lunedì 5 settembre 2016

RECENSIONE: "Tra due mondi" di Jennifer L. Armentrout

Buongiorno lettori! E' bello poter finalmente riaggiornare il blog dopo che l'ho lasciato incustodito per quasi un mesetto. Per quest'oggi niente anteprime perché non ce ne sono di particolarmente interessanti (discorso diverso per la prossima settimana), perciò vi lascio con la recensione di un libro che ho terminato da settimane, di un'autrice che io adoro moltissimo, e primo volume di una serie paranormal romance con protagonisti dei e semidei. Sto parlando di Tra due mondi scritto da Jennifer L. Armentrout pubblicato da HarperCollins Italia il 7 luglio scorso. Che dire, la serie Covenant è una delle preferite dai lettori d'oltreoceano ma che viene spesso associata a un'altra serie famosa, L'accademia dei vampiri. Non potendo fare il confronto vi lascio il mio pensiero sui Puri e i Mezzosangue che vivono al Covenant. Curiosi? Allora scopriamo un pò chi sono Alex e Aiden. 

Titolo: Tra due mondi (Covenant #1)
Autore: Jennifer L. Armentrout
Editore: HarperCollins Italia
Pagine: 336
Prezzo: € 16,00 ebook: € 6,99
Gli Hematoi discendono dall'unione di dei e mortali, e i figli di due Hematoi di sangue puro hanno poteri di origine divina. I nati dall'unione tra i figli degli Hematoi e i mortali, invece... be', non proprio. I Mezzosangue hanno solo due possibilità: venire addestrati per diventare Sentinelle con il compito di combattere e uccidere i daimon o diventare servitori nelle dimore dei Puri. La diciassettenne Alexandria preferirebbe rischiare la vita lottando piuttosto che sprecarla pulendo i pavimenti, ma non è detto che ci riesca. La sua condotta, infatti, è tutt'altro che irreprensibile. Ci sono diverse regole che gli studenti del Covenant, come lei, devono seguire e Alex ha dei problemi con tutte, ma soprattutto con la numero 1: le relazioni tra i Puri e i Mezzosangue sono proibite. Sfortunatamente, lei è attratta da Aiden, bellissimo e... Puro. Comunque innamorarsi di Aiden non è il suo più grande problema, rimanere in vita abbastanza a lungo e diventare una Sentinella invece sì. Se fallirà nel suo compito, dovrà fronteggiare un futuro più terribile della morte o della schiavitù: diventerà un daimon, e Aiden le darà la caccia. E quella sarebbe una vera disgrazia. 

COSA NE PENSO
Non so quante volte l'ho detto e ribadito ma non leggo più romanzi fantasy come una volta. Faccio sempre più fatica a immergermi nei loro mondi e solo pochi libri riescono ancora a farmi sognare (La confraternita del Pugnale Nero, La Stirpe di Mezzanotte ecc...). Mi riferisco maggiormente ai romanzi young adult. Ormai ho una certa età e il mondo degli adolescenti mi attira sempre meno. Ma poi arriva Jennifer che con le sue storie mi regala sempre tante emozioni e io non riesco a resistere. La serie Covenant poi l'ho aspettata per anni visto che è stata una delle prime scritte dall'autrice, quando non era ancora famosa in Italia ma si iniziava già a parlare di un certo Daemon Black. Questa volta non ci troviamo di fronte a vampiri, alieni o elfi, ma vere e proprie divinità. Alex è una mezzosangue, nata dall'unione tra una Pura e un umano mentre i Puri sono nati dall'unione tra semidei e mortali e vengono chiamati anche Hematoi. Gli Hematoi sono una razza molto potente perché ha il controllo su tutti e quattro gli elementi: terra, fuoco, aria e acqua. I mezzosangue invece non hanno alcun controllo sugli elementi ma hanno il dono della forza e della velocità e la loro esistenza può servire soltanto a due scopi: diventare Sentinelle con il compito di uccidere i daimon, creature violente che si nutrono della loro stessa razza, i Puri, o diventare schiavi dei Puri. E in più hanno un altro potere che li contraddistingue: riescono a vedere cosa c'è dietro la magia degli elementi che usano i daimon. Alex ne sa qualcosaNegli ultimi tre anni lei e sua madre non hanno fatto altro che fuggire e nascondersi tra i mortali, lontano dalla loro razza e da tutto ciò che poteva proteggerle, lontane dalla loro casa. Il giorno in cui la madre di Alex viene uccisa, la ragazza si ritrova a combattere con i daimon che hanno invaso la casa dove si rifugiavano. A venire in suo soccorso sono un gruppo di Puri tra cui spicca l'affascinante Aiden St. Delphi

