venerdì 20 marzo 2015

RECENSIONE: La prova d'amore di S.C. Stephens

Buon pomeriggio lettori, e anche la terza settimana di marzo scivola via, non mi sembra vero che è giunta la primavera! Proprio per questo motivo sto lavorando alla nuova grafica. Ho voglia di colori vivaci e forti, di qualcosa di nuovo che renda il blog più simile a me e ad Iris. Al momento però non trovo l'ispirazione giusta e mi spazientisco subito eppure non demordo. Visto che sono ancora in fase influenzale ci lavorerò per tutto il weekend. Che qualcuno mi salvi da photoshop!
Oggi, per concludere decentemente la settimana, vi parlo di La prova d'amore seguito de "Il frutto proibito" (qui recensione). Sapete fino allo sfinimento che io odio la protagonista di questa serie che mi ha fatto saltare i nervi tante di quelle volte da non riuscire a contarle. Bé, so che siete curiosi di sapere se questa volta si è comportata bene oppure no perciò non vi resta che scoprirlo.

Titolo: La prova d'amore (Thoughtless #2)
Autore: S.C. Stephens
Editore: Leggereditore
Pagine: 608
Prezzo: € 15,00
Dopo essere rimasta inesorabilmente intrappolata tra le spire di un triangolo amoroso che l’ha portata a un tradimento devastante, Kiera sente che è arrivato il momento di cominciare a imparare dai propri errori. La sofferenza l’ha fatta maturare e ora è determinata a non infliggere mai più un dolore di quel tipo, per nessun motivo. Soprattutto sa che non dovrà in alcun modo far soffrire Kellan, l’uomo appassionato e pieno di talento con cui ha scelto di stare. Ma la vita, si sa, pone sempre nuove sfide, e nessuna coppia può sapere cosa le riservi il destino. La sfida che si profila all’orizzonte per i due non è da poco: Kellan dovrà partire per un tour internazionale con la sua rockband. I dubbi non mancano e attanagliano i pensieri di Kiera. Potrà un uomo così sexy e carismatico rimanerle fedele anche a migliaia di chilometri di distanza? E lei riuscirà a fidarsi? L’esito non è scontato, perché se l’amore è un sentimento spontaneo, la fiducia lo è molto meno!
"Il frutto proibito" è stato per me un libro pieno di frustrazione e rabbia. Nonostante l'intensità della storia e l'amore travagliato dei protagonisti non sono riuscita ad apprezzarlo quanto avrei voluto. Purtroppo è la protagonista, Kiera (vade retro) a rovinare tutto. Le sue parole, i suoi dubbi, le sue paure, i suoi tradimenti mi hanno sconvolto dentro. L'autrice è bravissima a raccontare le vicende dei suoi personaggi trascinandoti dentro il romanzo con una carica tale da farmi divorare il libro in pochissimi giorni, e vi parlo di più di seicento pagine, un vero mattone.
Abbiamo lasciato Kellan e Kiera finalmente insieme. Hanno lottato duramente per riuscire a far funzionare il loro rapporto anche distruggendo l'amicizia con l'ex fidanzato e primo amore di Kiera, Denny. Ma un amore nato dalle basi di un tradimento non è mai cosa facile. Kellan deve partire con la sua band per un lungo tour che lo porterà a girare tutta l'America. Kiera, disperata per la sua assenza, deve farsi coraggio per affrontare l'ultimo anno di università e non pensare a quante distrazioni viene sottoposta una band musicale. 
"La prova d'amore" è un romanzo molto più tranquillo e noiosetto, addirittura più introspettivo rispetto al primo. Secondo me il punto debole è stato vederlo narrare soltanto dalla protagonista perché se avessimo avuto un secondo pov, quello di Kellan, il libro sarebbe parso in tutt'altro modo. Avremmo avuto modo di capire cosa stesse accadendo a Kellan invece di perderci nella vita quotidiana di lei. Entrambi devono affrontare la prova più difficile di tutte: la lontananza. Mesi senza vedersi, senza capire se l'altro stia affettivamente nascondendo qualcosa. Persone che spuntano dal passato creando ancora più confusione nella coppia. Dubbi, paure, incomprensioni ci accompagnano per buona parte del libro.
Kiera, questa volta, è meno detestabile. Seppur ci sono alcuni sciocchi difetti nel suo carattere, come l'arrossire trecento mila volte per una battuta nel giro di un minuto nonostante abbia un ragazzo sexy che cerca di scuoterla per renderla più "aggressiva" e meno timida nell'intimità, lei continua ad essere una mummia come poche. Non riesco a capire se quell'atteggiamento sia dato dalla timidezza o dall'immaturità, perché prima di Kellan è stata fidanzata con Denny per diversi anni, quindi di certo non una santarellina. Pensate che stia cercando il pelo nell'uovo? Può darsi ma dopo averla conosciuta bene viene spontaneo chiedersi se questa ci fa o ci è. Scherzi a parte, Kiera si è comportata piuttosto bene, magari alcune cose del suo carattere mi danno fastidio, ma tutto sommato è diventata una ragazza che ha capito i propri sbagli, e che ha imparato da essi. Ha fatto soffrire gli uomini più importanti della sua vita e adesso ha paura di essere tradita allo stesso modo in cui lo ha fatto lei. Purtroppo il ritorno di Denny complicherà di nuovo le cose, anche se ormai tra loro è rimasta una bellissima amicizia, Kiera decide di nascondere a Kellan l'arrivo del suo ex. Potete immaginare cosa accadrà.
Kellan invece si dimostra sempre più innamorato ma anche tanto fragile. Ha paura di essere di nuovo tradito da Kiera, che lei possa sentirsi sola durante la sua lontananza e gettarsi tra le braccia di un altro, così inventa un piccolo gioco. Prima di partire inizia a nascondere tantissimi biglietti pieni di frasi d'amore nei posti più impensabili, in modo che Kiera non si dimentichi mai di lui. Come non ci si può innamorare di un ragazzo del genere? Ma anche Kellan ha i suoi scheletri nell'armadio e la nostra protagonista comincia a sospettare che il suo ragazzo le stia nascondendo qualcosa di grosso.
A mio avviso il romanzo è molto lungo, troppo lungo. Alcune pagine potevano essere benissimo tagliate. Non c'era bisogno di sapere cosa stesse facendo Kiera ogni minuto, quali preoccupazioni aveva ogni minuto, cosa doveva studiare ogni minuto. Se avessero eliminato almeno duecento pagine sarebbe stato meglio. Come ho detto l'autrice ha uno stile decisamente unico, a volte più introspettivo che dialogato e se questo è stato il punto forte nel primo libro, qui è risultato troppo eccessivo. La storia aveva assolutamente bisogno di un secondo pov.
Per concludere posso solamente dire che nonostante i difetti il libro mi è abbastanza piaciuto. Per me è Kellan che rende tutto più magico e poi sono rimasta molto soddisfatta dal finale. Anche se ho trovato alcune cose un pò forzate, l'autrice regala a tutti i protagonisti un degno happy ending. E poi non voglio dimenticare i personaggi secondari come i componenti dei D-Bags tra cui spicca Griffin a cui la Stephens dedicherà presto un romanzo. Non amo particolarmente Griffin che sembra un pò troppo viscido e volgare per i miei gusti, ma è pur sempre il migliore amico di Kellan, e il fidanzato di Anna (quando si dice il destino!) la sorella di Kiera, perciò vediamo cosa ci aspetta.
Adesso aspetto con impazienza l'epilogo finale tra Kiera e Kellan e sono sicura che l'autrice ci darà nuovi colpi di scena. Aiuto!


