martedì 28 aprile 2015

Un libro una canzone #46

Sole tiepido, venticello fresco e i primi sintomi dell’allergia da fieno (etciù, scusate ma starnutisco di continuo). Non c'è dubbio...siamo in piena primavera lettori incantati! E passeggiando virtualmente su coloratissimi campi di tulipani (non so perchè ma ho questa immagine primaverile stampata in fronte) vi porto con me alla scoperta del brano musicale protagonista della mia rubrica “Un libro, una canzone”.
Siete pronti? Prestate particolare attenzione al sound di oggi perché vi presento un gruppo indie-rock anglo svedese molto interessante (almeno quanto i capelli del cantante) ovvero…i Razorlight. Ok quanti di voi si stanno chiedendo “ma Iris dove li va a pescare questi gruppi???”. Risposta semplicissima…leggendo “Tre amiche e tanti guai”, libro dell’autrice inglese Jane Costello, ho “riscoperto” piacevolmente una canzone dei Razorlight che tutti voi conoscete. Non ci credete? Scommettiamo?


UN LIBRO
Titolo: Tre amiche e tanti guai
Autore: Jane Costello
Anno pubblicazione: 2015
Editore: Harlequin Mondadori
Pagine: 398
Prezzo: € 12,90
ESTRATTO: Il nostro primo appuntamento (perché fu un vero appuntamento, per quanto sia vaga la definizione del termine), avvenne nel mio pub preferito di Clapham, il Windmill.
Era uno splendido pomeriggio d’inverno, di quelli con cielo azzurro vivo punteggiato di nuvolette da fiaba illustrata e sui tetti cappucci di neve che assomigliano a marshmallow. Ci sedemmo accanto a una finestra e le ore parvero minuti. Mi persi nei suoi occhi mentre lentamente una cappa di oscurità scendeva sulla città.
Non avevamo soltanto un sacco di cose in comune: incontrare Roberto fu come scoprire una versione maschile di me stessa. Come me, lui aveva ascoltato a consumarlo quell’album dei Razorlight, aveva riso alle stesse battute di Mi presenti i tuoi? Calcolammo perfino che era giunto a Londra per la prima volta proprio la stessa settimana in cui l’avevo fatto io.
<<Pensi che il fato stia cercando di dirci qualcosa?>>.
Mi sorrise, e io risi e arrossii. E in silenzio pregai che non stesse scherzando.
Tre amiche e tanti guai, pag. 136

♣♣♣♣
Imogen racconta in prima persona il primo appuntamento con Roberto, il suo ex. È capitato anche a voi di avere tanti punti in comune con una persona? Scommetto di si. E spesso la musica ci mette lo zampino. Pensate che una delle cose che accomuna me e il mio ragazzo sono le canzoni di Vasco. Imogen e Roberto invece avevano ascoltato e riascoltato un album dei Razorlight…forse…questo brano?? Vi ricordo che c'è una scommessa in corso...

UNA CANZONE
Titolo: America
Artista: Razorlight
Anno pubblicazione: 2006
Album: Razorlight
Genere: Indie Rock
Durata: 4 mine 10 sec


Molto carina, primaverile e fresca come
Tre amiche e tanti guai.
Buon ascolto e buona lettura.

4 commenti:

  1. Scommessa persa cara Iris, questi Razorlight non lo ho mai sentiti prima e la canzone mi è sconosciuta :( By the way, Tre amiche e tanti guai sarà una delle mie prossime letture ^^

    RispondiElimina
  2. Ciao Iris ^_^
    Nemmeno io conoscevo questo pezzo e non conoscevo neanche i Razorlight ma non mi dispiacciono.. mi sa che curioserò su Youtube e approfondirò la loro conoscenza ;)
    Il libro dev'essere carinissimo. :)

    RispondiElimina
  3. Io conosco questa canzone! Non è che me l'hai fatta sentire tu?! ;D

    RispondiElimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^