venerdì 14 ottobre 2016

RECENSIONE: "La nostra storia segreta" di Lesley Jones

Buon pomeriggio a tutti voi carissimi lettori incantati. Nelle ultime settimane il blog ha scarseggiato un bel pò in fatto di recensioni, a causa di impegni che mi hanno portato (e mi porteranno) fuori città più spesso del dovuto, e la salute che traballa essendo circondata da persone perennemente malate! Così, da oggi, riprendo a recensire con più costanza i miei amatissimi libri e vi lascio con il mio pensiero, molto negativo, di un romanzo su cui avevo delle aspettative davvero molto alte. Sto parlando de La nostra storia segreta, primo volume della serie Carnage scritta da Lesley Jones. Dovete perdonarmi, ma ho molte cose da dirvi. Se avrete la pazienza di leggere vi spiegherò tutto, perciò venite a conoscere insieme a me la tormentata storia d'amore tra Georgia e Sean...

Titolo: La nostra storia segreta (Carnage #1)
Autore: Lesley Jones
Editore: Newton Compton
Pagine: 416
Prezzo ebook: € 0,99
Lo amo da quando avevo undici anni e l’ho incontrato per la prima volta. Lo amo e niente potrà farmi cambiare idea, io sono sua, il mio cuore è suo e il mio corpo è suo e non importa quante bugie vengano dette, quante persone complottino per separarci, nonostante la notorietà e la distanza, troveremo un modo. “Georgia Rae, when we made love you used to cry…”. Lui aspetta che io canti la mia parte del brano dei Dire Straits. Trattengo invano un singhiozzo e canto: “I said I love you like the stars above, I’ll love you till I die”. La nostra storia segreta è un’audace storia d’amore che rompe tutte le regole e va al di là del tempo. La storia di Georgia e Sean resterà con voi per molto tempo dopo aver letto l’ultima pagina. Una lettura emozionante e bollente.


COSA NE PENSO
Che questo libro si rivelasse uno strazio completo non lo sospettavo minimamente. E alla fine la delusione è stata talmente tanta che ho deciso di non avere più alte aspettative per nessun libro in vita mia. Questa storia mi ha distrutta, resa inerme, mi ha lasciato col cuore spappolato e una rabbia che erutta come un vulcano. Sono confusa e triste perché ancora una volta non riesco a capire come un'autrice possa concludere nel peggiore dei modi un romanzo che di per sé presentava già enormi difetti. Da alcune recensioni avevo intuito che non sarebbe stato un libro facile da mandare giù per via della sua intensità e per gli argomenti trattati: sesso, droga, alcol e rock'n roll. Un cliché ma fino a un certo punto. Mentre leggevo ho iniziato a provare un certo disagio sopratutto per il modo in cui la Jones trattava l'argomento droga con tanta leggerezza. Siamo all'inizio degli anni '80. Georgia ha undici anni e Sean tredici quando si incontrano e s'innamorano per la prima volta. Georgia è l'ultima di quattro fratelli ed è la più coccolata e viziata della famiglia. Suo fratello Marley ha fondato una band musicale e attraverso un annuncio pubblicitario ha scelto Sean come cantante e chitarrista della band. D'allora i ragazzi diventano inseparabili. Sean e Georgia crescono insieme, diventano migliori amici e si fidanzano subito. Il loro rapporto va avanti per diversi anni, per tutta l'adolescenza, finché alla band, che ha assunto il nome Carnage, non viene offerta la possibilità di girare il mondo aprendo i concerti ad un'altra più famosa rock band. Ed è in quel momento che nascono i veri problemi. Georgia non può seguire continuamente la band per via della scuola e degli esami che deve affrontare perciò, durante questa momentanea separazione, Sean commetterà il più grosso errore della sua vita portando alla troncatura definitiva del suo rapporto con Georgia

Georgia è emotivamente distrutta dal dolore e dalla rabbia che prova nei confronti di Sean e anche di suo fratello Marley, la causa forse di tutto. Nonostante un periodo di depressione, Georgia decide di non voler sapere più niente sui Carnage e sulla loro musica, evitandoli in qualunque modo e troncando per sempre i rapporti con suo fratello e il suo fidanzato. Passano quattro anni, i Carnage sono ormai famosi in tutto il modo, i loro dischi sono sempre in cima alle classifiche e i membri della band sulle riviste di gossip. Georgia, invece, è diventata una splendida donna d'affari e gestisce un negozio di abbigliamento assieme a sua madre e alle sue amiche, espandendo la sua attività anche in diverse città. Nella sua vita entra magicamente Cam, un uomo terribilmente affascinante e sexy che spezzerà lo scudo con cui Georgia si protegge dagli uomini da anni. Ma il loro rapporto è spesso altalenante perché entrambi hanno una personalità dominante e la passione tra le lenzuola è forse la cosa che li lega di più, finché un altro tornado piomba nella vita di Georgia. Il ritorno di Sean

