martedì 5 maggio 2015

Teaser Tuesdays #26

Buon pomeriggio lettori d'incanto! Caldo, caldo e ancora caldo! Il primo cenno dell'estate si preannuncia spietato e anche se molti di voi adorano questa bella stagione, io ne farei volentieri a meno. C'è qualcuno che la pensa come me?
E dopo qualche settimana di pausa torna la rubrica Teaser Tuesdays che ha la scopo di condividere con voi un pezzo del libro che si sta leggendo. In realtà il libro in questione l'ho già terminato ma ci tenevo a mostrarvi uno stralcio del romanzo che mi ha letteralmente conquistato. 

Le regole sono:
  • Prendi il libro che stai leggendo;
  • Aprilo in una pagina a caso;
  • Condividi qualche frase di quella pagina;
  • La frase non deve contenere spoiler;
  • Condividi il titolo e l'autore in modo che i partecipanti possano aggiungere il libro alla loro TBR list.

Ridge mette giù il cellulare e inizia a suonare la canzone, ma quando dovrei attaccare con il testo, lui alza lo sguardo e io mi paralizzo. E non perché sia nervosa. Sono paralizzata perché sto trattenendo il fiato come sempre quando lo vedo suonare. Perché vederlo suonare è... incredibile. 
Non batte ciglio quando manco l’attacco. Si limita a ricominciare da capo e suona di nuovo l’intro. A quel punto, mi scuoto dal mio patetico stupore e inizio a cantare. Non canterei mai davanti a qualcuno in questo modo, faccia a faccia, ma il fatto che non ci senta mi è di aiuto. Anche se l’intensità con cui mi sta fissando è davvero snervante. Si ferma dopo ogni strofa e prende appunti. Mi sporgo e guardo cosa sta scrivendo. Sta inserendo le note su uno spartito bianco, insieme alle parole. Indica uno dei versi, poi prende il telefono.
RIDGE: Che nota hai cantato qui?
IO: Si.
RIDGE: Pensi che suonerebbe meglio se la prendessi un po’ più alta?
IO: Non lo so. Possiamo provarci.
Ridge suona di nuovo la seconda parte della canzone, e seguo il suo consiglio di provare con una nota più alta. È incredibile, ma ha ragione. Suona davvero meglio. «Come lo sapevi?» gli chiedo. Lui fa spallucce.
RIDGE: Così.
IO: Ma come? Se non ci senti, come fai a sapere cosa suona bene e cosa male?
RIDGE: Non ho bisogno di sentirlo. Lo avverto.
Scuoto la testa. Non capisco. Riesco forse a immaginare come abbia imparato a suonare la chitarra – con tanta pratica, un bravo insegnante e probabilmente una tonnellata di studio –, ma questo non spiega come fa a sapere in che nota dovrebbe essere una voce, e soprattutto in che nota suoni meglio.
RIDGE: Cosa c’è che non va? Sembri confusa.
IO: SONO confusa. Non capisco come fai a trovare differenze tra una vibrazione e l’altra, o qualsiasi altra cosa tu abbia detto di avvertire. Inizio a pensare che tu e Warren abbiate messo su lo scherzo del secolo e in realtà non sei sordo.
Ridge ride e si fa indietro sul letto finché la schiena non incontra la testiera. Si siede dritto e tiene la chitarra contro il fianco. Poi allarga le gambe e dà un colpetto sul materasso nello spazio vuoto al loro interno.
Che cavolo...? Spero che i miei occhi non siano sbarrati come penso che siano. Non esiste che mi sieda così vicino a lui. Scuoto la testa. Ridge alza gli occhi al cielo e prende il telefono.
RIDGE: Vieni qua. Voglio mostrarti cos’è che sento. Smettila di tirartela, non sto cercando di flirtare.
Esito ancora qualche secondo, ma il nervosismo sul suo viso mi fa pensare che forse mi sto comportando in modo un po’ immaturo. Così mi avvicino carponi, mi volto e mi siedo lentamente davanti a lui, con la schiena rivolta verso il suo petto, ma lasciando parecchi centimetri tra noi. A quel punto mi mette davanti la chitarra, mi passa attorno l’altro braccio finché non è in posizione e mi attira contro di sé. Allunga una mano sul materasso di fianco a lui e prende il telefono. 
RIDGE: Adesso suono un accordo, e voglio che tu mi dica dove lo senti.
Annuisco, e lui riporta la mano sulla chitarra. Suona un accordo e lo ripete varie volte. Quando si ferma, prendo il mio telefono.
IO: L’ho sentito nella chitarra.
Ridge scuote la testa e riprende il telefono.
RIDGE: Certo che l’hai sentito nella chitarra, scema. Ma in che parte del tuo corpo l’hai sentito?
IO: Suona di nuovo.
Stavolta chiudo gli occhi e cerco di prenderla seriamente. Gli ho chiesto come fa a sentire la musica e sta tentando di mostrarmelo, per cui il minimo che posso fare è cercare di capire. Suona l’accordo più volte e sto seriamente provando a concentrarmi, ma sento la vibrazione ovunque, soprattutto nella chitarra premuta contro il mio petto.

