venerdì 15 gennaio 2016

RECENSIONE: "Tentare di non amarti" di Amabile Giusti

Buongiorno carissimi! Oggi avrei dovuto pubblicare una puntata di Popcorn ma ho deciso di spostare il post alla prossima settimana perché non posso più aspettare. Devo assolutamente parlarvi di questo libro meraviglioso, che ho letto durante le feste e che mi ha strapazzato il cuore in tutti i modi possibili e immaginabili. Sto parlando dell'ultimo romanzo di Amabile Giusti dal titolo Tentare di non amarti pubblicato con Amazing Publishing. Non appena ho visto la cover ho subito pensato che doveva essere mio e con un click e qualche giorno di attesa è arrivato dritto tra le mie braccia. Ma quello che non pensavo di trovare era un tesoro...

Titolo: Tentare di non amarti
Autore: Amabile Giusti
Editore: Amazon Publishing
Pagine: 342
Prezzo cartaceo: € 9,99
Prezzo ebook: € 4,99
Penelope ha ventidue anni ed è una ragazza romantica e coraggiosa con una ciocca di capelli rosa e le unghie decorate con disegni bizzarri. Orfana, vive con la nonna malata nella misera periferia di una città americana, e ha rinunciato al college per starle vicina. Di notte prepara cocktail in un locale e di giorno lavora in biblioteca. Aspetta l’amore da sempre, quello con la A maiuscola. Un giorno Marcus, il nuovo vicino, entra nella vita di Penny come un ciclone. È tutt’altro che l’eroe sognato: ha venticinque anni, è rude, coperto di tatuaggi, ha gli occhi grigio ghiaccio e un piglio minaccioso. È in libertà vigilata e fa il buttafuori in un club. Tra i due nasce subito ostilità e sospetto ma, conoscendosi meglio, scopriranno di avere entrambi un passato doloroso e violento, ricordi da cancellare e segreti da nascondere. Una storia d’amore e rinascita, dolce e sensuale, tragica e catartica. L’incontro di due anime profondamente diverse darà vita a un amore che guarirà il dolore e l’odio del passato.
Recensione
Penelope ha ventidue anni e vive con la nonna malata da tempo in un piccolo appartamento di un condominio abitato da anziani. Ha due lavori, di giorno in biblioteca e di sera in un locale a preparare cocktail. Ogni notte, quando esce dal lavoro, si precipita a casa terrorizzata per paura di incontrare Grant, un ragazzo che ha preso l'ossessione di perseguitarla e minacciarla perché non vuole cedere alla sue avances. E proprio una di queste notti, mentre sta aprendo la porta di casa, al buio, viene investita da un fascio di luce che mette in evidenza la figura di un uomo. Marcus è il suo nuovo vicino, fa il buttafuori in un club, è alto due metri, ha le braccia ricoperte di tatuaggi e un'aria sempre minacciosa e crudele. Lui e Penny si odiano fin dal principio. Marcus non fa che prenderla in giro con cattiveria, lei gli risponde a tono e cerca di evitarlo. Ma quando Penny gli chiede di accompagnarla a casa ogni sera, dopo il lavoro, per paura di essere aggredita da Grant, lui accetta in cambio di soldi. Ogni notte Penny e Marcus si ritrovano a ignorarsi o a discutere, lei scopre che Marcus è appena uscito di galera e che sta aspettando la sua compagna, Francisca, che deve ancora scontare un paio di mesi di pena prima di fuggire con lei. In questo lasso di tempo i due imparano a conoscersi e a sentirsi attratti l'uno dall'altro, fino a quando decidono di intraprendere una relazione di sesso senza impegno, solo per spegnere quella passione bruciante che li consuma ogni volta che sono insieme. Marcus sembra finalmente cambiare e a iniziare a provare qualcosa per lei, poi un giorno torna Francisca e tutto precipita

Ho il cuore a pezzi grazie a questa bellissima storia d'amore. Una storia d'amore che lascia il segno, che è diversa da tutte le altre, che ti fa volare dalla gioia e precipitare nel buio più totale. Questo libro mi ha emozionato dall'inizio alla fine, troppo bello per essere vero. Sono andata avanti a macinare pagine in soli due giorni con un groppo in gola e con il terrore di arrivare alla fine. Amabile Giusti è un'autrice di grande talento, una delle migliori nel panorama italiano e non lo dico tanto per strafare ma le sue storie mi fanno sorridere, piangere e vedere le cose da una prospettiva diversa, perché c'è tutto in modo di parole che si nasconde dietro queste pagine. Con fatica sto scrivendo questa recensione perché ho paura di non esporre al meglio tutto ciò che mi ha fatto provare questo romanzo. Una storia di dolore, di passione, di speranza e di rinascita scritto magistralmente, in modo fluido, pulito, perfetto e carico di sentimento come se le parole sgorgassero da un cuore apertoLo so, questo libro mi ha fatto un brutto effetto e non in senso negativo. 