La serie è composta da:
1. Il frutto proibito (Thoughtless)
1.5 Thoughtful (pov Kellan)- inedito
2. La prova d'amore (Effortless)
3. Reckless - inedito
4. Untamed (Griffin) - inedito

****
Carissimi, anche per oggi è tutto. Vi abbandono per il weekend e ci rileggiamo la prossima settimana. Fatemi sapere cosa pensate del libro, se avete o no intenzione di leggere la serie, o se l'avete già fatto. A lunedì!

18 commenti:

  1. Ciao, a me è piaciuto molto questo romanzo, ma sono d'accordissimo con te riguardo al fatto che il libro sarebbe stato migliore se l'autrice avesse alternato i pov e hai ragione anche riguardo alla lunghezza, alcune parti potevano essere tranquillamente tagliate... ma questa è proprio una caratteristica dell'autrice. Sto leggendo proprio ora Thoughtful (il frutto proibito ma narrato dal pov di Kellan) ed è bellissimo essere nella testa della mia rockstar preferita ma anche questo libro è di più di 500 pagine e ci sono moltissime ripetizioni che potevano essere tranquillamente evitate per rendere la storia più scorrevole, ciò non toglie che comunque lo sto trovando molto interessante!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Frency ^-^
      Ero molto indecisa su che voto dare a questo libro però nonostante i molti difetti ho apprezzato la storia. Diciamo che come intensità Il frutto proibito è stato molto più travolgente ma questo l'ho trovato più tranquillo, più "rilassante". Si è basato molto sulla fiducia e posso affermare che Kiera e Kellan ne sono usciti benissimo, poi il finale mi ha fatto ben sperare per tutti *-*
      Thoughtful lo sto aspettando con impazienza. Purtroppo non leggo in lingua quindi mi toccherà aspettare un pò. Sono contenta che ti piaccia non vedo l'ora di leggerlo ^-*

