mercoledì 28 ottobre 2015

RECENSIONE: "Il mio destino sei tu" di Megan Maxwell

Buongiorno lettori! Sì, ce l'ho fatta a scrivere questa recensione che avrei dovuto postare la scorsa settimana, perciò con leggero ritardo vi parlo de Il mio destino sei tu dell'autrice spagnola Megan Maxwell che in Italia ha pubblicato per Newton Compton le due serie erotiche Chiedimi quello che vuoi (recensione qui qui)  e Chiedimi chi sono a cui appunto è legato questo spin-off che racconta la storia d'amore di uno dei fratelli Ferrasa. 

Titolo: Il mio destino sei tu
Autore: Megan Maxwell
Editore: Tre60
Prezzo: € 16,40
Tony è una popstar. A Los Angeles non c’è festa in cui non si balli al ritmo sfrenato della sua musica, non c’è attore o VIP che non lo voglia come ospite ai propri party. E Tony è anche molto affascinante: gli basta uno sguardo per conquistare una donna, una canzone per farle battere forte il cuore... Ruth è una giovane donna coraggiosa. La vita le ha chiesto molto e lei non si è mai risparmiata, né con la sua famiglia né con l’uomo che ha amato più di se stessa. Eppure, nonostante la sua generosità e la sua forza, le cose per lei non sono ancora andate per il verso giusto. Tony incontra Ruth a una festa: la ammira dall’alto del suo piedistallo di gloria, dato che lei è una semplice cameriera, e vorrebbe sedurla, averla subito. Ma Ruth non ha tempo per le avventure e conosce fin troppo bene l’egoismo e la crudeltà delle persone famose. Tony e Ruth non potrebbero essere più diversi. Ma ciò che sentono l’uno per l’altra è molto più forte di quanto entrambi siano disposti ad ammettere...
Recensione
Ruth è una giovane donna che è stata messa a dura prova dalla vita. Lavora come cameriera per badare ai suoi tre bambini, ma i soldi sembrano non bastare mai. Ruth ha i capelli tinti di vari colori per nascondere la sua vistosa chioma rossa al suo ex compagno e padre dei suoi figli, Julio César. Un uomo violento e possessivo da cui è fuggita anni prima. Grazie all'aiuto dei suoi migliori amici, Ruth riesce a tirare avanti per fornire tutte le necessità di cui hanno bisogno i bambini, ma deve lavorare molto e a tutte le ore del giorno. Durante un evento di gala cade a terra e rovescia un vassoio sulle gambe di un uomo bellissimo e sexy a cui lei sembra non badare. Il suo nome è Tony Ferresa ed è il compositore più richiesto di Hollywood. Tony è affascinato da quella ragazza dai capelli multicolori e la difende dal suo capo intento a sgridarla. La sera dopo i due si rivedono in un bar dove lei lavora ma Ruth non lo riconosce ferendo così l'ego del pover'uomo a cui nessuna donna ha mai resistito. Eppure il destino mette lo zampino più volte perché Ruth e Tony sono costretti a rincontrarsi. Tony fa di tutto pur di ottenere un appuntamento ma Ruth non vuole avere niente a che fare con il suo mondo, e non ha bisogno di un uomo che può di nuovo ferirla. Ma come si fa a resistere al carisma e al fascino di Tony quando lui progetta delle trappole per sedurla? 

La Maxwell non mi delude mai. Ha un modo di coinvolgerti nelle sue storie molto particolare, grazie ai personaggi che risultano sempre carismatici e affascinanti e a uno stile narrativo veloce e ricco di eventi. Nonostante la scrittura sia un pò immatura e ripetitiva ho adorato questo libro per la storia dolce/amara che riserva ai suoi protagonisti. Da un lato abbiamo Ruth, una ragazza venticinquenne che ha cresciuto da sola i suoi tre bambini e a cui la vita ha tolto molto. Da un lato c'è Tony, un quarantenne ricco, bello e simpatico che ha ottenuto sempre tutto dalla vita e che ha una famiglia stupenda. I due non possono essere più diversi eppure i loro mondi entrano in collisione in modo perfetto. Ho letteralmente divorato ogni riga, ogni frase, ogni parola e non mi sono mai annoiata, tranne una minuscola parte in cui i nostri protagonisti riescono finalmente a vivere una vita pacifica prima della catastrofe. La Maxwell non tralascia neanche il più piccolo fatto e lo riporta con molta cura all'occhio del lettore. Non vi nascondo che mi ha strappato tantissimi sorrisi e qualche lacrima perché la vita di Ruth è stata un eterno travaglio. Dalla povertà, alla malattia della sua bambina, al momento in cui Tony accorre come un cavaliere a salvare finalmente la situazione e a rendere le loro vite migliori. 