Penny, questa dolcissima ragazza dal cuore grande e coraggioso, con le unghie colorate e una ciocca di capelli rosa. Dopo la morte dei suoi genitori è andata a vivere con Barbie, la sua nonna paterna e ha rinunciato all'università non appena l'anziana si è ammalata di demenza senile. Barbie vive in un mondo tutto suo, ricordando un antico amore e preparando il cibo scambiando lo zucchero per il sale o usando detersivi al posto della farina. Penny ama quella cara donna, l'unica parente in vita che le è rimasta, si prende cura di lei e ha il continuo terrore di perderla. Per mantenere entrambe si ammazza di lavoro, di giorno in biblioteca, di notte in un locale a preparare cocktail vestita in modo succinto come chiede la regola. Ogni notte torna a casa terrorizzata con la paura di essere aggredita da Grant, fino a quando non arriva Marcus. 

Marcus ha avuto una vita difficile. Non è mai stato un vero adolescente perché è cresciuto troppo in fretta in un mondo fatto di odio e violenza. Ora ha venticinque anni, è appena uscito di galera e si è appena trasferito nel condominio in cui vive Penny mentre aspetta la sua ragazza, il suo tutto, Francisca, colei che lo ha fatto rinascere e diventare l'uomo che è oggi. Inizia a lavorare come buttafuori in un club, a pochi metri dal locale di Penny, e spesso viene a fargli visita il signor Malkovich che deve controllare che Marcus righi dritto per evitare di tornare in galera. Per una piccolo fraintendimento Malkovich crede che Penny sia la sua fidanzata e lei decide di recitare la parte per non metterlo nei guai. Tra i due si creerà uno strano legame, e mentre Penny si innamorerà sempre più di lui, nonostante sappia che le spezzerà il cuore, Marcus non ha alcuna intenzione di stare dietro a un'insulsa ragazzina. Per lui è solo sesso e basta. Per lui è Francisca il suo mondo, l'unica donna in grado di capirlo perché insieme sono cresciuti e hanno affrontato l'inferno. Cosa ne sa Penny della sua vita? E perché vuole stringerla tra le braccia ogni volta che gli è vicino?

Tentare di non amarti è un libro molto intenso, ti catapulta nella vita dei protagonisti con forza, ti fa immedesimare nelle loro sensazioni, e ti stritola il cuore fino a quando non c'è più niente da stritolare. Ad un certo punto ho avuto talmente tanta paura che il libro si sarebbe concluso in un certo modo che stavo per scagliarlo in aria. Ma l'autrice ti tiene ancorata ad una piccola speranza e quando poi quella si avvera ecco che si apre un nuovo mondo, un mondo più bello e gioioso in cui percepisci tutto in modo diverso. Tentare di non amarti è un viaggio nel dolore e nella speranza per il futuro. Penny e Marcus sono due protagonisti completamente diversi, lei dolce e sempre combattiva nei confronti della vita, lui non è il classico playboy, ma è il vero playboy. I suoi pensieri e le sue azioni mi hanno fatto infuriare talmente tanto che se lo avessi avuto vicino lo avrei riempito di schiaffi. Come si può non amarlo? 

Il libro è raccontato in un modo molto interessante, da un lato abbiamo tutta la storia narrata dal punto di vista di Penny in terza persona e al passato, dall'altro il punto di vista di Marcus raccontato in prima persona e al presente, che non era altro che un riassunto, ma dei suoi pensieri, di quello che già era accaduto. Insomma, una scelta che io ho apprezzato tantissimo e che non mi ha dato nessun fastidio perché ha reso più completa la storia

I personaggi secondari, che accompagnano i nostri protagonisti, mi sono piaciuti tantissimo a cominciare dal signor Malkovich più un padre per Marcus che un supervisore, Barbara, o Barbie, la nonna di Penny, una donna meravigliosa che mi ha lasciato in una valle di lacrime per la sua triste storia e tutto quello che ne comporta. E poi c'è Shelley, la madre surrogato di Marcus, che ha dato un tocco di spensieratezza in più e Francisca che non ho particolarmente amato ma che ha un suo perché. Tutti questi personaggi aiutano in un modo o nell'altro, nel bene o nel male i nostri protagonisti ad affrontare questo lunghissimo viaggio
Tentare di non amarti si aggiudica il premio come uno dei migliori libri del 2015 e per me uno dei più belli in assoluto. Grazie Amabile per avermi regalato un'altra emozione. 

