venerdì 27 maggio 2016

RECENSIONE: "La paura di cadere" di Elisa Gentile

Buongiorno carissimi! La settimana di recensioni giunge al termine! Oggi vi parlo de La paura di cadere il nuovo romanzo di Elisa Gentile, autrice della serie La Trilogia delle Bugie (Non meriti un minuto in più del mio amore, Ti amo perché sei bugiardo) edita da Newton Compton. Ho acquistato questo libro quasi a scatola chiusa perché avevo troppo desiderio di leggere una nuova storia della Gentile. I suoi romanzi sono una vera batosta emotiva per questo non potevo perdermi il primo volume della storia di Trevor e Bia. Lettura che mi ha lasciato di nuovo sconvolta e con tante emozioni contrastanti. Se avrete la pazienza di leggerla vi dirò tutto nella recensione...

Titolo: La paura di cadere (Vertigine Series#1)
Autore: Elisa Gentile
Editore: Self-publishing
Pagine: 288
Prezzo: € 9,36 ebook: 0,99
Acquistalo su: Amazon (cartaceo/ebook) ~ Kobo ~ laFeltrinelli ~ Mondadori Store
Airys ha lunghi capelli rosso fuoco naturali e occhi neri come la notte. Canta, disegna e ha mille sogni nel cassetto, proprio come ogni ragazzina della sua età. E, come ogni ragazzina della sua età, ha già avuto la sua prima cotta. Lui si chiama Trevor, ma per lei non ha un volto, ma solo un numero di cellulare e parole dolcissime che digita sugli sms maliziosi che si scambiano per una strana coincidenza del destino. Una sera, complici le luci pirotecniche di un locale di Barcellona, Airys versa una birra sulla maglietta di un ragazzo alto, tanto alto, con profondi occhi color ghiaccio e un sorriso accattivante che rischia di sbatterla in Paradiso. Quando lui si sfila la maglietta per consegnargliela e fargliela lavare, poi, tutto si disintegra nella mente della ragazza dai capelli rosso fuoco: tatuaggi. Tatuaggi ovunque. E una sicurezza: quel ragazzo arriva dal suo passato. Quel ragazzo è QUEL Trevor che ha saputo trascinarla nel suo dolcissimo primo amore. Da un fatale scherzo del destino può nascerne un amore. O una passione proibita. O un'ossessione difficile da controllare. L'autrice dei best-seller "Non Meriti Un Minuto In Più del Mio Amore" e "Ti Amo Perché Sei Bugiardo" editi Newton Compton, torna con una nuova Series, e promette come sempre emozioni forti e indimenticabili.
Recensione
La quindicenne Airys, detta Bia, si è appena trasferita a Barcellona con la sua famiglia. E' felice di questo cambiamento e la città è piena di vita. Ha un furetto, due fratelli maggiori molto protettivi, una madre amorevole ma il rapporto con suo padre è conflittuale. Lei odia suo padre. Ha paura di lui. Una sera incontra Trevor, un ragazzo davvero alto, bellissimo e pieno di tatuaggi. Si scontrano accidentalmente in un locale e lei gli rovescia una birra sulla maglietta, scambiano qualche parola e Bia ne rimane affascinata. Si incontreranno altre volte ma è evidente come Trevor sia un cattivo ragazzo dal quale stare alla larga. A Bia non importa e si innamora perdutamente di lui. Ma frequentare Trevor è pericoloso e il loro rapporto diventerà contrastante, tra umiliazioni e continue riconciliazioni, finché Trevor trascinerà Bia sempre più a fondo...
Lei è felice perché può avermi. Io sono felice perché ho trovato un giocattolino nuovo straordinario: è abbastanza ingenua da non capire dove finisce il bene e inizia il male.
E ancora una volta Elisa Gentile ha trascinato anche a me a fondo. Una lettura che si è dimostrata superba e irresistibile, piena di sentimenti contrastanti, quasi tutti negativi, perché è la rabbia che regna sovrana. Chi ha letto La trilogia delle Bugie sa a cosa mi riferisco, perché tutti sappiamo quello che Jayden ha fatto a Selvaggia e come si è rivelato il protagonista maschile più crudele della letteratura rosa degli ultimi anni. Non che questo Trevor sia da meno anzi... il suo comportamento è orribile ma molto realistico. Quante volte ci siamo scontrate con un soggetto del genere anche solo sentendo il telegiornale? Tante. Lo avrei preso a calci all'infinito e poi gettato in pasto ai roditori per vedere la sua crudeltà ridotta a brandelli insieme a lui. Eppure non sono riuscita a staccarmi dalle pagine perché ho sperato fino all'ultimo che potesse cambiare e dimostrare quella stessa dolcezza che ha nei confronti della sua sorellina. Molte volte mi sono ritrovata nei panni di Bia, questa piccola e dolce ragazza alla prese con il suo primo amore, ma che ha già sofferto tanto nella sua vita. Volevo che si rialzasse, che lo affrontasse, che lo mandasse al diavolo o che lo avvelenasse col veleno per i topi ma niente di tutto questo Bia fa. Lei è innamorata, piccola e fiduciosa e vive il suo amore con la speranza di una quindicenne

