola, e nel sogno spesso scopro di dover fare un compito in classe (di matematica, il 99% delle volte), e di non sapere nullaaaa aahhhh ç____ç Per una secchiona come me è un incubo, altro che sogno D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. We Rosa hai ragione un vero incubo :) soprattutto se si tratta di matematica :)...noto comunque che la scuola è un sogno ricorrente per molti ahahaha

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^