venerdì 13 maggio 2016

DOPPIA RECENSIONE: "Senza limiti" e "Il prezzo dell'amore" di R.K. Lilley

Buongiorno lettori, eccomi di nuovo a torturarvi quest'oggi con una doppia recensione! Senza limiti e Il prezzo dell'amore sono rispettivamente il secondo e terzo volume della trilogia Tristan e Danika, pubblicata in self dall'autrice R.K. Lilley, e collegata alla serie "Fra le Nuvole" di cui la Newton ha da poco pubblicato il primo volume dal titolo Prova a farmi volare
Ho divorato questa trilogia che mi ha lasciato tremante come una foglia, distrutta come un giocattolo calpestato da un bambino e felice come davanti a una torta al cioccolato e panna. Non sto esagerando, R.K. Lilley è una delle peggiori sadiche in cui mi sia mai imbattuta. Per fortuna ha saputo farsi perdonare. La recensione contiene alcuni spoiler, purtroppo era inevitabile farlo, perciò attenzione. 

Titolo: Senza limiti (Tristan & Danika #2)
Autore: R.K. Lilley 
Editore: Selfpublishing
Pagine: 312
Prezzo ebook: € 5,49
Acquistalo su: Amazon ~ Kobo ~ inMondadori ~ Feltrinelli

La vita di Danika non è mai stata facile. Si è sempre trovata attratta dai cosiddetti bad boys e quello di sicuro non l'ha aiutata. Uno sguardo a Tristan e la sua mente evapora: quest'uomo significa Guai con la maiuscola, poco ma sicuro. Danika lo sa bene: un bad boy quello è, un problema, specie per lei. Considerata la sua storia è impossibile pensarla diversamente. Perché allora si sente così dannatamente bene? Da che si ricordi, Danika si è sempre proiettata al futuro con un solo scopo, ma Tristan le insegna come lasciarsi andare e vivere il presente e lei si innamora, perdutamente. Ecco perché l'impatto con la realtà è così devastante... Cose Pericolose è la storia di Tristan e Danika e del loro amore disastroso. Questa trilogia può essere letta come a sé stante oppure come crossover con la serie Fra le Nuvole.


Recensione
Dopo un'immane tragedia che ha colpito la loro vita, Tristan e Danika hanno superato le loro divergenze e sono finalmente tornati insieme. Tristan è ossessionato dagli sbagli del suo passato e l'unica cosa che desidera per andare avanti è l'amore di Danika. Lei è una roccia, un appoggio, una spalla su cui piangere, il centro focale della sua esistenza e lei non può abbandonarlo nel momento del bisogno. E poi Tristan e la sua band firmano per un contratto discografico che li porterà a Los Angeles per iniziare a lavorare al nuovo album. La lontananza li dividerà sempre di più, giorno dopo giorno, tra litigi e gelosie, Tristan scivolerà ancora nei suoi demoni e Danika dovrà lottare per mantenere vivo il loro rapporto e ostacolare i piani di coloro che li vogliono divisi. Fino a quando accade l'irreparabile...

Uno strazio. E' la sola parola che mi viene in mente per definire questo libro. E non nel senso negativo del termine ma per i numerosi colpi di scena fino ad arrivare all'atroce epilogo. Penso che l'immagine di Danika qui al lato riassuma tutto quello che deve affrontare questa povera ragazza. Fiducia spezzata, amore distrutto, sofferenza inimmaginabile. Senza limiti è un parto senza via d'uscita, un lungo e lento travaglio che ci porta inesorabile all'ennesima tragedia (alle infinite tragedie!) che deve affrontare questa giovane coppia. Molte volte mi sono chiesta perché l'autrice abbia affrontato dei temi così dolorosi e del perché ha costretto Tristan e Danika a tutto questo dolore. Non sono riuscita a darmi una risposta definitiva ma ho sofferto tantissimo con loro, nonostante avessi voluto picchiarli per le numerose scelte sbagliate e per non essersi riusciti a salvarsi a vicenda. In questo libro vediamo tutta la fragilità di Tristan e come lui si aggrappi costantemente a Danika per riuscire a superare una perdita importante. Purtroppo il suo dolore è talmente grande che scivola sempre più a fondo, la sua dipendenza alla droga e all'acool sembra peggiorare giorno per giorno, e Danika non sa come aiutarlo ad uscirne. A volte mi dava l'impressione che cercasse sempre di rimandare il momento in cui l'avrebbe affrontato veramente, in cui gli avrebbe detto basta. Ma quel basta non arriva mai. Anche Danika ha commesso molti errori. Mi sono sentita impotente vedendoli autodistruggersi e macinavo pagine alla velocità della luce perché sapevo che sarebbe successo qualcosa di grosso. Quando sono arrivata alla fine non potevo quasi crederci, non poteva finire così e non poteva essere passato davvero tutto quel tempo. Eh già, perché l'epilogo avviene sei anni dopo i fatti che li hanno portati alla separazione. Sono stata costretta a prendere in mano il terzo ed ultimo volume perché non potevo aspettare un istante di più.