Trevor è un personaggio che ancora non sono riuscita ad inquadrare bene. Lui frequenta l'università, quindi è molto più grande di Bia, ma ha questi atteggiamenti da vero bastardo nei confronti delle donne e un amore smisurato nei confronti della sua sorellina, Nina. Quando è con lei è il ragazzo più meraviglioso del mondo. Mi ha commosso il suo modo di abbracciarla, tenersela stretta, giocare con lei e farla stare bene, proprio come un protettivo fratello maggiore. E poi ecco che si trasforma nell'orco cattivo che gioca con i sentimenti di Bia, che si approfitta di lei, che la inganna in tutti i modi possibili perché Trevor è machiavellico fino all'inverosimile e io credo che abbia subito una qualche forma di trauma in passato per diventare così. Lui accenna al suo passato ma penso che non ci abbia ancora rivelato tutto. E' veramente troppo crudele e non gli importa di piegare una minorenne al suo volere e farle qualunque cosa. Bia, dal canto suo, è fragile e permissiva, ma ama cantare ed ha una voce bellissima, e il suo sogno è quello di diventare una grande stilista. I suoi fratelli non fanno altro che proteggerla dalle grinfie del padre e la sua famiglia è meno che perfetta. Molte volte non sono riuscita a capire il perché di tante situazioni, come del fatto che nessuno si ribella a quello che avviene dentro quella casa. Ci sono ancora molte cose che l'autrice deve affrontare nel prossimo libro e per bene

La paura di cadere è un romanzo veramente bello, scritto con una profondità che quasi lacera l'anima. Scorre facilmente e io non potevo smettere di leggere tanta era la voglia di arrivare fino in fondo. I pov sono alternati anche se quelli di Trevor sono meno presenti. Le scene hot ci sono ma tranquillamente leggibili - in questo libro l'autrice si è più contenuta. Non vi sto nemmeno a parlare del finale che mi ha dato il colpo di grazia. Per quanto possa già aver capito cosa sta accadendo, davvero... l'autrice non può lasciarci in quel modo. Uno dei cliffhanger più odiosi che esista. Ho riletto quel pezzo tremila volte e ogni volta la rabbia mi monta dentro. Ho bisogno del seguito subito, non posso aspettare, proprio non ce la faccio. 
A inizio libro l'autrice fa una dedica a chi ha avuto la prima delusione d'amore. Non giudicate Bia, non mettetela alla forca. E' tanto piccola e ha sofferto tanto che lei ancora non è consapevole dell'ennesimo mostro che le è capitato davanti. Naturalmente vi infurierete, avrete voglia di lanciare tutto dalla finestra e avere Trevor tra le mani per torcergli il collo lentamente fino vederlo annaspare. E' cattivo e non gli importa di fare del male ma spero che riuscirà primo o poi a farsi perdonare, esattamente come accadde con Jayden. 

"Occhi di ghiaccio, belli come il cielo. 
Occhi che non sanno di vero, perché sono falsi come una bugia.
Hai saputo incatenarmi a ciò che volevi, ti sei preso gioco di me; non hai
avuto bisogno di amuleti, il mio cuore è già tuo. Che altro vuoi, ora?
Vuoi piegarmi al tuo volere, vuoi avermi per te.
 Vuoi mostrarmi il tuo potere, vuoi farmi paura.
Nel tuo sorriso di bellezza non c'è amore, deve ancora arrivarci: 
c’è freddezza, c’è sfrontatezza. Non ci sono io. 
C’è quella che tu vorresti, ma non sono io”.
CANZONE BIA

BELLISSIMO

↓↓↓↓
Ebbene carissime, cosa ne pensate? Avete letto il libro? E altri dell'autrice? Fatemi conoscere i vostri pensieri. E' o non è Trevor un grandissimo str****? Vi auguro un sereno weekend e ci rileggiamo lunedì. Ciao!

8 commenti:

  1. Ciao V! Ciaoneee, ho preso una cantonata XD Perchè ti avevo detto che volevo leggere qualcosa di Elisa Gentile, ma nella mia mente stavo pensando a Elisa Gioia >-< Cantonata numero due: ma La trilogia delle Bugie l'hai recensita? Se sì non mi ricordo un tubo, ma sappi che mi hai messo una curiosità pazzesca addosso su tale Jayden e le cose che ha fatto a Selvaggia *__* Ti dirò, la storia di bia e Trevor non so se mi convince, soprattutto perchè lei è così piccola e poi con i cliffhanger ho dato abbastanza per quest'anno, grazie. Quindi segno il titolo con riserva e aspetto che esca il seguito, e magari nel frattempo vedo di recuperare l'altra serie ;) Un bacioneeee <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosellì, ma lo sai che anch'io mi sbaglio sempre con la Gioia!! ;D
      La trilogia delle Bugie non l'ho recensita perché l'ho letta qualche anno fa quando era ancora un'opera self. Devo ancora leggere la versione della Newton ma lo farò più in là prima che venga pubblicato l'ultimo libro. Jayden lo odierai tantissimo >_<
      Per quanto riguarda la storia di Bia e Trevor non ti devi preoccupare. L'autrice gioca spesso con l'età anche Selvaggia era molto più piccola di Jayden, ma il modo in cui è scritto non è affatto adolescenziale, credimi. E' un libro molto maturo e intenso e non si sente affatto il peso dell'età *-*
      Concordo sul fatto di aspettare il seguito anche perché finisce in un modo...

      Elimina
  2. Ciao Violet ^.^
    Dalla tua recensione trapela un misto di emozioni che sicuramente ti ha trasmesso il romanzo e che mi ha davvero incuriosito, anche se i protagonisti così "neri" mi mettono l'ansia :D comunque prima o poi lo leggerò! L'avevo già visto su Amazon ed ero rimasta affascinata dal bellissimo titolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monia! Che bello rileggerti ^-^
      Il romanzo mi ha trasmesso tante cose tra cui la rabbia. E' bellissimo, secondo me devi leggerlo. I protagonisti così "neri" ci fanno soffrire tantissimo. Trevor è uno dei peggiori... ma mi piace tanto ^-*

      Elimina
  3. Questa mi era sfuggita, grazie mille!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisa! Grazie a te per questo libro stupendo *-*

      Elimina
  4. Ok, questo va ASSOLUTAMENTE in wishlist!!!!

    RispondiElimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^