venerdì 11 marzo 2016

RECENSIONE: "Una scelta impossibile" di Susan Elizabeth Phillips

Buongiorno lettori, settimana di notizie e recensioni sul blog e sono completamente fusa! Oggi vi parlo di Una scelta impossibile il nuovo romanzo di Susan Elizabeth Phillips e sesto volume della serie "Wynette, Texas". Il libro è al momento disponibile in ebook e uscirà nelle librerie il 24 marzo. Purtroppo la leggereditore ha deciso di partire dal sesto volume senza un valido motivo com'è accaduto con il romanzo storico Il conte di Glencrae dell'autrice Stephanie Laurens e ultimo volume di una trilogia i cui primi due non sono mai stati pubblicati in Italia. Come sia possibile una cosa del genere ancora non lo so. I misteri dell'editoria sono davvero infiniti. Se la smettessero di scegliere a caso e sopratutto se assumessero personale competente forse farebbero più bella figura. 
Tornando alla serie "Wynette, Texas" la Sperling&Kupfer ha pubblicato anni fa il primo volume (ormai quasi introvabile) con il titolo Un fiore nella polvere che parla della storia d'amore tra Francesca Day e Dallie Beaudine genitori di Ted Beaudine, protagonista appunto di Una scelta impossibile. Per fortuna i romanzi sono tutti autoconclusivi eppure...

Titolo: Una scelta impossibile (Wynette, Texas#6)
Autore: Susan Elizabeth Phillips
Editore: Leggereditore
Prezzo: € 14,90 ebook: € 4,99
Data di uscita: 24 marzo 2016


Lucy Jorik è la figlia di un ex presidente degli Stati Uniti. Meg Koranda è la sua migliore amica. Una di loro sta per sposare l’irresistibile Ted Beaudine, ma l’altra è determinata a fare di tutto perché ciò non avvenga…






Recensione
↑ grazie alla casa editrice per averci fornito una sinossi così esaustiva ↑
Lucy Jorik è la migliore amica di Meg Koranda e sta per convolare a nozze con l'irresistibile e famoso giocatore di golf, Ted Beaudine. Meg non è convinta di questo matrimonio, ha la sensazione che la sua amica e Ted stiano per commettere un grave errore visto che non sembrano innamorati l'uno dell'altra. Ted sembra troppo perfetto per essere vero, troppo bello, sempre disponibile e gentile con tutti, un quoziente intellettivo sopra la media, il sindaco che tutti a Waynette adorano e guai a chi osa fargli del male. Per questo motivo Meg ha la sensazione che il suo atteggiamento sia soltanto una maschera e cerca di dissuadere l'amica dal commettere una sciocchezza. Ed è così, che il giorno del matrimonio, quando Lucy sta per percorrere la navata, decide di abbandonare Ted sull'altare. Gli invitati al matrimonio sono scioccati, i parenti dei futuri sposi sono senza parole e puntano il dito su Meg, come tutta la popolazione di Wynette. Da quel momento in poi la vita di Meg sarà un inferno.

All'inizio non avevo intenzione di leggere questo libro per lo stesso motivo che vi ho accennato nell'introduzione del post. Il fatto che mancassero tutti i romanzi precedenti, anche se si trattava di autoconclusivi, mi dava l'impressione che ci fosse qualcosa di sbagliato oltre che di tremendamente ingiusto. Perché non è giusto! Poi ho letto una recensione sul sito delle Crazy e mi sono convinta a dargli un'opportunità. Ed ho avuto l'ennesima conferma che la Phillips è la regina indiscussa del contemporary romance. Come lei nessun altro. Il suo stile così bello, perfetto, scorrevole, avvincente e romantico mi era mancato davvero tanto. Da quella mente fa nascere le cose più stupende e che ti rimangono dentro all'infinito. I suoi romanzi parlano di amore/odio, di famiglia, di amicizia, di unione e riesce a farti apprezzare ogni cosa. E poi quando chiudi il libro sembri una persona rinata, più felice, più speranzosa. Sto facendo uno sviolinata delle mie, me ne rendo conto ma chi adora quest'autrice saprà capirmi. Ted Beaudine è un'irresistibile bastardo e Meg Koranda una donna temeraria. Le storie di mamma Phillips parlano di uomini e donne indimenticabili

