venerdì 6 novembre 2015

RECENSIONE: "L'incastro (im)perfetto di Colleen Hoover

Buongiorno lettori carissimi, un'altra settimana è scivolata via e come ogni venerdì vi beccate una bella recensione. Oggi vi parlo de L'incastro (im)perfetto nuovo romanzo di Colleen Hoover, autrice che adoro per le sue storie drammatiche e terribilmente romantiche, anche se questa volta abbandona il mondo adolescenziale per sfiorare quello adulto, ma lo fa con maestria e senza volgarità. Un altro romanzo che tocca le corde dell'anima. 

Titolo: L'incastro imperfetto
Autore: Colleen Hoover
Editore: Leggereditore
Pagine: 336
Prezzo: € 12,90
TRAMA: Quando Tate Collins trova il pilota Miles Archer svenuto davanti alla sua porta di casa, non è decisamente amore a prima vista. Non si considerano neanche amici. Ciò che loro hanno, però, è un’innegabile reciproca attrazione. Lui non cerca l’amore e lei non ha tempo per una relazione, ma la chimica tra loro non può essere ignorata. Una volta messi in chiaro i propri desideri, i due si rendono conto di aver trovato un accordo, almeno finchè Tate rispetterà due semplici regole: mai fare domande sul passato e non aspettarsi un futuro. Tate cerca di convincersi che va tutto bene, ma presto si rende conto che è più difficile di quanto pensasse. Sarà in grado di dire di no a quel sexy pilota che abita proprio accanto a lei?
Recensione
Tate si è appena trasferita nell'appartamento di suo fratello Corbin per completare gli studi e il tirocinio da infermiera, ma quando arriva sul pianerottolo di casa trova un uomo svenuto appoggiato alla sua porta. Il suo nome è Miles Archer ed è uno dei migliori amici di Corbin. Miles è un uomo complicato a tratti duro a tratti dolce e passionale. L'attrazione tra i due è talmente forte che è impossibile ignorare così Miles le propone un accordo in cui Tate dovrà rispettare una sola regola: non chiedere del suo passato e non aspettarsi mai un futuro. Tate accetta senza pensarci troppo convinta di saper gestire la cosa. Nemmeno lei vuole una relazione importante perché troppo concentrata sulla carriera, ma quando comincia a provare qualcosa di più che una semplice attrazione ecco che le cose iniziano a farsi complicate. Miles è un pilota di aerei e quando è in viaggio lui e Tate passano giorni senza vedersi né telefonarsi. Per lei sta diventando molto dura reprimere i propri sentimenti, eppure Miles non sembra intenzionato a volere di più ed è molto chiaro in proposito. Ma come possono superare il loro rapporto una volta che tutto sarà finito?

L'incastro (im)perfetto è il terzo romanzo che leggo di Colleen Hoover, autrice che mi fa palpitare il cuore con le sue storie d'amore. C'è sempre il dramma nascosto dietro le pagine dei suoi romanzi e oramai ho capito che per affrontarne la letture bisogna tenersi preparati e tirare un bel sospiro. Non è facile mandare giù le sue storie perché la Hoover ci prepara al dramma e non lo fa con leggerezza. Ci travolge come la marea e ci tiene sott'acqua per un sacco di tempo oppure, come è accaduto in questo caso, ti tiene sul filo del rasoio aspettando l'inevitabile. Io tremo quando mi trovo davanti una delle sue copertine, non tanto quelle italiane visto che non rispecchiano affatto il contenuto del libro, ma quelle originali che non solo hanno titoli che ti gettano nello sconforto più totale, ma tirano fuori la vera essenza della storia. E quell'acqua che vedete nell'immagine ne è la dimostrazione. Sì sono una fan di tutto ciò che riguarda la Hoover e faccio caso a tutto.  L'incastro (im)perfetto è una storia drammatica e passionale con pov alternati: il presente di Tate e il passato di Miles. Perché Miles ci racconta la sua adolescenza mentre Tate ci fa vivere il presente. Ho adorato Tate. Mi sono sentita in sintonia con lei fin da subito visto che facciamo lo stesso mestiere. Cerca in tutti i modi di aprire il cuore di Miles ma è come trovare davanti un muro, un muro che non crolla nonostante tutti i colpi che riceve.  

