mercoledì 11 novembre 2015

RECENSIONE: "Il dominio del fuoco" di Sabaa Tahir

Ben tornati lettori incantati, come state? Cosa state leggendo di bello ultimamente? Io la scorsa settimana ho terminato Il dominio del fuoco primo volume di una serie distopica scritta da Sabaa Tahir. Non mi sembra vero di aver già letto questo libro che ho bramato per così tanto tempo, ma amo il genere, anche se delle volte ci vado cauta, e poi sono rimasta letteralmente folgorata dalla cover perché mi ricorda le sabbie e l'Impero d'Egitto. Anche se non ha nulla a che vedere con l'Egitto. Ma bando alle ciance, mettetevi comodi perché la mia recensione sarà un pò lunghetta. E' che ho così tante cose da dirvi...

Titolo: Il Dominio del fuoco (An Ember in the Ashes#1)
Autore: Sabaa Tahir
Editore: Nord
Pagine: 432
Prezzo: € 16,40
C'è stato un tempo in cui la sua terra era ricca di arte e di cultura. Laia non può ricordarsene, eppure ha sentito spesso i racconti su come fosse la vita prima che l'Impero trasformasse il mondo in un luogo grigio e dominato dalla tirannia, dove la scrittura è proibita e in cui una parola di troppo può significare la morte. Laia lo sa fin troppo bene, perché i suoi genitori sono caduti vittima di quel regime oppressivo. Da allora, lei ha imparato a tenere segreto l’amore per i libri, a non protestare, a non lamentarsi. Ma la sua esistenza cambia quando suo fratello Darin viene arrestato con l’accusa di tradimento. Per lui, Laia è disposta a tutto, anche a chiedere aiuto ai ribelli, che le propongono un accordo molto pericoloso: libereranno Darin, se lei diventerà una spia infiltrata nell'Accademia, la scuola in cui vengono formati i guerrieri dell'Impero… Da quattordici anni, Elias non conosce una realtà diversa da quella dell'Accademia. Quattordici anni di addestramento durissimo, durante i quali si è distinto per forza, coraggio e abilità. Elias è la promessa su cui l'Impero ripone le proprie speranze. Tuttavia, più aumenta la fiducia degli ufficiali nei suoi confronti, più lui vacilla, divorato dai dubbi. Vuole davvero diventare l'ingranaggio di un meccanismo spietato e senza scrupoli? Il giorno in cui conoscerà Laila, Elias troverà la risposta. E il suo destino sarà segnato.
Recensione
Mezzo millennio fa i dotti si sono sgretolati sotto l'invasione dei marziali. I marziali sono i soldati dell'Impero, crudeli e violenti, indossano maschere e mantelli, possiedono spade più potenti e custodiscono molti segreti. I marziali studiano fin da bambini all'interno di Rupenera, un'accademia che li aiuta a sopravvivere attraverso prove terrificanti, a rimanere freddi e impassibili di fronte alla violenza, a uccidere senza pietàHanno vietato ai dotti di imparare a leggere e a scrivere ma alcuni di loro cercano da sempre di contrastare e distruggere il nemico, nascondendosi tra le gente, osservando i movimenti delle Maschere. La notte in cui suo fratello Darin viene arrestato per tradimento e i suoi nonni uccisi brutalmente, Laia fugge dalle Maschere dell'Impero che vogliono catturarla. Sola e disperata, si rifugia dentro una delle gallerie che serpeggiano sotto la città di Serra con il solo scopo di trovare l'unica cosa in grado di aiutarla: la Resistenza. Laia stringe un patto con quei dotti ribelli di cui un tempo facevano parte anche i suoi genitori. Verrà mandata come schiava all'interno di Rupenera, nella residenza della Comandante, una donna spietata, crudele, un'assassina temuta da tutti a cui non sfugge nulla e che conosce molti segreti. Il compito di Laia sarà quello di spiare la donna e riferire le informazioni in grado di aiutare i ribelli, e loro in cambio aiuteranno suo fratello Darin a fuggire dalla prigione in cui è rinchiuso. Tra le mura di Rupenera, Laia conosce la violenza della Comandante, la brutalità dei soldati e la gentilezza di Elias. Il figlio della Comandante. La maschera più forte dell'Impero. Abbandonato e cresciuto tra i tribali che gli hanno insegnato il bene e il male, Elias cerca da sempre di fuggire da Rupenera. Quando incontra Laia capirà definitivamente da che parte stare: diventare imperatore per cercare di rendere il mondo migliore o fuggire lontano, lontano dalla violenza e dai soprusi di Rupenera? 