Dopo che Lucy ha abbandonato Ted sull'altare, Meg è costretta a rimanere a Wynette in Texas perché non ha un posto dove andare. Suo padre, un famosissimo attore e sua madre, una bellissima ex modella, le hanno tagliato tutti i fondi e i suoi fratelli si rifiutano di aiutarla. Meg ha sempre vissuto in giro per il mondo con i soldi di mamma e papà, non sa cosa fare della sua vita e avere genitori così belli e famosi non aiuta. Non si sente alla loro altezza per questo passa il tempo tra uno stato e l'altro cercando di capire cosa fare della sua vita. A Wynette le cose sono diventate difficili. La piccola cittadina si è schierata dalla parte del suo sindaco e lui la odia per aver mandato a monte il suo matrimonio. E' costretta a fare da cameriera per guadagnarsi da vivere sopportando insulti a destra e manca. Chi ha osato far soffrire Ted Beaudine ne deva pagare le conseguenze. Lui va in giro come se nulla fosse, come se non avesse subito un grave torto, nei suoi occhi non c'è un minimo di sofferenza per aver "perso" la donna che amava. E come i suoi cittadini fa di tutto per ostacolare la ragazza nei suoi intenti. Tutta Wynette si è unita per rendere la vita di Meg un vero inferno. Ma lei non si abbatte, riesce lo stesso a sopravvivere contando solo sulle sue forze e sulla sua astuzia. E poi arriva l'inverosimile. Scatta un'irresistibile attrazione tra Ted Beaudine e Meg Koranda e gli abitanti di Wynette non credono ai loro occhi

Wynette è un manicomio. Povera Meg, io sarei scappata da un posto del genere. Sia uomini che donne sono tutti delle vecchie comari. Il loro idolo è Ted e lui fa di tutto per rendere la città un posto più vivibile, anche se i posti di lavoro non ci sono e lui deve accollarsi tutte le responsabilità per rendere i cittadini felici. Quando arriva a Wynette la proposta di un noto imprenditore che vuole costruire un resort di lusso con campi da golf e appartamenti per turisti, in grado di risollevare la città dalla crisi economica, ecco che tutti iniziano a sperare... e poi accade quell'intoppo. Il famoso imprenditore ha puntato gli occhi su Meg e tutti vogliono che lei interpreti la parte dell'innamorata per avverare finalmente il loro sogno. La ragazza si trova davvero in un mare di guai e io mi sono divertita tantissimo mentre leggevo perché alla fine ho scoperto che Wynette è un posto piuttosto vivibile. Sopratutto quando gli abitanti fanno fronte compatta per difendere anche la nuova arrivata.

Una scelta impossibile è un romanzo spassoso in vero stile Phillips. Non mancano momenti di rabbia in cui viene voglia di prendere Ted e dargli due sonori ceffoni, sopratutto quando fa arrabbiare una ragazza così dolce e coraggiosa come Meg. Adoro i momenti di amore/odio perché sono quelli che apprezzo di più, ma c'è una cosa che mi ha dato fastidio e che ha influenzato il mio giudizio finale. Nel libro sono presenti tutti quei personaggi le cui storie sono state narrate nei volumi precedenti. Ho fatto fatica a capire chi era chi, chi era sposato con chi, chi erano i figli di chi perché vengono citati alcuni fatti che sono già accaduti e di cui noi non sappiamo nulla non avendo in mano il resto della serie. Molti di loro hanno un ruolo importante nel libro perché compaiono spesso, essendo abitanti di Wynette, e alcuni capitoli sono narrati proprio da loro. Mi è dispiaciuto non sapere le loro storie e non avere quella sintonia che ho avuto con l'altra e più famosa serie dell'autrice "Chicago Stars". Spero che la nostra casa editrice rinsavisca e ci faccia avere al più presto gli altri. 
Per concludere voglio dirvi di leggere assolutamente il romanzo. E' bellissimo, romantico senza essere troppo zuccheroso e vi farà ammattire. Alla fine vi sentirete un pò tutti Wynettiani. E' inevitabile. E non dimenticate MAI di pagare i vostri debiti se non volete incappare nella loro furia! 

<<Ted!>> esclamò come se fosse la persona che più desiderava incontrare invece che il suo peggior incubo. <<Sei entrato in polizia?>>
<<Stavo facendo un giro>> rispose Ted appoggiando il gomito sul tettuccio dell’automobile. Meg ebbe l’impressione che non gli piacesse il suo cappello, né niente di lei. <<All’improvviso mi ritrovo con l’agenda completamente vuota per le prossime due settimane.>>
<<Ah.>>
<<Mi è giunta voce che hai lasciato l’hotel senza saldare il conto.>>
<<Io? No. Ci dev’essere uno sbaglio. Stavo solo facendo un giro. È una giornata così bella. Andarmene senza pagare? No! E poi ho ancora la mia valigia in hotel, come potrei essermene andata?>>


(quattro cuori e mezzo)

La serie è composta da:
1. Fancy Pants - Un fiore nella polvere (Sperling&Kupfer)
2. Lady Be Good
3. Glitter Baby
4. First Lady
4.5 My Secret Service Valentine
5. What I Did for Love
6. Call me Irresistible - Una scelta impossibile (Leggereditore)
7. The Great Escape

↓↓↓↓
Mi vergogno di questa recensione lunga ma non posso farci nulla, spero che l'abbiate letta tutta. Fatemi sapere cosa ne pensate e se avete già letto gli altri romanzi di mamma Phillips. E ricordatevi... questa donna dona grandi lezioni di vita. Hasta lunes!