Tony è un uomo favoloso. Dolce e protettivo ma con il carattere dominante da tipico maschio alfa. Questo connubio perfetto vi farà senza senz'altro innamorare. E poi Ruth con il suo carattere forte, con la sua bontà, con il suo ostinarsi nei confronti della storia con Tony, vi susciterà tanta empatia. Mi sono piaciuti anche tutti i personaggi che fanno da sfondo alle vicende dei nostri protagonisti. Come David e Manuel, gli amici di Ruth. Una coppia gay che ha aiutato la ragazza fin dal suo arrivo a Los Angeles. Li ho adorati tantissimo, mi hanno fatto ridere tutto il tempo e senza di loro non ci sarebbe quello sprint in più nel libro. I bambini di Ruth, Jenny e i gemellini Adan e Brian sono uno spasso, Jenny in particolar modo, soprannominata "la regina delle telenovela" ha una bocaccia da mettere in ginocchio chiunque. E poi ci sono i fratelli e le cognate di Tony che abbiamo conosciuto nella serie Chiedimi chi sono a cui il libro fa riferimento per alcuni sviluppi importanti, come nel caso di Omar, fratello di Tony e della sua ex moglie Tiffany che ritroviamo con il proseguo della loro travagliata storia d'amore. Non vedo l'ora di recuperare anche quella serie per conoscere Tony senza Ruth e innamorarmi del terzo dei fratelli Ferrasa, Dylan da cui ha avuto inizio tutto. 
Il mio destino sei tu è una commedia sexy e romantica, che vi farà innamorare, piangere e sospirare fino all'epilogo


↓↓↓↓
Bene, per oggi è tutto carissimi. Fatemi sapere se avete letto questo libro o altri della Maxwell. Ci rileggiamo domani con la recensione di Tutte le volte che vuoi. ;)

16 commenti:

  1. Ciao Violet ^.^ passato il raffreddore? Spero di sì!
    Mi hai fatto venire una voglia matta di leggere questo libro *.* sembra molto molto romantico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monia ^-^
      Passato il raffreddore ma è rimasta quella fastidiosa tossetta >_<
      Molto ma molto romantico il libro. Leggilo presto *-*

      Elimina
  2. Finisce in wish, via ^^ Già mi avevi convinta con l'estratto, poi questa recensione... e poi già volevo leggere la serie Chiedimi quello che vuoi, perciò.. :3
    Ma perchè io non ne becco mai di uomini sexy e bellissimi come Tony?? U.U mi devo trasferire in un romance prima o poi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma perché nemmeno io mi becco un Tony! Lui è così dolce, sexy e bellissimo che nella realtà non esiste proprio ;D
      Uh sono curiosa di leggere il tuo parere su una delle serie di quest'autrice ;p

      Elimina
  3. Wow mi hai fatto venire anche a me voglia di leggerlo quindi ora per colpa tua ho un altro libro da aggiungere in WL ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie cara! Felicissima di esserne le causa ;D

      Elimina
  4. Ahhhhh cinque tazzine, allora ti è proprio piaciuto! Ok, Megan Maxwell è una di quelle autrici che non avevo intenzione di leggere perché sai che sugli erotici non sono molto portata, ma questo mi pare un dolcissimo romance contemporaneo..perciò mi viene proprio voglia di farci un pensierino! Brava scemottina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto benissimo scemottì, è un dolcissimo e sexy romance. Inoltre le scene non sono così spinte come nelle sue serie precedenti. E poi se lo leggi sono sicura che ti innamorerai perdutamente di Tony *-*

      Elimina
  5. ma fa parte di una serie quindi? E finisce con questo? Non riesco più a star dietro a tutte le serie, poi i titoli mi confondono

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Chiarè. Nessuna serie. E' autoconclusivo. E' semplicemente collegata a quella della Newton "Chiedimi chi sono" visto che si parla degli stessi componenti di una famiglia. Il fatto è che ci si imbroglia perché l'ha pubblicato la Tre60 al posto della Newton ;)
      Nella Newton si parla di un fratello e qui di un altro ^-*

      Elimina
    2. grazie mille! Ogni tanto non ci capisco più nulla

      Elimina
    3. Figurati! A volte non ci capisco niente manco io ;p

      Elimina
  6. Questo libro me l'ero completamente perso ma mi hai convinto! Me lo segno subito!!!! :)

    RispondiElimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^