Amore incondizionato per questo libro. Lo sapevo che mi sarebbe piaciuto così tanto ed è stata davvero dura separarmene. Come avete letto nel riassunto la storia è piuttosto complessa e all'inizio, giusto nelle prime pagine, mi sono trovata un pò spaesata perché quando leggo un distopico faccio fatica ad entrare da subito nella storia. Il dominio del fuoco mi ha dato tante emozioni contrastanti, primo fra tutti la rabbia. La rabbia per la crudeltà delle Maschere, per l'ingiustizia che tocca a Laia a cui vengono strappati i nonni davanti ai suoi occhi mentre suo fratello Darin la incita a scappare. Cosa che Laia fa, nonostante il rimorso che prova e le conseguenze a cui va incontro volontariamente per salvare l'unica persona in vita che gli è rimasta. Quando leggevo il suo punto di vista pensavo fosse una di quelle protagoniste rincitrullite che si piangono addosso per tutto il tempo. Invece Laia è coraggiosa, nonostante lei sostenga il contrario, è forte e non si arrende mai. Il suo unico pensiero è quello di salvare suo fratello e per la sua innocenza e ingenuità, per la sua continua fiducia si affida alle persone sbagliate. Un ragazzo che attira la sua attenzione è Keenan, vice del capo dei ribelli, dapprima freddo e insensibile poi meno distaccato e più coinvolto dalle sofferenze che vedeva sul corpo di Laia. Ho amato il suo carattere così contrastante e le scintille che sprizzavano tra i due ogni volta che si guardavano. 

Elias. Il mio cuore è tutto per lui. Bellissimo, forte, carismatico, sexy, coraggioso, sensibile. Elias è senza dubbio un gran bel personaggio. Se devo trovare qualche difetto è che non ho trovato difetti in lui nonostante le scelte a cui è dovuto andare incontro. Costretto dal regime dell'Impero ad essere spietato, odiato dalla madre che cerca di liberarsi di lui a tutti i costi, troppo oppresso dal nonno che vuole fare di lui Imperatore. Il nostro Elias ha una gabbia di matti attorno che gli crea tensioni e costanti dubbi. Qual è la cosa più giusta da fare? Il suo primo incontro con Laia non è propriamente dei più belli eppure la ragazza lo affascina fin da subito. Laia è una schiava. Lui una maschera. Impossibile stare insieme, sopratutto quando la giovane prova ripugnanza per la sua vicinanza. Ma Elias cerca di conquistarla, aiutarla, salvarla. Se ci riuscirà è ancora tutto da vedere. Ma c'è anche Helene. 