Senza limiti è un libro intenso, duro da accettare, le scene erotiche della Lilley sono sempre molto hot, ma non le ho trovate eccessive perché risultano in linea con tutta la storia. Il libro scorre troppo velocemente, pagina dopo pagina, si legge in un attimo e devo ammettere che rispetto al primo volume la traduzione mi è parsa molto più curata. I personaggi secondari aiutano e danneggiano alcuni sviluppi della storia. Troviamo anche un paio di capitoli narrati dal punto di vista di Frankie (oltre che dei protagonisti), l'amica di Tristan e Danika, alla prese con la sua storia e infatti troviamo anche rapporti F/F. Poi ci sono Bianca e James protagonisti della serie "Fra le nuvole" e purtroppo mi sono spoilerata qualcosa su di loro, ahi, ahi! Gli unici personaggi che ho odiato a morte sono naturalmente Dean e Natalie (Stronzalie). Li odierete anche voi. Anzi, li vorreste fare a pezzi! Per affrontare questa lettura dovrete armarvi di forza e coraggio, perché la storia di Tristan e Danika non può assolutamente essere lasciata da parte.
<<Essere gelosa del presente è un conto, qualcosa che posso gestire. Ma questa fissa per quel che ero una volta o per cose che non posso cambiare, ecco… questo non lo sopporto, specie quando lo usi per sminuire quello che abbiamo. Fammi solo un piacere, tesoro: smetti di fare paragoni fra quello che avevo prima o ciò che avevi tu. Noi siamo diversi. Questo è diverso. È di più.>> Annuii baciandolo. Indubbiamente era davvero molto, molto di più per me.
BELLISSIMO!


Titolo: Il prezzo dell'amore (Tristan & Danika #3)
Autore: R.K. Lilley 
Editore: Selfpublishing
Pagine: 323
Prezzo ebook: € 4,59
Acquistalo su: Amazon ~ Kobo ~ inMondadori ~ Feltrinelli

L'IMPATTO 
Tristan ha toccato il fondo e nessuno ha sentito l'impatto più di Danika. È stata obbligata a rendersi conto nel peggiore dei modi, che l'amore non vince su tutto. Ferita, dolorante e distrutta se n'è andata per forza di cose. 
LE CONSEGUENZE 
Rimettere insieme i pezzi della tua vita dopo una tragedia è già un processo terrificante quando i frammenti sono tutti in tuo possesso. Ma in caso contrario? E se quei pezzi fossero in mano a un altro, pur restando parte della tua stessa anima? Devi scavare e lavorare con i mezzi a disposizione… Questo si ripete Danika ogni singolo giorno da anni. L'amore con Tristan ha fallito ogni test al quale è stato sottoposto e lei non riesce a dimenticarlo, nemmeno per un secondo. Ma nonostante quelle prove siano state davvero crudeli, non è tipo da crogiolarsi nel pietismo. Il fallimento è la chiave sulla quale concentrarsi, la lezione da apprendere e Danika non ha intenzione di impegnarsi per risalire la china senza averla appresa alla perfezione. 
Il RICONGIUNGIMENTO 
Sono passati sei anni da quella notte in cui tutto è cambiato e Danika si ritrova obbligata a trascorrere il fine settimana a contatto con Tristan, in occasione del matrimonio dei loro più cari amici. È trascorso abbastanza tempo per prendere in considerazione di essere nuovamente amica di Tristan senza per questo sconvolgere la propria sanità mentale, ma basta un niente per farle ricordare cosa l'avesse spinta a dimenticare. C'era stato un motivo per cui aveva passato l'inferno con quell'uomo, per quell'uomo; e prima c'era anche stato un paradiso. Danika rimane sconvolta da se stessa dopo aver ceduto in fretta a quella bramosia che non immaginava la consumasse ancora. Persino la determinazione più tenace ha un suo punto debole…  
LA CRUDA REALTA' 
Dopo tutto ciò che è accaduto, gli alti e i bassi, il dolore e i suoi effetti, riusciranno i due a solcare le acque del rimpianto più profondo, a sopravvivere alla nuova sfida rappresentata dal ritrovarsi faccia a faccia con ciò che hanno perso? Troveranno la forza di riprovarci?

Recensione
Sei anni sono passati da quella terribile notte. Sei anni passati a rimpiangere e a odiare quello che erano stati. Tristan e Danika sono sopravvissuti. Tristan ha cercato di riprendere in mano le redini della sua vita dopo la riabilitazione e Danika... è riuscita a trovare il coraggio per andare avanti e pensare alla carriera lavorativa senza crogiolarsi nella commiserazione. Ma il destino vuole continuamente metterli sulla stessa strada e i due si ritroveranno a lavorare per lo stesso capo, James Cavanedish, e nello stesso edificio. Si osserveranno da lontano, entreranno in contatto più volte perché la gelosia è un sentimento crudele. La passione esplode al minimo contatto ma Danika non è più la stessa, non vuole più avere niente a che fare con Tristan. Ma come dimenticare il passato quando bussa costantemente alla tua porta? 