16 commenti:

  1. Io amo le recensioni lunghe, quelle che parlano del libro e delle emozioni provate, quando un libro mi piace anch'io ne parlerei per ore e poi mi rendo conto che devo stare attenta a non uscire fuori tema. Bellissima recensione, bello anche il libro. Mi sa che ci farò un pensierino :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara *-*
      Il problema è che non riesco a fermarmi e devo scrivere, scrivere, scrivere. Deve dire tutto quello che mi passa per la testa e poi va a finire che la recensione è lunga un kilomentro >_<
      Spero che lo leggerai ^-^

      Elimina
  2. Ho adorato Meg e questo romanzo. .. come tutti quelli della SEP

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io, tantissimo! La SEP è unica ^-*

      Elimina
  3. Oggi è la giornata SEP, perchè anche io ho in programma una sua recensione. Ti dico solo Alexi il Cosacco *.*
    Comunque... sta cosa della ce lascia basita anche me, lo sai. Un fiore nella polvere è una chicca meravigliosa, ma insomma parliamo della SEP, quindi è sempre meravigliosa. Chissà che adecco non continuino con la serie, perchè sarebbe un peccato non conoscere le storie degli altri personaggi :(
    Invece dei romanci di Stephanie Laurens, io avevo preso proprio Il conte di Gleancrae in biblioteca perchè mi ispirava, ma mi è sembrato di capire che facesse parte di una serie bella lunghetta, è un pò come le Audaci Zitelle, ci fossero tanti personaggi già protagonisti di altri romanzi. Ci ho rinunciato U.U

    RispondiElimina
    Risposte
    1. W la giornata SEP! Aspetto la recensione di Alexi il Cosacco *O*
      Un fiore nella polvere lo hai letto? Io stavo pensando di trovarlo in qualche bancarella. Lo voglio troppo. Infatti è un vero peccato non sapere nulla degli altri che poi in questo libro sono tutti dei cinquantenni bellissimi naturalmente. *-*
      Il conte di Gleancrae lo volevo anch'io però così non si può leggere. E che diamine!

      Elimina
    2. Si, io l'ho trovato in biblioteca, una edizione d'annata, se così si può dire XD Ma penso che nei mercatini si possa trovare qualcosa.
      E ci credo! Già il papà di Ted era un pezzo di figo, mamma mia. E' riuscito a rendere sexy persino il golf, pensa te!

      Elimina
    3. In questo libro Dallie è sexy però sembra un tipo calmo mentre Francesca è insopportabile. Non so se nella sua storia mi starà così simpatica perché qui si è dimostrata davvero una stronza...

      Elimina
  4. Ciao Violet! Io sto aspettando l'uscita del cartaceo, ma il fatto che questo sia il sesto volume di una serie mi scoccia molto! Però, come dici anche tu, sono autoconclusivi, fortunatamente! Non vedo l'ora di leggerlo *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io sto aspettando l'uscita. Leggerlo in ebook è molto diverso però non potevo aspettare >_< Ah spero che la continueranno questa serie, anzi la devono riprendere dall'inizio perché così davvero non si può.

      Elimina
  5. Ormai con la Leggereditore non mi sorprendo più!
    Comunque prima o poi recupero qualcosa di questa autrice. Ho già un suo libro, credo sia quello E se fosse lui quello giusto? (non mi ricordo mai il titolo xD) che ha già letto mia madre e che per poco non mi spoilerava >_> la prossima volta mi assicurerò di aver letto per prima il libro XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu devi recuperare tutto di quest'autrice! Da tempo che te lo dico!! -_-
      E se fosse lui quello giusto? è il terzo della serie. Parti dal primo altrimenti ti impappini come è capitato a me con questo >_<

      Elimina
  6. io e te siamo in sintonia. La penso esattamente come te su questo libro e l'ho scritto qui se vuoi sbirciare http://labibliotecadellibraio.blogspot.it/2016/03/trame-e-opinioni-una-scelta-impossibile.html
    mi auguro che pubblichino tutti i libri, merita davvero

    RispondiElimina
  7. Scemottina! Sul serio, anche io non capisco perché si deve iniziare a pubblicare qualcosa dal sesto volume. Poi è logico che la storia è a parte, ma come dici tu, tutti quei personaggi che appaiono in ogni scena e che noi non riusciamo a collocare perché non li abbiamo mai incontrati prima, dove li mettiamo? Poi la Phillips è sinonimo di garanzia, dovrebbero pubblicarla dal primo!!!!! Vabbè, detto questo....io adoro questa storia! Devo averlo al più presto..ovvero quando arriva in cartaceo!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sicura che tu ti innamorerai di questo libro. Per alcune cose mi ha ricordato il mio preferito, Un piccolo sogno. Anch'io devo prendere il cartaceo. Però scemottì ci sono un sacco di personaggi nella storia di cui non sappiamo nulla proprio per questo pasticcio della serie. Che rabbia!

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^