Lo so cosa stai facendo. Mi provochi. Pensi che non avrò il coraggio di portare a termine questa follia, che non verrò mai a letto con te. Mi spaventi per farmi scappare. Ma io non scappo. E poi, c'è una cosa che non sai. Non sai che ti amo.
Quella confessione le sfuggì dai pensieri, rapida come una pistolettata.
Ti amo. 

Una meraviglia

↓↓↓↓
Credetemi, cinque stelline è un voto troppo misero per questo libro. Adesso aspetto di conoscere le vostre opinioni e di sapere se lo avete già letto o se lo leggerete? Se sono riuscita a convincervi. Se amate i libri di Amabile Giusti non lasciatevelo sfuggire. Questo è il TOP ♥

16 commenti:

  1. Aiuto!!! Non l'ho ancora letto, perché? Io già amo la Giusti, dalla trama e dalla tua recensione sembra proprio il libro fatto per me, per il mio debole per i bad boys. Devo recuperarlo, mi hai fatto venire ancora più voglia di leggerlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché non lo hai ancora letto?! No Chiarè, da te proprio non me lo aspettavo. Devi leggerlo immediatamente! Abbandona tutto e fallo subito *-*

      Elimina
  2. Ti odio, sappilo :P
    Lo sapevo che leggendo la tua meravigliosa recensione mi sarebbe venuto voglia di leggerlo. Adesso me lo devo recuperare quanto prima, anche se lo leggerò tra un pò. Non so dirti cosa ci fosse che non mi convinceva, fosse l'età giovane dei protagonisti o boh, forse perchè avevo appena leggiucchiato A fior di pelle e non mi aveva convinto... XD Però Marcus devo conoscerlo, punto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so. Anch'io molte volte ti odio. (:-*) Sai quanti libri ho in lista per colpa tua. Sto preparando una nuova pagina per il menù quindi preparati. -_- Leggilo quando vuoi ma l'importante è che lo leggi. Fidati di me... non te ne pentirai. ♥ Per quanto riguarda l'età dei protagonisti non farti problemi perché sono molto maturi. Non troverai mai bambinaggini nei libri di Amabile *-*

      Elimina
  3. Mannaggia a me! Sapevo che ieri avresti pubblicato la recensione, ma ho avuto un mal di testa da record, che mi ha letteralmente stesa.
    Oggi va un pochino meglio e ho subito acceso il pc per leggere le tue impressioni su questo libro.
    Violet, sono d'accordo su tutto, questo romanzo mi ha straziato il cuore ed è stato perfetto.
    Per me è stato il miglior libro che ho letto nel 2015. Amabile è veramente grande! Spero che ne pubblichi ancora; non me li farò scappare.
    Buon fine settimana,
    bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace tanto per il mal di testa. Ti capisco. Io ci soffro almeno due/tre volte al mese. >_< Sai che ho ribeccato l'influenza o_O
      Anche per me è stato uno dei migliori del 2015. Adoro quest'autrice perché penso che capisca le mie esigenze letterarie. ^-*
      Nel frattempo attendiamo altri suoi capolavori... ♥

      Elimina
    2. Tesoro no! Ancora influenzata? Mamma, che epidemia anche quest'anno. Sta al caldo, riposati. Riesci a mangiare qualcosa? Almeno una minestrina e magari qualcosa di secco.
      Purtroppo questo è uno degli aspetti negativi dell'inverno...
      Riguardati, un abbraccio

      Elimina
    3. Riesco a mangiare solo un pò di minestra ma non faccio altro che tossire. Mi fanno male gli addominali e la mascella per lo sforzo! Sono arrabbiata perché qui non si curano e dopo ci rimetto io visto che tossiscono a destra e manca. Che nervi >_<

      Elimina
  4. Anche a me è piaciuto tantissimo! *.* Bellissima recensione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giulia ♥ sono tanto felice che ti sia piaciuto *-*

      Elimina
  5. Questo libro mi sta proprio incuriosendo

    RispondiElimina
  6. Violet, mi ha conquistata con le tue bellissime parole su questo libro, è già nella mia lista e ora non vedo l'ora di leggerlo *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro! Non vedo l'ora di leggere la tua recensione ^-*

      Elimina
  7. Aaaw, sono felice di sapere che ti sia piaciuto *_* dovrebbe essere una delle mie prossime letture ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio, Giù. Libro veramente stupendo. Lascia il segno ♥

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^