martedì 26 maggio 2015

Teaser Tuesdays #27

Buongiorno lettori! Torna l'appuntamento con la rubrica Teaser Tuesdays ideata da MizB del blog Should Be Reading. Ormai conoscete tutti le regole e se volete potete anche partecipare mostrandomi un pezzo del libro che state leggendo. Io ve lo dico spesso ma voi non lo fate mai. Perché non lo fate mai? Perché ignorate volutamente i miei rimproveri? Scherzi a parte oggi vi posto un pezzo tratto dal dodicesimo volume di una delle mie serie preferite "La stirpe di mezzanotte" scritta da una delle autrici più fantastiche del paranormal romance. 

Le regole sono:
  • Prendi il libro che stai leggendo;
  • Aprilo in una pagina a caso;
  • Condividi qualche frase di quella pagina;
  • La frase non deve contenere spoiler;
  • Condividi il titolo e l'autore in modo che i partecipanti possano aggiungere il libro alla loro TBR list.
Il desiderio della notte di Lara Adrian
«Era un criminale» tagliò corto Nathan. «Anzi, probabilmente peggio di un criminale. Se l’avessi visto accanto a te, sarebbe stata la mia spada a staccargli la testa.»
Lei alzò gli occhi a fissare quel volto severo e avvenente, quegli occhi tempestosi e verde-azzurri che scintillavano di un leggero riflesso color ambra. Non sapeva in quale folle e contorta realtà stesse vivendo, perché in quel commento violento e possessivo che lui aveva appena fatto era riuscita a riconoscere un moto d’affetto. Di certo non poteva essere la sua, quella in cui aveva deciso di ritirarsi dopo che aveva quasi permesso a Nathan di sedurla nell’ascensore di casa sua. In verità, sapeva di contare per lui quanto una qualsiasi delle sue compagne occasionali nei privé del La Notte. Anzi, forse anche meno.
Jordana si costrinse a distogliere lo sguardo da quegli occhi affascinanti. «Se pensi che debba sentirmi lusingata dal fatto che mi useresti come scusa per assassinare un civile innocente, ti stai sbagliando di grosso.»
I suoi occhi tempestosi si strinsero su di lei. «Non era innocente, Jordana. Credimi.»
«Crederti?» sbuffò lei. «Neanche ti conosco.»
Gli voltò le spalle e fece per allontanarsi, desiderando un po’ di spazio per respirare, per rielaborare tutto quello che era accaduto in quel lungo giorno. Si sentiva sconvolta dalla morte di un uomo con cui aveva apprezzato intrattenersi a conversare, chiunque fosse davvero. E non poteva negare che rivedere Nathan, sebbene in quelle circostanze orribili, l’aveva colpita più di quanto volesse ammettere. Per quanto l’avesse ferita vederlo al La Notte con un’altra donna subito dopo che si erano separati, non riusciva a impedire al suo cuore di battere più veloce quando lo vedeva. Non era in grado di impedire a quel cuore di desiderare che le cose fossero andate diversamente la notte prima, e di poter ricominciare, ripartendo da quel primo, incauto bacio.
Affrettò il passo, sperando di poter svoltare l’angolo e raggiungere la macchina prima che il peso di tutto ciò che stava provando la schiacciasse. Mentre Carys e Rune rimasero indietro, sentì i lunghi passi di Nathan seguirla. «Che diavolo significava quella frase? Che neanche mi conosci?» La sua voce, già normalmente profonda, si era abbassata a un tono terribilmente intimo. «A me sembra che ci siamo conosciuti parecchio, ieri notte.»
Lei si bloccò di colpo e si girò a fronteggiarlo, lottando per mantenere un tono controllato, in modo che solo lui potesse sentirla. «Per favore, non ricordarmi di ieri notte.» 
Lui si fermò dov’era, la mascella squadrata che si sollevava lievemente. «Sei arrabbiata con me. Per quello che è accaduto tra noi in ascensore, o perché Bentley-Squire ci ha interrotto e non abbiamo avuto la possibilità di concludere ciò che avevamo cominciato?»
Jordana sbottò in una secca risata colma di irritazione. «Vorrei che non fosse accaduto nulla, ieri notte.»
«Allora siamo in due» sussurrò piano Nathan, l’espressione sul suo volto dura e inflessibile.

****
Ebbene cosa ne pensate? Vi è piaciuto il teaser? Avete letto i libri della Adrian? Fatemi sapere e nel frattempo vi auguro una splendida giornata. A domani! 

14 commenti:

  1. Violet questa serie la vedo ovunque ma ci credi che so proprio poco di cosa parla?! ;)
    Comunque il teaser non è male ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bella!!
      Parla di vampiri. ;) E' una serie veramente ma veramente stupenda. Ogni libro più intrigante dell'altro ;) Guarda ho preso una pagina a caso ma lì c'erano tante altre scene belle e alcune sexy ;p