Prima di tutto dovete capire che non è facile entrare in sintonia con una protagonista come Georgia che è l'unica narratrice della storia. E' una ragazza dissoluta fin da ragazzina, fin da quando conosce Sean, il suo primo e unico amore. Capisco che all'inizio ci troviamo negli anni '80 un'epoca dove tutto era possibile, ma i continui riferimenti alla droga, all'alcool, al sesso senza pregiudizi mi hanno dato enormemente fastidio. Georgia fuma canne, si ubriaca continuamente e parla di sesso esplicito assieme ai fratelli. A volte ci sono battute al limite dell'incestuoso che mi hanno davvero schifato. Non voglio fare la bigotta ma almeno, cara Jones, datti una regolata! I genitori di Georgia poi non sono un esempio da seguire visto che fanno una montagna di soldi grazie ad affari illegali. Lei ha sempre creduto che suo padre fosse un semplice imprenditore e quando scopre la verità, non ha nessun tipo di brutta reazione. L'autrice racconta tutto come se fosse una cosa abituale superare certi limiti. Come se ubriacarsi, drogarsi, fare sesso nell'ufficio del proprio fratello con la benedizione di questi, rientrasse tutto nella norma! Ma siamo impazziti?! Nemmeno lo stile narrativo dell'autrice mi è piaciuto perché alcuni capitoli sono più raccontati che dialogati. Verso la metà del romanzo scopriamo addirittura che sono passati dieci anni! A quel punto ho gettato la spugna. Per carità la scrittura, nonostante tutto, è molto scorrevole ma alcune scelte narrative proprio non le ho apprezzate
PER CONCLUDERE
La nostra storia segreta parla di un grande, unico e vero amore. E' bello veder crescere Georgia e Sean e amarsi in modo così potente e speciale. Purtroppo il loro amore viene costantemente messo alla prova dal destino o da persone che vogliono fare loro del male. E queste conseguenze si ripercuoteranno sulla loro vita in modo pesante e distruttivo. Cam è senza dubbio il personaggio che mi ha stregato anima e cuore. Senza di lui non sarei sopravvissuta a questo libro così male raccontato. E' un personaggio che ho amato subito e che mi ha fatto battere forte il cuore ogni volta che entrava in scena e diceva una battuta delle sue. Posso dire lo stesso anche di Sean per la sua dolcezza, per il suo infinito amore per Georgia, per avermi fatto piangere in diversi momenti. Con Georgia invece non ho avuto un buon rapporto fin dall'inizio. L'ho odiata per quello che ha fatto a Cam e in seguito per quello che ha fatto a Sean. E' estremamente egoista del tipo "contenti lei contenti tutti". Purtroppo ci racconta la sua storia nell'arco di vent'anni e ne dobbiamo sopportare di cose. Il finale poi mette le parola fine a qualunque nostra speranza. Un finale drammatico, senza senso, con un epilogo assurdo e sbrigativo. A quel punto sono esplosa in un pianto a dirotto perché non è possibile terminare un romanzo pieno di difetti in questo modo. Non posso ancora credere come abbia potuto la Jones prendere una scelta del genere. Non è un cliffhanger ma è il più insulso e tragico dei finaliVi giuro che se avessi avuto il seguito tra le mani sarei corsa immediatamente a leggerlo. Posso solo concludere dicendo che Georgia, Sean e Cam sono state le "vittime" di quest'autrice, di questa assurda e immotivata strage letteraria. Non so se sarà in grado di farsi perdonare nel secondo volume anche se... spero ancora che lui abbia...


(una stella e mezza)


La serie è composta da:
1. La nostra storia segreta (The Story of Us)
2. The Story of Me - inedito
3. Marley - inedito
3.5 The Letters - inedito

↓↓↓↓
Lo so che state ridendo e spalancando gli occhi per la mia ultima frase (che non vi motiverò) e per il mio voto, ma mezza stella è per il "senza senso" e una stella è per il "deludente" perché mi aspettavo davvero una grande storia. Oh carissime mie, come soffre il mio cuore che non ne avete idea. Vado a buttarmi con triplo salto mortale sul letto. Hasta lunes! 

