martedì 4 agosto 2015

POPCORN: Babadook

Buondì lettori incantati, oggi pubblico prestissimo perché ho una mattinata ricca di impegni perciò vi lascio con una nuova puntata della rubrica Popcorn. Vi parlo dell'horror psicologico Babadook che mi ha attirato non appena ho visto il trailer, praticamente su tutti i canali televisivi ma ho saputo che la Rai si è rifiutata di trasmettere lo spot. Stephen King lo ha definito "Profondamente disturbante" e dopo tutte queste premesse potevo lasciarmi sfuggire un horror del genere? Sì. In effetti potevo anche lasciarmelo sfuggire...


Bisogna stare molto attenti quando si sceglie un horror perché a mio avviso è il più difficile da creare. La gente ha bisogno di suspense, colpi di scena, brividi sulla schiena, pelle d'oca sulle braccia o come succede nel mio caso, quando sono letteralmente spaventata, piagnucolii isterici e gambe che cercano di portarmi il più lontano possibile dal luogo in cui sto vedendo il film. Sappiamo che i trailer sono importanti per spingerci a vedere un film e quando ho visto per la prima volta quello di Babadook ho acceso la luce e mi sono nascosta sotto le coperte. Anche con tutto il caldo! Ma prima di approfondire il film cerchiamo di capire meglio di cosa si tratta perché non sono sicura di averlo capito neanch'io.
Amelia è una vedova che vive con suo figlio Sam. Sono passati sette anni dalla morte del marito ma Amelia si trova ancora in uno stato di profonda depressione. Purtroppo il piccolo Sam non le rende la vita facile perché è ossessionato dai mostri che si nascondono sotto il letto e a volte si mostra agitato o violento. Una sera Sam trova uno strano libro che fa leggere alla madre prima di andare a dormire. Il libro s'intitola Babadook, una sorta di uomo nero che viene a fare visita ai bambini durante la notte e che contiene delle filastrocche inquietanti dalle quali Amelia ne rimane profondamente turbata. Nel frattempo Sam diventa ossessionato da questa creatura e costruisce una serie di trappole per uccidere il mostro. Ma durante una notte il Babadook appare ad Amelia e da quel momento in poi la donna inizia a cadere in una sorta di letargo e ad avere terribili allucinazioni in cui vede la morte del bambino avvenuta per mano sua.

Questo film mi ha angosciato, annoiato e forse anche inquietato. Non vedevo l'ora che finisse o che accadesse qualcosa che mi facesse venire i brividi. A parte qualche urla, sguardo assatanato e un paio di apparizioni del Babadook, una più terribile dell'altra visto che gli effetti speciali erano davvero pessimi, mi sono annoiata tutto il tempo. Odio da impazzire gli horror a sfondo psicologico e non avevo capito che lo fosse anche questo altrimenti ci avrei pensato due volte prima di vederlo. Amelia, interpretata da Essie Davis, è una donna così apatica, depressa, e troppo accondiscendente nei confronti del figlio che mi ha fatto venire il nervoso. Ero più terrorizzata dai suoi sguardi che dal Babadook. Il piccolo Sam, interpretato da Noah Wiseman, è all'inizio un bambino talmente petulante che avevo voglia di tapparmi le orecchie pur di non sentirlo chiamare più "mammaaaaaa". Qualsiasi personaggio entrava in scena mi infastidiva perché erano tutti contro questa povera donna e il suo bambino. Un film che salta ai nervi, praticamente. 

Babadook è un film che nasconde un messaggio cifrato. La depressione di Amelia è la base su cui poggia il film, che si presenta come noioso e "disturbante", come vivere un incubo dal quale non ci si può mai svegliare. Tutto è incentrato sull'apatia e sul caos che regna nella casa di Amelia. I suoi sguardi e i suoi modi fanno pensare ad una donna che ancora deve prendere coscienza della morte del marito. Il bambino è risucchiato dalla paura di perdere la sua mamma, l'unico genitore che gli è rimasto. A Sam è permesso tutto, dai problemi comportamentali, alle sue ripetute urla isteriche e dall'ossessione di vedere i mostri. Una volta che il mostro è entrato in una casa non ne esce più. E per tenerlo a bada non bisogna fare altro che "nutrirlo"...

In sostanza il film non mi è piaciuto per niente. Si vive in uno stato catatonico fino alla conclusione. Non mi ha lasciato niente, solo tristezza per la madre e il bambino che sembrano lottare da soli contro il mondo.
Per nulla avvincente o interessante per me il Babadook è un deciso NO. 

IL MIO VOTO È:


****
C'è qualcuno che ha già visto il film? Oppure lo vorreste vedere? Vi ho incuriosito o fatto passare la voglia di vederlo? A domani, lettori! :)

6 commenti:

  1. Chissà perchè mi aspettavo proprio che fosse un filmetto horror per nulla pauroso, a dispetto del trailer "che non potevano mandare in onda" (messo su solo per far pubblicità, ovvio U___U) o del commento di Stephen King. Non lo so, ultimamente con gli horror è una delusione dietro l'altra. Ho visto The Conjuring, che dicevano bello e tutto quanto, ma a me non ha fatto impazzire ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero te lo aspettavi? Io credevo fosse un buon film horror ma mai così noioso e terribile.
      Non ci credo che non ti è piaciuto the conjuring! A me è piaciuto un sacco e l'ho rivisto più volte. A mio avviso è anche uno dei miglior horror degli ultimi anni ahahah ;D

      Elimina
  2. Per me, assolutamente meraviglioso, invece.
    Tra i film più belli visti lo scorso anno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero?? A me non è piaciuto per niente ;p

      Elimina
  3. Io dei film horror non posso vedere nemmeno i trailer ahahahah però se mi propongono la visione di un film del genere probabilmente andrei xD
    Di questo film conosco solo il nome..te l'ho detto, non posso vedere i trailer xD se lo becco in tv va bene, altrimenti niente v.v

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah anche a me capita quando ci sono quei film con gli esorcismi >_<

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^