venerdì 15 aprile 2016

RECENSIONE: "Abbi cura di me" di Carrie Elks

Buongiorno lettori d'incanto, un'altra settimana è volata e come ogni venerdì vi parlo di un romanzo letto da poco e che mi ha letteralmente rapito, raccontato con leggerezza nonostante le molte prove a cui verranno sottoposti i nostri due protagonisti. Sto parlando di Abbi cura di me dell'autrice londinese Carrie Elks uscito la scorsa settimana in libreria per Newton Compton. Spero soltanto che sia il primo di molti di quest'autrice perché ho adorato il suo modo di raccontarci una lunga e travagliata storia d'amore durata ben dodici anni. La storia di Hanna e Richard e di un amore che sopravvive alla lontananza e alle difficoltà della vita. 

Titolo: Abbi cura di me
Autore: Carrie Elks
Editore: Newton Compton
Pagine: 352
Prezzo: € 9,90 ebook: € 4,99
Londra, 31 dicembre 1999. Alla festa che saluterà l'inizio del Nuovo Millennio, Hanna incontra Richard. Lui è un affascinante newyorkese con un'ottima posizione sociale. Lei è una londinese sicura di sé e per nulla interessata ai bravi ragazzi americani. Vengono da due mondi diversissimi e non hanno nulla in comune, se non la loro immediata – e reciproca – attrazione. Quando l'orologio batte la mezzanotte, entrambi capiscono che quell'incontro cambierà per sempre le loro esistenze. New York, 12 maggio 2012. Hanna e Richard non si parlano da quando lei gli ha spezzato il cuore per l'ultima volta, ma Hanna si presenta nel suo ufficio di Wall Street per rivelargli un segreto esplosivo. Richard un tempo era convinto che fosse la sua anima gemella, e invece Hanna ha distrutto il loro amore. Riuscirà a perdonarla e a permetterle di rimettere insieme i pezzi della loro storia?
Recensione
E' il 31 dicembre del 1999 quando Hanna incontra Richard per la prima volta. Lei ha quasi diciott'anni e uno stile goth, lui ne ha venti e studia alla Columbia University. Hanna è venuta ad aiutare la madre che sta organizzando il party di capodanno a casa dei Larsen, una ricca famiglia londinese, tra i migliori clienti di sua madre. Appena entra in casa Hanna fa un commento sarcastico sul gigantesco albero di Natale suscitando la simpatia di Richard. Passata la mezzanotte Hanna si ritrova nella stanza di Richard a giocare alla playstation comportandosi come due semplici adolescenti e diventando ben presto amici. Col passare degli anni entrambi diventano ormai consapevoli di provare una forte attrazione e decidono di iniziare una storia a distanza. Lui a New York lei a Londra. Per una serie di sfortunati eventi i due si dovranno separare bruscamente divisi dalla lontananza, dal dolore, dalla perdita. Dodici anni in cui dovranno rimettere insieme i pezzi del loro passato e provare a costruire di nuovo un futuro insieme. 

Questo libro si è dimostrato una sorpresa. Ho avuto una specie di imprinting quando ho visto la cover e letto la trama e mi sono detta che se non lo avessi iniziato adesso non lo avrei fatto più. Sono stata fortunata perché non mi aspettavo di trovare una storia d'amore che superasse tanti ostacoli e sopratutto raccontata nell'arco di dodici anni. I due protagonisti sono il meglio di ciò che si può trovare in un contemporary e nonostante le scelte sbagliate e le brusche separazioni li ho semplicemente adorati, come se si augurasse a una coppia di amici di essere finalmente felici e di abbattere tutte le differenze. E' il 1999 quando Hanna e Richard si incontrano la prima volta. Lei sta attraversando la sua fase gotica con i capelli, il trucco e gli abiti in nero, lui è un giovane newyorkese affascinante, bello come il sole, simpatico, intelligente e molto attaccato alla famiglia. Richard è venuto a trascorrere le vacanze a Londra a casa di suo padre e della sua matrigna a cui è molto affezionato. Ha una sorella, due fratellastri e il suo scopo nella vita è quello di migliorare il progresso. Hanna invece trova la sua realizzazione nel giornalismo musicale, adora conoscere nuovi talenti e intervistare le band. Lei e Richard manterranno una corrispondenza fatta di telefonate e email incontrandosi tra Londra e New York. E' il 9 gennaio 2003 quando entrambi decidono di non poter più resistere all'attrazione che provano

