giovedì 10 marzo 2016

POPCORN: PPZ - Pride+Prejudice+Zombies


Lettori incantati, come vi avevo accennato ieri torna un nuovo appuntamento con Popcorn la rubrica dedicata esclusivamente alle recensioni dei film, e oggi vi parlo di PPZ - Pride+Prejudice+Zombies (che titolo scemo) tratto dal romanzo di Seth Grahame-Smith, con protagonisti principali Lily James (Cenerentola) e Sam Riley (On the Road). Bah, che dire... di solito mi piacciono queste strane rivisitazioni in chiave zombie ma in questo film ci sono state alcune cose che proprio non mi hanno convinto, a partire dagli attori. Se avete la pazienza di leggere il resto cercherò di spiegarvi meglio...

L'Inghilterra del diciannovesimo secolo deve affrontare un'epidemia sanguinaria: gli zombie. Creature non morte che si cibano di carne umana. Elizabeth Bennet (Lily James) e le sue sorelle sono state addestrate fin da bambine a combattere gli zombie. Sono delle guerriere feroci grazie al loro padre che ha avuto la premura di farle studiare in Cina dove hanno imparato le arti marziali. A differenza della madre, il cui unico intento è quello di vederle presto in sposa a un ricco gentiluomo. Anche il Colonnello Darcy (Sam Riley) è un combattente eccezionale, ha le sue tecniche particolari per individuare gli zombie ma dei modi impacciati quando si tratta di invitare una fanciulla a ballare. Darcy e il suo amico Bingley (Douglas Booth) incontrano le sorelle Bennet a un ballo. Bingley rimane attratto da Jane (Bella Heathcote) la figlia maggiore dei Bennet, ed Elizabeth fugge dopo aver sentito un commento sprezzante di Darcy rivolto a lei. Elizabeth si imbatte in una donna zombie e Darcy interviene in suo aiuto, ma presto sono costretti a tornare al ballo perché un'orda di zombie sta uccidendo gli invitati. Assieme alle sue sorelle, Elizabeth inizia ad uccidere gli zombie uno dietro l'altro. Darcy rimane colpito dal suo modo di combattere, ma da quel momento in poi, tra i due, vi è un'accesa ostilità. Il resto della storia è quella che conoscete tutti, aggiungeteci una mandria imbufalita di zombie qua e là, i quattro cavalieri dell'apocalisse che stanno per annunciare la fine dell'umanità e i giochi sono fatti.  

Di solito le mie recensioni "popcorniane" nascono dalla visione del trailer. Se il trailer di un film mi ispira grandi emozioni ho assoluto bisogno di vederlo. Non accade sempre ed è molto difficile perché di solito ho questo tipo di emozione soltanto quando guardo il trailer di un horror (*O*) o un film con protagonista Chris Hemsworth. E quanto sono ripetitiva. Lo so! Nel caso di Pride+Prejudice+Zombies non è andata così per il semplice fatto che è tratto da un libro di cui avevo sentito parlare su vari blog, per questo ero curiosa di vederlo. Vi premetto subito che non ho letto il libro quindi non conosco le differenze tra la versione cinematografica e letteraria e in questo caso la mia opinione conta poco o nulla, ma sostanzialmente è la storia che conosciamo tutti, quella di Elizabeth Bennet e del signor Darcy... in chiave zombie.

Non mi sono piaciuti gli attori perché nessuno di loro l'ho trovato in sintonia con la parte. Tranne Lily James che ho adorato in Cenerentola, ma forse in questo caso sono di parte. Sam Riley l'ho trovato inadatto nel ruolo di Darcy come il bel faccino di Douglas Booth nel ruolo del ridicolo e fifone Mr Bingley. L'unica che ho veramente apprezzato è stata Lena Headey nel ruolo di Lady Catherine de Bourgh, la spadaccina più famosa e potente di Inghilterra. Nemmeno Jack Houston, che ho adorato in La risposta è nelle stelle, mi ha convinto nel ruolo di Mr Wickham. Ecco avrei voluto un film originale e che ricalcasse poco la storia del famoso romanzo. L'ultima mezz'ora di film si è distinta di più proprio perché si allontanava dalle vicende del storia della Austen, ma stiamo parlando della battaglia finale tra zombie e umani il che non poteva essere altrimenti. C'è una scena dopo i titoli di coda che mi ha fatto ridere ed esclamare "ma daiii che cavolata!".