Al suo risveglio Alex scopre di essere tornata al Covenant, il luogo dove Puri e Mezzosangue imparano a combattere. Ora che sua madre non c'è più il suo futuro è sempre più a rischio. Alex non vuole diventare una schiava, non vuole che la sua mente venga plagiata dai Puri per diventare la loro serva. C'è una sola possibilità perché ciò non accada: essere ammessa alla scuola prima dell'inizio delle lezioni. Aiden si offre di addestrarla ogni giorno, ma la ragazza è ribelle e sconsiderata, poco incline a rispettare le regole e per Aiden diventa un vero problema gestire il suo carattere. Per questo il loro rapporto diventa sempre più intimo, anche se entrambi sanno che un'unione tra Puri e Mezzosangue è assolutamente proibita. Al che possiamo tutti storcere il naso per questa ennesima ingiustizia inflitta a questa povera ragazza. Come al solito Jennifer riesce sempre a trascinarmi fino alla fine del libro con una scrittura davvero semplice e accattivante. Ho apprezzato Alex per il suo essere sempre così maschiaccio e fuori controllo, il che contrasta pienamente con l'animo gentile, serio e pacato di Aiden. Mi è piaciuto molto come è strutturata tutta la storia, quando si tratta di divinità rimango sempre affascinata, e poi i nostri protagonisti non sono soli perché ci sono tanti personaggi che fanno da spalla e a cui personalmente dedicherei uno spin-off. C'è Caleb, il migliore amico di Alex, Deacon il fratello di Aiden e Seth il sexy e biondo Apollyon che ha un ruolo assolutamente... divino. Non posso dirvi altro altrimenti vi rovino la sorpresa. Insomma ci sono tanti elementi, alcuni devono essere ancora sfruttati moltissimo. C'è pochissimo romanticismo ma tante feste e combattimenti anche all'ultimo sangue. Come inizio non è affatto male. E poi per il finale rimane tutto in sospeso per il prossimo capitolo.
PER CONCLUDERE
Tra due mondi è un romanzo che funge da introduzione per una serie che si preannuncia davvero scoppiettante. Mi aspettavo decisamente qualcosina di più ma va bene così... per adesso. Non state troppo a rimuginare a quale team vorreste appartenere perché è impossibile non perdere la testa per il bellissimo e dolce Aiden che dalla vita ha già avuto il suo bel carico di sofferenza, o per il provocante Seth che sembra davvero un gran bel personaggio e che sono sicura porterà tanti occhi a forma di cuori. Un primo volume piuttosto avvincente e intrigante, un eroina tosta e nemmeno un pò fragile e tanti personaggi secondari che hanno la loro parte. Un buon inizio. Aspetto con ansia il prossimo volume perché sono sicura che avremo più risposte e sopratutto più romanticismo. Sono un eterna romanticona, lo so, ma voglio proprio sapere cosa deciderà di fare Alex.  

BELLO

↓↓↓↓
Ebbene carissimi, cosa ne pensate? Sono curiosa di sapere se anche a voi è piaciuto o no, a me tanto. Solo Jennifer sa creare dei personaggi maschili davvero irresistibili e una serie che sicuramente ci regalerà tante emozioni. Ci rileggiamo nei commenti? Vi aspetto. Un beso! 

12 commenti:

  1. Ciao, ho postato anche io oggi la recensione di questo libro. Io avevo aspettative molto alte e un po' sono rimasta delusa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io come primo libro non mi sono imposta aspettative altissime ma va bene così ^-*
      A me non è dispiaciuto ma sono sicura che i prossimi saranno decisamente migliori :)

      Elimina
  2. Ciao VQ Sono proprio contenta che ti sia piaciuto, viste le premesse :3 Ti dirò, Aiden mi piace già, però credo la Jennifer aspetterà un bel po' di tempo, prima (e se, sono ancora incerta, nonostante le tue belle parole) che legga questa sua nuova serie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosellì! Peccato che hai deciso di aspettare. Sono sicura che te ne pentirai muahahahah ;D

      Elimina
  3. ahahah io non ho da rimuginare, Seth forever! Aiden già lo sopporto poco, come mi è capitato con Dimitri dell'accademia. Io ho letto anche quella, le somiglianze sono tante, troppe ma Jennifer (ormai siamo amiche ihihih) scrive talmente bene che non mi è pesato. Non vedo l'ora di sapere come proseguirà.
    PS anche io vorrei saperne di più su Deacon e Caleb!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per le somiglianze mi spiace. Per fortuna non ho letto L'accademia anche se i libri sono sullo scaffale della libreria da anni ;D
      Jennifer è Jennifer c'è poco da fare! Nooooooooo ma povero Aiden *-*

      Elimina
  4. Ciao Violet! Premetto che devo ancora leggere questo libro, ma la Armentrout non può mancare nelle mie letture e presto la recupererò! Anch'io ultimamente faccio sempre più fatica a leggere di protagonisti young adult, a meno che non siano prettamente fantasy, quindi ti capisco benissimo! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah per fortuna non sono la sola. Ormai mi sento un'emarginata. Qui tutti continuano a leggere fantasy YA tranne me. Ormai li seleziono ;D

      Elimina
  5. Bentornata sulla blogosfera!!! Ho sentito tanto parlare di questa saga e sono davvero curiosa ma per il momento non ho spazio in libreria, aiuto!! Aspetto le tue prossime recensioni!! ;) a presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Linda! Le nostre librerie prima o poi scoppieranno ;D
      Non vedo l'ora di leggere i seguiti di questa serie. Io comunque te la straconsiglio ^-*

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^