E' inevitabile non innamorarsi di Richard per la sua dolcezza e l'essere così maschio dominante ma non in modo esagerato. Tutto in lui trasuda sicurezza e forza e il suo amore per Hanna è puro e sincero come solo un grande amore può essere. Si è fatto carico di molte responsabilità fin dalla giovinezza attraversando il periodo buio in seguito alla strage delle Torri Gemelle che lo ha coinvolto personalmente. La distanza tra lui e Hanna lo ha fatto soffrire ma non ha mai rinunciato a lei nemmeno una sola volta. Ha lottato contro il dolore e la depressione di Hanna e ne ha pagato un caro prezzo. Insomma, Richard è un uomo davvero straordinario, bello in modo impossibile e perfetto per trascorrere con lui una vita insieme. Hanna è l'anello debole della coppia perché ha dovuto affrontare un dolore grandissimo che l'ha resa emotivamente instabile. Ha preso scelte avventate dettate dalla disperazione ma anche dal destino avverso e così sono passati dodici lunghi anni tra riprese e separazioni, e come sfondo l'autrice ha utilizzato due delle città più importanti del mondo come Londra e New York. Ci ha condotto nell'alta finanza della Grande Mela e tra i party esclusivi dei londinesi, il tutto raccontato con una leggerezza e una semplicità che mi ha stupito per un libro di tale portata. La famiglia è un altro elemento importante della storia, ci sono quelli che mettono ostacoli e altri che ti aiutano ad affrontare le difficoltà perché con tutti questi patrigni e matrigne è inevitabile trovarsi in un caos generale. 

A inizio lettura ero un pò incerta su dove mi avrebbe portato la storia, forse perché i protagonisti erano giovani quindi avevo paura di ritrovarmi in una specie di new adult contemporaneo, invece mi ha stupito sempre di più. Ad ogni capitolo viene riportato il mese e l'anno quindi ripercorre tutta la storia di Richard e Hanna segnando tutte le tappe fondamentali del loro percorso. A volte passano mesi, a volte un anno, ma la cosa non crea il minimo fastidioSono sempre lì a farci soffrire e gioire con le loro scelte e alla fine inevitabile affezionarti a loro. La storia arriva addirittura fino al 2021 regalandoci altre sorprese e con un finale più bello e approfondito. Secondo me l'autrice non voleva abbandonarli proprio come noi.

Forse c'è qualche piccolissima mancanza perché alcune cose andavano maggiormente approfondite come il rapporto di Hanna con il padre, ma l'autrice si concentra poco sugli antagonisti, preferendo rapporti di amicizia e fratellanza più duraturi. Poi lo stile è semplice nonostante i drammi e le tragedie quindi non ti fa pesare nulla, magari solo un pò di tristezza per alcuni fatti. Insomma, Abbi cura di me è un bellissimo contemporary romance che insegna come l'amore vero supera tutte le gioie e i dolori della vita

Era la prima volta che si toccavano da due anni. I ricordi le invasero l'anima fino a darle un dolore costante al petto. Osservò il modo in cui le dita di lui si piegavano intorno alle sue, il colore caldo della sua pelle in contrasto con la sua, più chiara. Fece un respiro tremante e si sforzò di sollevare lo sguardo, spinta dal desiderio di vedere quali emozioni si celassero dietro quella mossa. Quando infine riuscì a guardarlo in faccia, si accorse che anche lui la stava guardando. La sua espressione era intenerita. Capì che le era grato per quella proposta, niente di più, ma questo non impedì al suo cuore di accelerare mentre osservava quel sorriso gentile e le rughe leggere intorno ai suoi occhi. Gli anni non avevano diminuito la sua bellezza, anzi: sembrava perfino più bello, e sentendo sgorgare dal profondo i propri sentimenti Hanna capì un fatto innegabile. Era ancora innamorata di Richard Larsen.

Bellissimo

↓↓↓↓
Minaccerò ognuna di voi se non leggerà questo libro, sappiatelo! Dovete conoscere Richard Larsen assolutamente! Spero che questa recensione vi sia stata d'aiuto o se avete già letto il libro sono curiosa di sapere cosa ne pensate. Buon weekend a tutte, fanciulle! Hasta lunes! 

10 commenti:

  1. Ciao V! Visto che ho troppa paura delle tue minacce, credo proprio che lo metterò in wish list. E pensare che non mi interessava neanche un pochino... Però la cover è carinissima. E poi questo Richard sembra avere un cuore d'oro *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me la cover svia un pò perché può sembrare un romanzo natalizio e poco attraente invece è tutto l'opposto. Poco ma sicuro che t'innamorerai di Richard. E' uno di quei personaggi che ti riscaldano il cuore ♥

      Elimina
  2. Ciao carissima! Ero incerta su questo titolo ed avevo pensato di saltarlo, ma dopo la tua recensione più che entusiasta (e soprattutto, dopo le tue minacce!) devo assolutamente recuperare ;-) Ormai ho già fatto l'ordine di questa settimana, ma lo inserirò sicuramente in quello della prossima.
    Buon week-end!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo devi leggere assolutamente! E' un romanzo perfetto per ogni momento. Ti alleggerisce l'anima e ti fa dormire sogni sereni. Ma è tutta la storia che è bellissima e i protagonisti rimangono nel cuore, sul serio *-*
      Buon weekend, bella!

      Elimina
  3. Questo blog è un incanto!!!

    RispondiElimina
  4. non minacciarmi, lo leggerò. Non mi aveva colpita particolarmente ma la tua recensione mi ha fatto cambiare idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti minaccio ma leggilo! E'un libro piacevolissimo ^-^

      Elimina
  5. Ciao Violet! Che bellissima recensione, complimenti! Questo libro mi ha subito ispirata, soprattutto dalla copertina ed ora sono certa che lo leggerò *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara ^-* sì sì lo devi leggere e poi vengo a vedere cosa ne pensi *-*

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^