      Elimina
  2. Ciao Violetta, mi dispiace che stai ancora così così... daiiii voglio che ritorni la Violet bella pimpante che io adoro! :D E non vedo l'ora di vedere la nuova grafica, perciò buon lavoro!
    Okay, alla frase "continua ad essere una mummia come poche" sono morta, sappilo.
    Questa serie, nonostante gli spoiler di mamma e sorella, la voglio leggere, ma aspetterà ancora un pò...bella recensione come sempre V. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosellina sto senza voce e sono mezza sorda non ne posso più!!
      Oggi mi metto a lavorare sulla nuova grafica ma comincio ad avere dei dubbi :(
      Io spero che leggerai presto questa serie perché voglio vedere come farai a pezzi la protagonista muahahahah :D

      Elimina
  3. Ciao Violet.. mi spiace che tu non stia ancora bene :(
    Sono proprio curiosa di vedere come sarà la nuova grafica *_*
    Per quanto riguarda il libro.. in effetti 600 pagine sono davvero tante per essere narrate da un solo punto di vista, sono d'accordo con te.. però sono contenta che almeno Kiera sia un pochino migliorata ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bella ^-^
      Oggi diciamo che sto meglio ma la voce mi sta abbandonando. Parlo come un uomo delle caverne >_<
      Kiera.... sì... si è comportata piuttosto bene questa volta. Ma deve migliorare ancora tantissimo. Come fa ad arrossire 350 volte al minuto proprio non lo so :-o

      Elimina
  4. poverina...guarisci presto!!
    devo ancora iniziare la serie...è in wishlist..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro! Carinissima come sempre *-*
      Spero che la inizierai presto ;p

      Elimina
  5. è una serie che non ho ancora iniziato! Chissà, magari ne vale la pena..? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmm Angela non so. Potresti arrabbiarti moltissimo leggendo il primo ma per Kellan ne vale la pena ^-*

      Elimina
  6. Ciao Violet|!!!!
    Mi disp che il fatto che tu non stia bernee..!! guarisci! Non vedo l'ora di vedere la nuova grafica... ne fai di bellissime!!!
    il problema con questa serie è ke nel primo libro ho ODIATO Kiera ... mai visto un personaggio così insignificante.. quindi sono un pò diciamo scottata ... cmq devo finire la serie e questa tua recensione mi ha fatto sperare... un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marti!!! Ma troppo buona sei!! :-*
      Capisco l'odio per Kiera. Insomma io ancora adesso sono sconvolta da ciò che ha fatto a Denny. Essere traditi è già una cosa brutta ma il modo in cui l'ha fatto lei... è una cosa ancora più tremenda. Si infilava un giorno nel letto di uno un giorno nel letto di un altro. Bleah!
      Questo puoi leggerlo tranquillamente. Niente tradimenti ma tanta dolcezza e affetto e poi Kellan è davvero romantico e sexy ^-*

      Elimina
  7. Ciao bellissima!!! Questa influenza non ne vuole proprio sapere di passare... Riposati. Spero che guarisci presto!
    Condivido parola per parola di questa recensione. Qualche taglio ci stava sicuramente bene e il doppio pov avrebbe di certo aiutato. Ma Kellan è sempre Kellan, per me è lui che salva il libro e non vedo l'ora di leggere i prossimi capitoli. Cosa darei per leggere presto Thoughtful....
    Un bacione, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao stella!
      Ora sto meglio, grazie ^-^
      Noi ne abbiamo già parlato e so che a te non ha fatto impazzire ma spero che arrivi presto il terzo volume e il pov di Kellan anche perché lì ne vedremo delle belle. Concordo sul fatto che è proprio lui ad aver salvato il libro anche perché lei è moooolto noiosa. Non so cosa lui ci abbia visto. Mistero :o
      Un bacione a te!

      Elimina
  8. ah ti aspettavo con questa recensione, sai che io ho odiato talmente Keira che non ho più voluto saperne. Sono contenta che a te comunque sia piaciuto questo libro, che sembra però avere ancora i difetti ella narrazione che avevo già trovato ne il frutto proibito. Credo che io questa volta salterò, ma sono contenta del lieto fine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh Chiaretta lo so che tu eri molto in dubbio se leggere o no questo libro. Diciamo che lei è molto migliorata però ci sono punti nella narrazione che potevano essere tagliati. Seicento pagine sono troppe a mio avviso ma quando in scena c'era Kellan apparivano meno pesanti *-*

      Elimina
  9. Ciao dolcissima!!!!!^_________^..scusami se in questi giorni ho un po latitato sul vostro blog..ma il lavoro purtroppo mi prende tanto tempo..>________<......però sono qui appunto per recuperare i post persi!^_^...
    Dolcissima spero che ti rimetti presto!^_^..quest'influenza fa danni....questa serie ancora non l'ho iniziata..mi incuriosisce ma prima devo terminare le altra serie in sospeso..eh..eh..^_*
    Un bacione grande..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sel!! Ho letto ora questo msg sorry >_<
      Mi manchi ma dove sei?!! Torna presto!

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^