      Elimina
  2. Ciao V.! <3
    Vampirozzi, oh yessss!!! Chissà cos'è accaduto nell'ascensore ihihih XD Oh, comunque mi stai facendo venire il dubbio che questo mia mamma non l'abbia ancora letto ç__ç Io vabbè la devo proprio recuperare tutta dal quinto almeno... Beh, visto che lo comandi, ti lascio un pezzetto un pò sexy tratto dal secondo volume di C.D. Reiss, "Mi cercherai" (che tra l'altro mi sono già finita di leggere *__________*):
    Il ghiaccio tintinnò contro il vetro e lo osservai con nostalgia. Jonathan allungò il braccio. Dischiusi le labbra, lui avvicinò il bicchiere e mi versò un po’ di liquore in bocca. Il whisky mi bruciò la gola. Le sensazioni di caldo e freddo si mescolarono nel mio petto. «Grazie», sussurrai. «È meglio che vada a dormire.»
    «Certo.»
    «Non che sia stanca…»
    «Okay.»
    «Ma c’è il divieto di toccarsi e, se passo un altro secondo con te, impazzisco e ti strappo i vestiti. Sono stufa di essere quella priva di autocontrollo, tra noi due.» Mi squadrò con un sorrisetto compiaciuto. Conoscevo quell’espressione: stava studiando una strategia, vagliando tutte le possibilità.
    «Ti dico una cosa», replicò. «A te la scelta. Aspettiamo di tornare a Los Angeles. Parliamo. Concordiamo che non mi pianterai più in asso a meno che io non ti tradisca o non ti faccia del male, cosa che non succederà mai. Partiamo per la Corea e probabilmente ti scopo in aereo, in auto o qualcosa del genere. Non lo so. Oppure l’altra opzione, che è una pessima idea…» Tacque.
    «Continua.» Sentii una leggera eccitazione accumularsi tra le gambe.
    «Accetti subito di non mollarmi a meno che non ti tradisca o non ti faccia del male.»
    «E?»
    «Quando il cubetto di ghiaccio si scioglie, il divieto di toccarsi decade.»
    Mi schiarii la voce e abbassai lo sguardo. Avevo le mani lungo i fianchi, e le dita si muovevano a scatti come se suonassero uno strumento a corde. «Jonathan.»
    «Monica.»
    «Non riesco a immaginare una situazione in cui potrei lasciarti di nuovo. Non negherò ancora la nostra natura. Non fingerò che sia qualcosa di diverso né fingerò di non essere la tua sottomessa a letto. Se scopi o baci un’altra, è finita. E, se mi fai del male o mi trascuri, ti scarico definitivamente.» Addolcii il tono e mi piegai verso di lui. «Salvo queste eccezioni, sono tua. Mi possiedi. Mi hai sempre posseduta.»
    Varcò la soglia. Era vicinissimo. «Ascolta cosa ho in mente. Sei pronta?»
    «Sì.»
    «Appena il ghiaccio si scioglie, voglio fare l’amore con te in modo talmente lento da farti urlare il mio nome a squarciagola. Non sarà uno scherzo, piuttosto una faccenda molto seria.»
    «Okay.» Sbirciai nel bicchiere. Il cubetto sembrava enorme.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaaahhhh!! Rose ma io ti adorooooo!!! Bello sto pezzo e wow!!! *-*
      Ammetto di aver leggiucchiato tutta la serie e naturalmente alcune cose le ho capite altre no ma quest'estate la recupero tutta!! In caso mi scordo tu ricordami.
      In questo preciso momento vorrei ammazzarti -_-

      Elimina
    2. Ti ricordo io, contaciii! ^-^
      Noooo che non vorresti ammazzarmi, mi adori e l'hai detto tu eheheh :P

      Elimina
    3. Ti adoro ma ti ammazzo lo stesso ;D

      Elimina
  3. Ciao dolcissima!!!!!!!!!!!!!!!!!^_^.....bello questo teaser....ho cercato anche la trama del libro per capire un po..^_ì..mi ispira!non ho mai letto niente di questa autrice!!!^_^
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesoro!! E' una serie mooolto lunga. Questo è il dodicesimo volume ma ce ne sono ancora altri ;). Te la consiglio perché la storia diventa più bella ad ogni libro. ^-*
      Un bacione a te!

      Elimina
  4. questa serie mi piace, ma sono più indietro uffa non riesco a star dietro a tutto :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Chiara sul serio questa la devi recuperare assolutamente! Non puoi rimanere indietro please >_<

      Elimina
    2. ok, giuro che mi impegnerò! ;)

      Elimina
    3. Sì Chiarè!! Dai che dall'undicesimo volume arrivano anche gli Atlantidei.... gli immortali *-*

      Elimina
  5. Ciao, io non partecipo perché al lavoro non ho il libro da copiare... purtroppo....
    La serie la conosco, ero arrivata a leggere e il primo quando ho DOVUTO smettere. Troppo simile alla confraternita del pugnale nero, mi confondevo addirittura, pensavo cose tipo: come mai sto scemo non si smaterializza, via subito di lì!!!?? e poi dicevo, ah no qui non si può. Davvero troppo simile per me.
    Francisirio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Franci! Fa nulla però la prossima volta recupera così mi fai vedere il libro che stai leggendo ;). Ti dico la verità: a me il primo libro non ha fatto impazzire, però la storia ha cominciato a intrigarmi verso la metà. Poi ho letto il secondo, il terzo e così via e non ho più potuto staccarmi da questa serie. Sai che io ho letto prima questa che la Confraternita? Per certi aspetti sono uguali ma vedrai che andando avanti non lo è. La Confraternita è più complessa e ingarbugliata ma non per questo meno bella mentre la Stirpe ti sorprende ad ogni libro, e poi dall'undicesimo volume non ci sono solo i vampiri ma anche gli immortali. Fidati che è bello ^-*

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^