Helene Aquilla. Se c'è un personaggio che mi è rimasto impresso e che forse ho apprezzato più della protagonista è senza dubbio lei. Helene è la migliore amica di Elias ed è una maschera. L'unica donna a combattere, dopo la Comandante, di tutto l'Impero. Tosta, caparbia, dura all'apparenza e innamorata del suo migliore amico. Helene segue fedelmente le regole dell'Impero. A differenza di Elias teme le conseguenze di una ribellione, di uno sguardo compassionevole, di un gesto di troppo che contrasta la crudeltà del regime. Non sempre mi sono sentita in sintonia con i personaggi di un libro, ma con Helene è stato così. Poi è accaduto qualcosa che me l'ha resa insopportabile. Troppo dura, troppo insensibile. Eppure alla fine si è rivelata meglio di quel che pensavo. C'è un motivo dietro le sue azioni e c'è un mondo dentro il cuore di questa ragazza. Quando è finito il libro, quando è accaduto quel che è accaduto io sono rimasta con lei. Non volevo abbandonarla. Non è stato giusto abbandonarla. Io penso di essere team Helene. Il rapporto con Elias è bello e complicato come sempre accade quando due amici crescono insieme e si ritrovano a provare una forte attrazione l'uno verso l'altro

In conclusione posso dire semplicemente di aver amato Il dominio del fuoco. All'inizio pensavo che lo stile dell'autrice fosse pesante invece si è rivelato perfetto per un libro del genere. Dettagliato al punto giusto, cruento in alcune parti perché l'autrice non ci risparmia nulla, dialogato fin troppo bene e poco romantico. C'è davvero poco romance nel libro e la cosa non mi ha dato per nulla fastidio. Trovo azzeccata la scelta dell'autrice di narrare la storia alternandola tra il pov di Laia e quello di Elias. Due ragazzi cresciuti diversamente che si ritrovano a combattere per un'unica causa. Doppio triangolo amoroso che tra l'altro non mi ha creato problemi anzi, io tifavo per chiunque. C'è molto di più in tutto quello che vi ho raccontato. Ho odiato la Comandante. Quella donna è orribile, non penso abbia mai avuto un cuore perché le atrocità che ha commesso e che continua a commettere sono terrificanti. So che c'è un perché di tanta cattiveria e sono quasi sicura che scopriremo qualcosa di più nel prossimo libro. Il dominio del fuoco ricorda le sabbie d'Egitto e il regime dittatoriale dell'Impero romano. Ma c'è anche qualcosa del film '300 e non vi dirò di più perché vi consiglio di leggerlo assolutamente. Ci sono una mappa e una piantana a inizio e fine libro che vi aiuteranno a capire meglio il mondo della Tahir. Adesso aspetto il seguito che uscirà l'anno prossimo. Oh povera me. Datemelo ora! 

<<Esistono due tipi di sensi di colpa>>, dico dolcemente. <<Quello che rappresenta solo un fardello e quello che invece ti dà uno scopo. Fa' che il senso di colpa alimenti il tuo agire. Fa' che ti ricordi sempre chi vuoi essere. Traccia una linea nella tua mente. Non varcarla più. Tu hai un'anima. E' ferita, ma è ancora lì. Non permettere a nessuno di portartela via, Elias.>>

(quattro caffè e mezzo)

↓↓↓↓
Forse vi state chiedendo perché, dopo le mie parole, io abbia dato solo un quattro e mezzo, che comunque è un voto alto ma non è il massimo. Sinceramente non so darmi una risposta. Forse perché avrei voluto che alcune cose andassero in un modo e altre in un altro, ma il mio voto è senza dubbio di prudenza. Amo i distopici ma da tutti ne sono rimasta delusa, perciò attendo di sapere come proseguirà la storia e cosa dovranno affrontare i nostri protagonisti. Sono sicura che ne vedremo delle belle. E spero che la Tahir non ci regali altre tragedie come quelle che abbiamo dovuto affrontare qui. >_<

19 commenti:

  1. Altra recensione positiva per questo libro! *-* devo proprio darmi una mossa ad iniziarlo!! spero che piaccia anche a me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto! Devi leggerlo per forza perché penso proprio che ti piacerà ^-*

      Elimina
  2. Mi mancano gli ultimi capitoli per terminarlo e sono d'accordissimo con te... storia avvincente, stile scorrevole e personaggi carismatici! Ottima lettura!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara, io l'ho semplicemente adorato. Quanto mi piacerebbe avere il seguito ora per immergermi di nuovo nel mondo della Tahir >_<
      Spero che la Nord lo pubblichi presto :'(

      Elimina
  3. mi piacciono i libri dove ti trovi a tifare per chiunque, e dopo questa tua recensione così appassionata voglio leggerlo assolutamente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al momento tifo per chiunque di loro ma sono convinta che nel secondo non sarà così e che qualcuno lo odierò. >_< Leggilo mi raccomando!! Ti piacerà, vedrai!