Ci voleva questo toccasana, ci voleva proprio. Se Senza Limiti è stato una tortura Il prezzo dell'amore si è rivelato la sua panacea. Tutte le emozioni che mi hanno travolto e affondato nel precedente volume qui mi hanno fatto tornare alla superficie e tirare un bel sospiro di sollievo. Naturalmente ho pianto come una fontana dopo aver chiuso il libro perché non c'è niente di più bello e perfetto di quel finale, anche se velato di un pizzico di amarezza, perché un prezzo purtroppo è stato pagato. Ma Tristan e Danika mi hanno lasciato col il cuore traboccante di speranza e felicità perché, nonostante tutto quello che hanno affrontato, sono riusciti ad alzarsi e a combattere un'ultima volta per rimettere in sesto quello che era rimasto. All'inizio del libro troviamo una Danika fredda e a tratti insensibile e un Tristan sempre più convinto di volere una sola donna nella sua vita, ed è bello vedere come la riporterà a sé. Lui è sempre passionale ma dolcissimo e geloso fino a quasi sfiorare la violenza per la sua Danika. Il ragazzo è maturato tantissimo, ha imparato a gestire la rabbia e a fare tutto ciò che è necessario per riconquistare Danika, seducendola e coccolandola con ottime cene. E' inevitabile considerarlo uno dei migliori book boyfriend di sempre. E' impossibile non innamorarsi e tifare sempre per lui. E' veramente il migliore. Danika, dal canto suo, non è più quella ragazza allegra e spensierata di un tempo. Per lei è importante la carriera, tiene al suo aspetto sempre impeccabile ma non smette mai di sedurre Tristan con abiti indecenti. Non faceva che lanciare il sasso e nascondere la mano, non voleva ammettere i suoi sentimenti e non voleva lasciarsi andare per paura di soffrire ancora una volta. 

L'unica cosa che mi ha fatto storcere un pò il naso sono le ripetute scene di sesso presenti in ogni capitolo. Ho capito che doveva esserci una riconciliazione, ma ne avrei tagliata più di qualcuna. Il fatto è che Tristan e Danika sono sempre stati una coppia "fisica" e quel concetto è stato ampiamente rimarcato. All'inizio è stata dura veder scorrere gli anni senza che Danika riuscisse a superare quel che era passato. Sono maturati, hanno provato a mantenersi a distanza, hanno fatto di tutto per ricominciare altre storie, ma non è stato possibile. Il loro amore è sempre stato troppo grande e inarrestabile, capace di travolgere tutto e tutti.  Appena terminata la lettura mi sono sentita malinconica, avrei voluto un altro libro e ritrovarli sempre più innamorati e pazzi che mai. Come accennato prima, il finale è stupendo anche se un pò folle, perché loro fanno sempre scelte folli, ma è giusto così. Quasi quasi vado a rileggerlo da capo. Mi mancano troppo! 

Anche se rimbomba nel mio cuore tormentato 
quella notte non è stata l'unico mio crimine
Nonostante abbia fallito più volte
Volevo ancora risolvere tutto
Ma il tempo per noi era finito
Ma il mio cuore era avvelenato
e la mia mente oscurata
io non c'ero e tu affondavi
anche se darei l'anima per tornare indietro
dove tu mi hai lasciato
Da qualche parte in tutto quel vuoto,
c’é la casa dove le nostre anime sono unite
Io l'ho abbandonata e se Dio mi aiuta, non la lascerò mai più
(Canzone Tristan)

BELLISSIMO

La serie è composta da: 
1. Cose pericolose (Bad Things) - recensione
2. Senza limiti (Rock Bottom)
3. Il prezzo dell'amore (Lovely Trigger)

↓↓↓↓
Spero che ce l'abbiate fatta ad arrivare fino a qui senza lanciarmi uova o pomodori. In compenso voglio sapere cosa ne pensate, se avete sentito parlare di quest'autrice e se leggerete i suoi libri, o se lo avete fatto ci tengo a conoscere il vostro parere. Vi auguro un sereno weekend. Hasta lunes!  

4 commenti:

  1. Ciao Violet! Tu lo sai che devo leggerli entrambi (li ho già inseriti nella mia tbr estiva. d'obbligo!), e quindi perdonami se non ho letto le tue recensioni, lo farò dopo aver letto i libri, anche se già so che mi incazzerò a morte per il secondo volume ç__ç Bellissima la canzone di Tristan - ho letto solo quella - e sono troppo contenta che tu abbia dato a entrambi bellissimo *____*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma Rose non ti preoccupare, sapevo che non l'avresti letta. Non ho detto granché ma meglio evitare ^-^ Sì, sì dopo mi fai sapere cosa ne pensi!
      Ci rimarrai malissimo quando leggerai il secondo >_<

      Elimina
  2. Risposte
    1. *si ritira a un cantuccio e piange sconsolata*

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^