martedì 13 ottobre 2015

Teaser Tuesdays #30

Buongiorno a tutti incantevoli lettori! Qui è la vostra Violetpiùesauritadelsolito che vi parla perché si sa, Iris ha abbandonato questo blog senza un minimo di pentimento nei miei confronti, e se volete rendermi la giornata più "piacevole" del solito vi invito a insultarla pubblicamente nello spazio dei commenti, così che il mio animo si liberi dalla voglia di strozzarla quotidianamente. Come vedete quest'oggi sono di buon umore perciò ho deciso di essere più costante con la rubrica del martedì e di mostrarvi il teaser del libro che sto leggendo. Tra l'altro non riesco nemmeno a staccarmene, ma sapevo che la Maxwell non mi avrebbe deluso. 

Le regole sono:
  • Prendi il libro che stai leggendo;
  • Aprilo in una pagina a caso;
  • Condividi qualche frase di quella pagina;
  • La frase non deve contenere spoiler;
  • Condividi il titolo e l'autore in modo che i partecipanti possano aggiungere il libro alla loro TBR list.
Sto leggendo...
Ruth si girò di scatto e, trovandosi davanti Tony Ferrasa, chiese: «E il tuo unico scopo nella vita è seguirmi in ognuno dei miei lavori?» 
Lui sorrise divertito. «Wow! Stavolta mi hai riconosciuto. Sono così felice che potrei fare un doppio salto mortale! Comunque no, non è mia intenzione seguirti, però questa festa è stata organizzata da una rivista diretta dal mio amico Leroy ed ero già fra gli invitati. Perciò sta' tranquilla, bella, io non seguo nessuno.» Poi, prima di allontanarsi, aggiunse: «Ma su una cosa hai ragione: questa canzone è stupenda».
Ruth aggrottò la fronte e non appena vide una donna accostarsi a lui e mettergli un braccio attorno alla vita, si avvicinò con il vassoio colmo di coppe di champagne. Quando entrambi si furono serviti, si allontanò senza più guardarlo. 
Notando il suo comportamento e l'espressione del viso, Tony sorrise. Quella ragazza era un caso a parte, non c'era il minimo dubbio. Concentrò la propria attenzione sulla bella Stefania, fece tintinnare la coppa di champagne in un brindisi e dopo averla baciata sul collo le chiese: «Ti va di ballare?»
Per il resto della serata, Ruth non si avvicinò più a Tony, ma si rese conto di cercarlo spesso con lo sguardo. Certo, era davvero attraente e quando lo vide ballare con donne diverse, sbuffò irritata. Gli piaceva fare il conquistatore… Gli sguardi in direzione di Tony furono tali e tanti che David le disse: «Oh, bimba… ma quello non è il figaccione della macchina dei miei sogni, quella giallo pulcino?»
Ruth annuì. E non volendo raccontargli che era anche lo zio della bambina che aveva festeggiato il compleanno quel pomeriggio, disse: «Si chiama Tony Ferrasa».
«E tu come fai a saperlo?» 
Vedendosi smascherata, si affrettò a spiegare: «L'ho sentito dire da altri invitati alla festa».
Veloce come un fulmine, David prese lo smartphone e dopo avere verificato di essere collegato al wi-fi del locale, digitò il nome: «Ma bene… bene… beneeee», esclamò quando vide chi era Tony. «Qui dice che è il figlio della Leonessa, quella cantante, sai, quella che è morta… che era troppo brava e cantava salsa. Hai presente?»
«È il figlio della Leonessa?» 
«Sì, bimba, proprio lei. La Leonessa. E poi… wow! È un compositore. Caspita, che sciccheria! E… e… accidenti! È cognato di Yanira, la cantante, ed è lui che compone le sue canzoni! Che faccia il compositore è una cosa molto romantica, vero?»
«Romanticissima», replicò Ruth, in tono ironico.
«Be’, cosa c'è?» le chiese David, togliendole il vassoio dalle mani.
«Niente.»
«Guarda che non me la dai a bere.»
«Non ho niente. Sono solo stanca morta.»
Lui annuì. Era stata una lunga giornata per Ruth, perciò le bisbigliò: «Dai che ce la fai… manca solo mezz’ora di servizio, poi ce ne andiamo dritti a nanna».
Ruth annuì, guardò per l’ultima volta l'uomo che, divertito, flirtava con una brunetta, e decise di concludere la giornata con il migliore dei suoi sorrisi.

****
Ok, teaser lunghetto come al solito, ma che senso aveva interrompere questa conversazione sul più bello? Siete d'accordo con me? Non c'è dubbio che ho perso la testa per Tony, perché è davvero ma davvero un gran bel pezzo di gnoc...ehm figliuolo *si fa aria con le mani*. E poi Ruth è davvero un tipetto inarrestabile. Commenti prego!

4 commenti:

  1. Cattiva Iris, cattiva! (psss, lo faccio per la povera Violetpiùesauritadelsolito, che magari si sfoga un pò :3)
    Eheheh, questo Tony mi pare un bel tipetto della serie "l'uomo che amava le donne" xD E Ruth... attenta cara, chi disprezza compra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai manforte a Iris invece che a me?! Cattiva, Rose, cattiva!! -_-
      Guarda, io Tony lo AMOOO!! Mi sta dispiacendo dover finire il libro :'(
      Ruth se ne sta approfittando per bene ;D

      Elimina
  2. Non riesco a concentrarmi sulle parole perché nella mia testa rimbomba soltanto una parolina. RUTH.
    MA CHE NOME È? O_O terribile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non ti sei mai imbattuta in questo nome? Strano. Io spesso l'ho trovato nei libri o_O
      A me piace tantissimo anche se può sembrare un'altra cosa ahahah ;D

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^