Miles Archer è un ragazzo che soffre terribilmente ma che non lo da a vedere. E' un ragazzo che si è innamorato con un solo sguardo di Rachel, la ragazza che gli ha rubato il cuore ai tempi del liceo, che ha amato con tutte le sue forze e che ha lottato per vincere quell'amore ostacolato. Ho apprezzato i suoi flashback e il modo in cui "cantilenava" il suo amore. Miles era un ragazzo fiducioso nei confronti della vita fino a quando non ha perduto la speranza ed è diventato l'uomo ostinato, chiuso e sofferente di adesso. Nemmeno Tate riesce a farlo uscire dal guscio, nonostante Miles continua a sostenere di non provare niente per lei, colpendola con fatti e parole dure. Insomma, a me ha fatto un gran pena anche quando avrei voluto prenderlo a pugni. Tate sa che c'è qualcosa di troppo doloroso nel suo passato e deve stare attenta persino nel porgere delle domande per paura di rovinare tutto. E lo fa... più volte... eppure Miles sembra non poter resistere dal toccare e baciare quella ragazza. 

Colleen Hoover ci regala un'altra storia d'amore bellissima, con due protagonisti adulti e con il fuoco della passione che divampa tra i due. Ci sono molte scene bollenti descritte senza alcuna volgarità. Colleen Hoover non è un'autrice di erotico perciò potete stare tranquille. L'unica cosa che mi ha fatto storcere un pò il naso è il fatto che la storia ruota molto intorno ai due protagonisti e al loro rapporto. Avrei voluto un maggior approfondimento sul lavoro di Miles e Tate, sugli amici che frequentano, sulle abitudini che hanno perché tutto si svolge all'interno del palazzo in cui vivono, con qualche minuscola apparizione all'esterno. Sono sicura che un maggior approfondimento di personaggi e ambientazioni sarebbe stato perfetto e avrebbe reso il tutto più avvincente. Non che la storia sia noiosa ma si concentra molto sulla relazione tra i due protagonisti e tutto il resto mi è mancato. Può sembrarvi stupido? 
Per concludere voglio, anzi pretendo che leggiate questo libro perché vi farà innamorare e piangere allo stesso tempo e poi... conoscete la Hoover... la catastrofe è sempre lì dietro l'angolo ma il finale è assolutamente perfetto.

"Non sarà una rottura immediata. Sarà lenta e dolorosa, piena di tantissimi momenti come questo che mi lacerano dall'interno. Momenti in cui scivola dal letto pensando che io dorma. Momenti in cui io tengo gli occhi chiusi, ma lo sento rivestirsi. Momenti in cui faccio in modo che il mio respiro appaia regolare nel caso in cui mi stia guardando quando si china su di me e mi dà un bacio sulla fronte. Momenti in cui va via. Perché lui va sempre via"

(quattro caffè e mezzo)

↓↓↓↓
Ebbene carissimi, cosa ne pensate? Avete letto questo romanzo? O qualcos'altro dell'autrice. Vi aspetto nei commenti per scambiarci tante opinioni ma nel frattempo vi auguro un sereno weekend. ^-^

24 commenti:

  1. Ciao, sono contenta che ti sia piaciuto! Ero curiosissima di leggere la tua recensione.Questo è stato uno dei romanzi più criticati della Hoover e io non riesco proprio capire perchè ho adorato ogni singola pagina!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Frency ^-^
      Nemmeno io riesco a capire tutte le critiche. Magari qualche particolare mi è mancato ma alla Hoover si perdona tutto ^-*

      Elimina
  2. Questo romanzo è stato il mio approccio con la Hoover ed è andata alla grande... è stata davvero una piacevole lettura. Ora devo recuperare gli altri romanzi di quest'autrice ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara, sono contenta che la prima prova è andata alla grande! Io come primo romanzo ho letto Le coincidenze dell'amore... e sì... è stato un gran bel romanzo, ma troppo drammatico per i miei gusti. Per adesso il mio preferito rimane Forse un giorno ma sono curiosa di leggere Tutto ciò che sappiamo dell'amore *-*

      Elimina
  3. aspettavo il tuo commento, io ho adorato questo libro. Mi piace anche il fatto che la Hooveer ti fa amare tutti i personaggi, anche quelli che a prima vista sembrano negativi, come Rachel o il padre di Miles. Alla fine li capisci e dispiace per loro, bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con la Hoover sei costretta ad amare tutti i suoi personaggi, anche quelli che a prima vista possono risultare odiosi. Il padre di Miles alla fine mi ha fatto una gran pena ma sono contenta che le cose si siano sistemate anche per lui *-*
      Discorso diverso invece per Rachel. Non sopporto quello che ha fatto a Miles, accusandolo di tutto e poi mentre lui soffriva le pene dell'inferno lei si era già rifatta una vita. Lui era talmente innamorato, povero. Lei non valeva un briciolo del suo amore! Per fortuna c'era Tate...