Il film è gradevole ma nulla di più, anche se ho visto film peggiori. Abbastanza splatter, abbastanza comico e tutta questa romanticità che reclamava il trailer io proprio non l'ho vista. L'ambientazione però è fantastica e in alcuni casi torniamo ai luoghi del bellissimo film del 2005 interpretato da Keira Knightley. Anche le scene ricalcavano gli stessi modi e atteggiamenti di quello che per me rimane il miglior Orgoglio e Pregiudizio di sempre
L'unica scena che veramente mi è piaciuta tanto è la proposta di matrimonio di Darcy a Elizabeth. Ah... il modo in cui lei lo rifiuta è uno spasso! Pride+Prejudice+Zombies è una commedia sugli zombie punto, gradevole quanto basta per arrivare fino alla fine. Il finale si è voluto buttare su un pò di romanticismo ma di cui non ho capito il bisogno. Posso dire soltanto che il film lo consiglio a chi ha letto il libro, magari saprà apprezzarlo di più


6 commenti:

  1. Ciao V! Ah, non c'è post di cinema in cui non nomini Chris XD
    Che dire, voglio vederlooo! Anche se per me Darcy è e rimane Matthew McFayden *O* Gli altri non mi gustano. E tranquilla, il libro mi sa che è tale e quale al film, tale e quale al romanzo della Austen, con solo gli zombie in più.
    Ahahahah, se la proposta di matrimonio di Darcy a Elizabeth l'hanno fatto come nel libro, allora sarà meravigliosa *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rose! Eh no, Chris in my heart c'è poco da fare ^_*
      Darcy è Matthew McFayden e quello è l'unico Orgoglio e Pregiudizio che conta, via gli zombie ;D
      La proposta di matrimonio è con le botte, vero? Ahahahah!

      Elimina
  2. Ciao Violet! A me non è dispiaciuto il film (anch'io non ho ancora letto il libro), ma non ho amato tutto il cast! Lily mi è piaciuta moltissimo, ma Sam nei panni di Darcy non ce lo vedevo proprio :/
    La versione di Orgoglio e Pregiudizio con Keira l'ho amata e come te penso sia la migliore *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me ha dato proprio fastidio Sam nel ruolo di Darcy. Un Darcy più bruttino di così non l'ho mai visto. Come ha detto Rosa il migliore rimarrà sempre Matthew McFayden *-*
      Lily è piaciuta anche a me ^-*

      Elimina
  3. Io non ho (a) letto il classico, (b) letto questo mashup, (c) visto il film, però vorrei fare tutte e tre le cose! Sicuramente non mi aspetto il capolavoro del secolo e nemmeno un film romantico (io sinceramente dal trailer non lo vedo tutto questo romanticismo U.U), ma appunta una visione splatter e comica. Anyway ammetto di essere un pochino dubbiosa. Se prima che uscisse ero curiosissima di vederlo, adesso ho paura che sia proprio ..posso dirlo?..ok, lo dico! ..che sia proprio una cazzata,ecco ^^"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah anch'io :D
      Nemmeno io mi aspettavo un capolavoro ma nemmeno questa delusione che alla fine è stato. Peccato. Ma quale romanticismo. Si è voluto ricalcare la storia ma stonava troppo con gli zombie. Ah questo libro se lo poteva risparmiare >_<
      P.S. Sei vicino alla parola cazzata ;D

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^