      Elimina
  4. Oddio Violet *w* volevo già questo libro,ma dopo questa recensione la voglia di averlo tra le mie mani in questo preciso momento è tantissima! Dio mio, non vedo l'ora di conoscere Elias! Già sbavo per lui :Q__

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu devi conoscere Elias, come Laia, Helene e Keenan. Vedrai che li adorerai *-*
      Leggilo please ♥

      Elimina
  5. Ciao bella! Fino ad ora ho sentito solo recensioni positive di questo libro. A questo punto sono curiosa. Ci farò sicuramente un pensierino.
    Bacioni XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bella! Lo devi leggere, fammi il favore. Ho amato questo libro ma ho paura del seguito. Fammi sapere se lo leggi ^-*

      Elimina
  6. Mi ero ripromessa di iniziarlo giorni fa, poi ho dato la precedenza ad altro, ma ora non posso più resistere, troppe belle parole per questo libro e voglio iniziarlo subito *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che anch'io lo volevo rimandare? Ero in dubbio con un altro libro poi mi sono buttata perché mi ero prefissata di farlo e menomale che non me ne sono pentita. ^-*
      Mi raccomando leggilo!!

      Elimina
  7. Ottima recensione Violet ma mi sono fermata al primo paragrafo, non volevo spoilerarmi troppo, ho già capito che leggerò questo libro, io però preferisco aspettare che sia conclusa la saga, si sa già da quanti libri è composta?
    Grazie Francisirio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara. Potevi leggere tranquillamente perché non ho fatto alcuno spoiler... magari un paio ;D ma sono cose facili da intuire non appena inizi il libro. Bè tranne una cosa che sta nel paragrafo di Helene. Ecco, quello non lo leggere >_<
      Mi sembra che sia una duologia attualmente. Non so se è confermata. Il fatto è che il seguito uscirà in America ad aprile dell'anno prossimo e speriamo lo stesso anche da noi >_<

      Elimina
    2. Perfetto! Allora aspetto tue news, visto che ti è piaciuto immagino seguirai gli sviluppi futuri.
      Grazie!
      Francisirio

      Elimina
  8. Che splendida recensione *.*
    Già volevo leggere questo libro con tutta me stessa, ma adesso non posso più resistere! Tu mi rovini :D
    Comunque, anche io adoro la cover per l'atmosfera antica che trasmette!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di rovinarti ahahahah ;D
      Monia, leggilo please e poi fammi sapere *-*

      Elimina
  9. Ciao Violet! <3
    Non avevo dubbi che ti sarebbe piaciuto e che la tua recensione sarebbe stata così meravigliosa! *.*
    Lo sai, voglio leggerlo disperatamente, ma se così non fosse stato mi avresti convinta senza colpo ferire. Sono già dentro la storia e non vedo l'ora di scoprire questi personaggi, soprattutto Laia e Helene. E vabbè, anche Elias, ma non c'era bisogno di dirlo, no? :3
    E quel tuo "io tifavo per chiunque", oh mamma xD
    Lo voglio, lo voglio, lo voglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosellì, sono sicura che ti piacerà e ti innamorerai dei personaggi. Helene è favolosa, forse più di quella poverina di Laia. A un certo punto mi si è spezzato il cuore per lei :'(
      Non vedo l'ora di leggere il seguito! Elias è troppo bono! E fammelo proprio dire :D

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^