      Elimina
  4. Anche per me, come Sara,questo è stato il primo romanzo della Hoover che ho letto, e sicuramente mi ha colpito tantissimo!!! Ho adorato la storia di Miles, la sua involuzione, e l'ho trovata ben delineata, emozionante e da fazzoletti, io che non piango mai :'(
    Ho pensato la stessa cosa tua, quell'acqua nella cover originale non la capivo all'inizio, poi leggendo... si trova perfettamente in linea con la storia :3 Invece a me non ha dato fastidio quel focalizzarsi sulla coppia rispetto agli altri personaggi o alle altre ambientazioni.
    Comunque, voglio il film e voglio rileggerlo in italiano... e poi voglio leggere qualcos'altro firmato Colleen Hoover *:*
    Mi hai fatto pure venire voglia di rileggerlo adesso con la tua bellissima recensione... accipicchia XP

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Rosellì grazie *-* so che tu hai adorato questo libro *-* e infatti avevi perfettamente ragione. Preparati perché la Hoover fa piangere in tutti i suoi libri. E non vedo l'ora di sapere cosa ne pensi di Forse un giorno *-*
      Ti dirò che il focalizzarsi sulla coppia non mi ha dato particolarmente fastidio ma se avesse approfondito il resto sarebbe stato meglio, come sugli amici di Miles. E perché cavolo non ci fa un libro su di loro >_<
      Anch'io voglio vedere il film!!

      Elimina
  5. Ciao carissima! Anche se sono partita male con la Hoover, questo lo leggerò sicuramente. Magari seguo il tuo consiglio e li leggo nell'ordine che mi hai indicato. Aspetto solo di essere nello stato d'animo adatto ;-)
    Buon week-end!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bella, non mollare la Hoover perché negli altri romanzi ti stupirà, vedrai ^-*
      Fammi sapere se leggerai Forse un giorno... bellissimo. Attualmente è il mio preferito ma non vedo l'ora di buttarmi su Tutto ciò che sappiamo dell'amore *-*
      Buon weekend a te :-*

      Elimina
  6. Questo è stato il primo romanzo della Hoover che ho letto e l'ho adorato *-*
    Purtroppo ho letto un sacco di critiche negative (che non so spiegarmi) quindi leggendo la tua opinione mi sono rincuorata! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nora ^-^
      come dicevo prima nemmeno io so spiegarmi tutte queste critiche. La storia di Tate e Miles è stupenda e perfetta così com'è ♥

      Elimina
  7. Non ci credo! Per una volta la pensiamo allo stesso modo ahahahah
    Io ho dato una stellina in meno proprio per quello, perché tutto sommato il libro mi è piaciuto tanto e non mi ha deluso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah, ma davvero!! Anch'io ho dato una stellina in meno per quello, anche se poi non mi ha dato particolarmente fastidio, ma con un maggior approfondimento anche sui personaggi secondari sarebbe stato meglio ^-*
      Voglio la storia di Ian e Corbin >_<

      Elimina
  8. Ciao! Ho letto questo romanzo e l'ho amato, come ogni libro della Hoover! Non vedo l'ora di vedere il film, in particolare per Nick :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sono contenta che lo hai amato quanto me ^-^
      Sai che mentre leggevo non immaginavo per nulla Miles come Nick? Nick è troppo bello e perfetto per risultare tormentato mentre Miles mi sembra più umano... non so se mi spiego ;D

      Elimina
  9. Lo voglio assolutamente leggere... E poi ci sarà il film ehehehe *ammicca*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora lo devi leggere assolutamente ;D
      Vale la pena anche per il film ^-*

      Elimina
  10. Aahh tutti parlano bene di questo libro. Mi sa che dovrò dargli una possibilità!!

    RispondiElimina
  11. Ciao Violetta!Come stai? ^^
    Sono felice che la Hoover sia stata, anche questa volta, all'altezza delle aspettative.. Mi sono fermata a Forse un giorno per ora, ma devo assolutamente recuperare anche gli altri suoi lavori.. e intanto aspetto con ansia che esca Confess.. non vedo l'ora *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bella! Io sto comsì comsà. Diciamo che la sfiga mi perseguita ultimamente ma cerchiamo sempre di essere ottimisti ;)
      La Hoover non ha superato le mie altissime aspettative ma ci è andata vicinissimo, giusto per un soffio. Comunque è stato un gran bellissimo ed emozionante romanzo. Spero che lo leggerai! Aspetto anch'io Confess *-*

      Elimina
  12. Oh, beh... sto corteggiando questo romanzo da quando si trovava ancora solo in lingua originale, perché c'è qualcosa che mi attira moltissimo nella trama, ma sinceramente ho un po' paura a leggerlo perché sembra una di quelle storie esplosive dal punto di vista emotivo, che ti strappano il cuore e lo fanno a brandelli :P
    Comunque bellissima recensione, si vede proprio che ti è piaciuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!! In effetti ti strappa il cuore per quello che è capitato a Miles, e povero mi ha fatto una pena tremenda perché non è giusto quello che gli è capitato con tutte le conseguenze :'(
      Fammi sapere se decidi di leggerlo. Io te lo consiglio caldamente ♥

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^