12 commenti:

  1. Ciao Violet,
    sono rimasta anch'io molto delusa da questo romanzo e anch'io come te avevo aspettative altissime che sono state disattese su tutta la linea.
    Ho storto il naso per buona parte della lettura, e quando finalmente credevo che il libro si sarebbe risollevato l'autrice mi spiazza con un finale devastante che non mi ha fatta a pezzi solo perchè la rabbia ha prevalso su ogni cosa!
    A differenza tua però non ho apprezzato molto Cam ;)
    Onestamente non so se leggerò il seguito!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Frency ^-^
      Sono davvero contenta che la pensi come me. Io, in realtà, avevo intuito che sarebbe successo qualcosa di grosso, ma non di così devastante >_<
      A me quel finale mi ha distrutto e fatto tanto arrabbiare. Se ci penso mi sento ancora male. Noooo come non puoi aver apprezzato quel cucciolotto di Cam ;D
      Vengo a leggere la tua recensione...

      Elimina
  2. Penso che non lo leggerò mai e poi mai XDD

    RispondiElimina
  3. Allora lo cancello dalla lista dei libri da leggere. Preferisco occupare il tempo a leggere libri che mi danno qualcosa di più di un mal di stomaco (per quello c'è la vita reale). ;-)
    Kiss Morgana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah ma no Morgana!! Il mio è un parere personale ma io non sconsiglio mai un libro, nemmeno se non mi è piaciuto ^-*
      Prima di metterci la croce sopra ti consiglio di leggere altre recensioni perché so che a molte persone è anche piaciuto ^-*

      Elimina
  4. Ciao carissima! Prima di tutto, come stai? Caspiterina, è la seconda volta che ti ammali nelle ultime settimane o sbaglio? Mi dispiace, tesoro. Riguardati più che puoi. Se ti consola qui da me è da una settimana che fa parecchio freddo per essere metà Ottobre. Del tipo che sono già vestita da palombaro. Mio papà ha un raffreddore da record ed oggi è venuto giù il diluvio.
    Leggendo la tua recensione, sono contenta di aver risparmiato i soldi! Come te, anch'io ero impaziente per questo titolo. Per fortuna non l'ho preso subito e poco dopo la sua uscita ho letto diverse recensioni negative. Ora che ho letto anche la tua opinione, ci metto definitivamente una croce sopra.
    Baci XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, diciamo che oggi va meglio per fortuna, ma qui, quando si ammala mio nipote, appesta tutta casa. Poi ha fatto un freddo terribile ultimamente ma sono un paio di giorni che è tornato il caldo. Chi ci capisce qualcosa di sto tempo è bravo >_<
      Guarda, del libro ti ho accennato qualcosa quando ci siamo sentite su facebook, ma poi ti racconto meglio se la tua decisione è quella di non leggerlo. Come sai io non me la sento di sconsigliarlo ^-*

      Elimina
  5. "Ho deciso di non avere più alte aspettative per nessun libro in vita mia"---> Tresor, credo sia impossibile :P Comunque sia, mi dispiace che ti abbia deluso. Io non l'ho letto (e non credo lo farò), ma questa Georgia mi sta già antipatica di brutto Y.Y Per la storia in generale si può anche dire che si va a gusti personali, può piacere o meno, ma uno stile di scrittura così lasciato al caso no. Nope. Però quei puntini di sospensione mi incuriosiscono... vado a cercarmi qualche recensione spoiler eheh ^^

    V. cerca di riposare per quanto poco, e spero che questo periodo pazzo passi presto <3 Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosellì, tu dici che è impossibile non farsi alte aspettative? Guarda, io da questo libro ho ricevuto una delusione pazzesca. Mi chiedo come un'autrice può rovinare tutto in questo modo. Bah.
      Io sono sicura che tu odieresti con tutte le tue forze questo libro per questo vorrei tanto che lo leggessi ahahahah ;D
      Fammi sapere se hai trovato qualche spoiler >_<

      Elimina
  6. io sto ancora ridendo, anche perché ho letto questo libro (per il blog di Floriana) e la penso come te. Già non mi è piaciuto leggerlo, la fine poi... Che poi io i finali che stupiscono e anche tragici solitamente non li disdegno, ma qui non ha nessun senso, neppure come reagisce la cretina di Georgia. E' stato un libro da dimenticare, e non mi è neanche venuta voglia di continuarlo. E concordo sulla questione droga. Capisco le rock star, ma essere così superficiali nel trattarlo, come se fosse ovvio, proprio no

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La fine è assurda vero Chiarè? Io invece i finali tragici li odio proprio. Penso che la vita sia già dura di suo che quando mi immergo in un romanzo ricerco la bella storia non il dramma >_<
      Diciamo che il modo in cui reagisce Georgia è più che motivato. Alla fine mi ha fatto pena perché sopravvivere ha un dolore così grande è impossibile se non si è aiutati :'( Guarda non mi ci far pensare se no ricomincio a piangere >_<
      Trovo che l'autrice ha esasperato un pò tutto quello che accade nel libro...

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^