♣♣♣♣
Ero indecisa su quale teaser postare perché il rapporto tra Ridge e Sidney è molto intenso e complicato, per questo ho voluto trascrivere una parte in cui loro si approcciano alla musica. I pezzi evidenziati sono il loro modo di comunicare a causa dell'infermità di Ridge. Spero di avervi incuriosito se ancora non avete letto il libro e presto ve ne parlerò in una recensione. 
Come sempre aspetto i vostri commenti. Un beso! 

14 commenti:

  1. Bellissima questa scena! E anche se le intenzioni di Ridge non erano cattive Sydney in un certo senso aveva ragione ..se li avesse visti Maggie..
    Forse proprio per questa Ridge non mi ha conquistato del tutto alla fine (anche se penso che sia un bel personaggio)..per questo comportamento..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Giù, ma lui è sempre stato attratto da Sidney e voleva mostrarle il modo in cui "sente" la musica. Ma non possiamo dire che sia stato disonesto perché ha sempre messo in chiaro cosa provava per lei e del perché non potevano stare insieme. Diciamo che verso l'ultima parte lo avrei strangolato, ma le sue motivazioni erano dettate dalla paura di perdere Maggie.... povero :'(

      Elimina
  2. Violet, sei una tentatrice! Prima la recensione della scorsa settimana, ora questo post, io non so più che libro prendere in mano! Non vedo l'ora di leggere Forse un giorno!! E' da un po' che lo tengo d'occhio, ma adesso sono proprio curiosa.
    Bacioni XD
    P.S.: Oggi c'è una spruzzatina di sole, ma fino a ieri nuvole e qualche pioggia. Comunque, io sono ancora vestita in tenuta simil invernale ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesoro!! Guarda... io ti consiglio di prendere in mano questo. Per me è già uno dei libri più belli letti quest'anno. Una storia d'amore speciale con un'indimenticabile colonna sonora *-*
      Mandami il freddo pleaseeeeeeeeee!!!
      Bacione a te :-**

      Elimina
  3. Oh mannaggia Violet.. con questo teaser mi hai messo addosso una gran curiosità ;)
    Sinceramente mi incuriosiva ma non ero così decisa a leggerlo.. però questo estratto mi è piaciuto troppo e mi sa che lo inserisco in wl ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eli lo devi leggere please!! Fai questo piacere a me *-*
      E' un libro speciale e una storia d'amore bellissima e dolce. Non è per niente scontato e poi c'è un'ottima colonna sonora che fa da sfondo a tutto il libro. Vedrai che non te ne pentirai *-*

      Elimina
  4. Violet sono incantata... cioè adesso mi pento davvero tanto di non averlo preso quando sono andata sabato in libreria, l'avevo anche preso, am poi ho preferito dare la precedenza e acquistare altro *shame on me* ç__ç Oddio, non avendo mai letto nulla della Hoover sono titubante a comprare libri a occhi chiusi, ma questo pezzo mi piace moltissimo... lo voglioooo!!! :3
    Neanche io amo l'estate, preferisco la primavera (ma tu no), ma per fortuna qui da me ancora si sta bene e del caldo improvviso proveniente dall'Africa ancora nulla per fortuna...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rose, non dirmi queste cose crudeli perché io ci rimango malissimo sopratutto quando un libro merita ihihihih ;). Scherzi a parte capisco del tuo tentennamento perché se non avessi letto Le coincidenze dell'amore o letto ottime recensioni su questo libro nemmeno io lo avrei comprato. Comunque sono contenta che ci hai ripensato *-*

      Elimina
  5. io sono la solita bastian contraria, ho letto il libro e... mi ha delusa. Avevo aspettative altissime, l'ho trovato carino ma niente di più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Chiarè ma davvero?! Di solito io e te la pensiamo uguale >_<
      Mi dispiace tantissimo che non ti abbia colpito particolarmente. Allora aspettiamo Ugly Love ;p

      Elimina
  6. Spero di riuscire a leggerlo presto :)

    RispondiElimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^